Musica
di Mattia Nesto 11 Marzo 2020

Non puoi uscire? Ascolta Radio Quarantenna!

Abbiamo intervistato un gruppo di studenti che in questo periodo di reclusione autoimposta si è inventato una radio

 

In questi giorni (per alcuni anche settimane) di auto-reclusione volontaria abbiamo notato come dalla rete siano arrivate le risposte più creative ma anche concrete in risposta a questa stasi per forza di cose. Tra le iniziative più interessanti, oltre che meglio riuscite, c’è Radio Quarantenna, ovvero una web-radio ideata da un gruppo di studenti volto proprio a riempire queste giornate improvvisamente più vuote.

Non è propriamente il momento migliore per fondare una nuova radio…o forse sì?

Quando i tempi diventano bui e “il gioco si fa peso e tetro” le persone si devono ingegnare per passare il tempo, per informarsi, per riuscire a stare insieme anche a distanza. Radio Quarantenna nasce da queste esigenze e da queste volontà: non c’era momento migliore per la nascita di un nuovo strumento per comunicare e per raccontarci delle storie. Il momento presente è serio e cerchiamo di affrontarlo da una parte senza panico o paranoia, dall’altra senza superficialità, restando a casa.

Quando è nata l’idea di Radio Quarantenna?

L’idea è nata ieri sera da una discussione via chat in gruppo di amici: ci abbiamo messo giusto il tempo per mandare un paio di messaggi per decidere che avremmo fatto questa cosa. Siamo rimasti in piedi fino a tardi per provare ad andare in diretta e la mattina del giorno dopo abbiamo trasmesso un episodio zero per presentare il progetto, insieme ad altri episodi pilota, per altri programmi.

 

Da chi è composta la redazione?

Siamo, in larga parte, studenti universitari che vivono a Bolzano. Alcuni di noi hanno competenze di scrittura, altri competenze tecnico-scientifiche, altri ancora un occhio attento per i fatti del giorno. Non ci sono solo studenti: ad esempio in redazione c’è anche Armin Barducci, fumettista e autore di libri.

 

Abbiamo dato un’occhiata al vostro ricco palinsesto e ascoltato qualche vostro programma e ci è parso che, come sorta di minimo comune denominatore, ci sia un po’ di positività, tanta cultura, anche pop e la voglia anche di approfondire l’attualità con dati di fatto, piuttosto che con opinioni. Trovate sia così oppure no?

Grazie per il “ricco palinsesto”! In realtà stiamo lavorando a tanti altri programmi da aggiungere alla programmazione. Ci stanno arrivando messaggi da ogni dove per partecipare, avere uno spazio dove raccontare qualcosa, aiutare con la comunicazione, supportare la radio. Per quanto riguarda l’approccio: preferiamo raccontare le cose che accadono piuttosto che cominciare a interpretarle in modo frettoloso e superficiale. Cerchiamo anche di dare qualche informazione utile sul coronavirus e allo stesso tempo parlare d’altro, per fare compagnia a qualcuno, a chiunque volesse ascoltare. Le arti e la storia delle idee sono un ottimo modo per parlare d’altro.

Nella puntata de “I 25 lettori”, quella legata al mondo della letteratura, avete citato “Prima di noi”, il romanzo Sellerio di Giorgio Fontana. Ora visto che anche qui in redazione ce ne siamo innamorati, ci potreste dire come mai l’avete reso protagonista del vostro palinsesto?

“Prima di noi” è un ottimo romanzo, scritto in modo chiaro ed elegante: è un libro avvincente, una saga familiare che attraversa tutto il Novecento italiano per arrivare fino ai giorni nostri. In “Prima di noi” si capisce qualcosa dell’Italia. C’è sempre una frase, una situazione, una pagina oppure il pensiero di un personaggio che danno la sensazione al lettore di aver afferrato qualcosa che prima gli mancava, sia sulla storia d’Italia, sia sulla condizione umana. Fontana ha una scrittura cristallina, democratica: tutti possono accedere a questo romanzo senza quel timore reverenziale che potrebbe incutere la mole di pagine, quasi 900. Il libro racconta di fughe, diserzioni, amori, malattie, lutti, lavoro, lotte, di passione e di disprezzo per le storie, di amore per la parola quando è poesia, di odio per la parola quando diventa propaganda. Per questo è un romanzo importante e abbiamo deciso di parlarne in trasmissione.

A chi è, principalmente, rivolta Radio Quarantenna?

A chiunque voglia un po’ di compagnia.

Avete pensate anche a degli ospiti, se sì quali?

Stiamo cominciando a ragionarci ora e avremo sicuramente qualche contributo – diciamo così – esterno. Per il momento non posso dire niente…ma continuate ad ascoltarci!

 

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

15,00 €

MAGLIETTA MI AMI 2019 CUORE BIANCA

Maglietta t-shirt American Apparel N2001W bianca, con illustrazione "Cuore" del MI AMI FESTIVAL 2019 di Andrea De Luca davanti e lineup artisti dietro.  
70,00 €

KIT DELL'AMORE "MI AMI Festival 2020"

KIT DELL'AMORE “MI AMI Festival 2020” Contiene: due t-shirt due shopper quattro kit semi: due kit passiflora, peperoncino, melanzana e due kit mimosa, pisello, salvia quattro lattine bevanda del desiderio Il kit che avresti amato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.  
35,00 €

KIT DEL SINGLE "MI AMI Festival 2020"

KIT DEL SINGLE “MI AMI Festival 2020” Contiene: una t-shirt una shopper due kit semi: un kit passiflora, peperoncino, melanzana e un kit mimosa, pisello, salvia due lattine bevanda del desiderio Il kit che avresti amato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
50,00 €

SERIGRAFIA "SE MI AMI VALE TUTTO" - ed. limitata firmata - MI AMI 2014

Serigrafia ufficiale della 10° edizione del MI AMI 2014 dimensioni: 50x50 cm stampata a 2 colori (nero + argento) edizione limitata di 50 esemplari ognuna numerata e firmata dall'artista disegnata da Alessandro Baronciani serigrafata a mano da Corpoc venduta non incorniciata (spedita arrotolata in un tubo) disponibili anche la versione UOMO+UOMO e DONNA+DONNA Gli ordini saranno evasi dopo il MI AMI.
5,00 €

KIT SEMI "MI AMI Festival 2020": PASSIFLORA, PEPERONCINO, MELANZANA

Kit semi misti “MI AMI Festival 2020”, grafica disegnata da Alkanoids. Il desiderio che avresti voluto piantare. Il kit ufficiale contiene: Passiflora Cerulea La passiflora è avvolgente, come un partner impetuoso, i suoi rami rampicanti circondano qualsiasi supporto possano incontrare. Governata da Venere, è usata negli incantesimi d’amore per dominare la passione. Il suo profumo intenso, infatti si accentua la sera conquistando così ogni tuo senso. Nella simbologia floreale ha virtù protettive, posizionata dinnanzi un ingresso evita intrusione. Peperoncino Peter Pepper Noto per la sua forma fallica, il Peperoncino Peter Pepper vi sorprenderà con il suo carattere deciso, il sapore aromatico e un grado di piccantezza adatto anche ai palati più delicati. L’attitudine erotica esplode in una rapida fioritura bianca per dare poi presto spazio ai suoi frutti. Adatto alla coltivazione in balcone, nella tradizione popolare è infatti una pianta da possedere per realizzare rituali di seduzione. Melanzana Bellezza Lunga Dimenticati della classica emoji perchè quello che stai per piantare è una “bellezza lunga”. La Melanzana contenente nel tuo kit avrà un aspetto fiero della sua struttura: eretta, alta almeno 30 cm, con frutti polposi e pronti per essere gustati in estate. Come ogni spasimante che si rispetti, prima di donarsi al tuo palato ti porterà in dono dei fiori. Contiene desiderio, come è giusto che sia fatene l’uso che preferite. Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
5,00 €

KIT SEMI "MI AMI Festival 2020": MIMOSA, PISELLO, SALVIA

Kit semi misti “MI AMI Festival 2020”, grafica disegnata da Alkanoids. Il desiderio che avresti voluto piantare. Il kit ufficiale contiene: Mimosa Pudica Denominata anche la Sensitiva, la Mimosa Pudica è così casta che basta sfiorarla per innescare una timida reazione nei suoi rami. Al minimo tocco, infatti, le foglie si ripiegano su se stesse, mentre il picciolo si abbassa, creando un danzante movimento con i suoi leggeri fiori rotondi. Oltre a fuggire da incontri hot con oggetti e persone, questo comportamento la caratterizza nelle ore notturne, evitando così incontri ravvicinati. Pisello Viola Désirée Il Pisello Viola è un varietà molto antica, dall’aspetto affascinante per il suo insolito colore, al suo interno, invece, conserva la sua tipica tinta verde. Come ogni varietà è un simbolo -oltre fallico- lunare, nei sogni infatti è sinonimo di fecondità. Molto apprezzato per il suo sapore delicato è l’ideale per zuppe e principesse dal gusto raffinato e desiderose di riposare su un raro ortaggio. Salvia Rossa Famosa per essere utilizzata da Cleopatra come afrodisiaco, la Salvia è una pianta carica di proprietà. Oltre ad accendere la libido negli amanti, è portatrice di sogni profetici, piacere fisico e fertilità. La forma e l’aspetto rugoso del fogliame le donano la nomina di lingua vegetale, per gli animi più romantici la Salvia Splendens, o Rossa, ricorda la sagoma di un cuore. Contiene desiderio, come è giusto che sia fatene l’uso che preferite. Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
5,00 €

Borsa "MI AMI Festival 2019"

La borsa ufficiale del “MI AMI Festival 2019”. Bag bianca cotone con illustrazione nera di Andrea De Luca.  
5,00 €

Borsa "MI AMI Festival 2017"

La borsa ufficiale del “MI AMI Festival 2017” disegnata da Viola Niccolai serigrafata a mano da Legno. Bag bianca cotone con illustrazione rosa.
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >