Natura
di Simone Stefanini 15 Febbraio 2019

La sinistra riparta da Cipolla, il pappagallino che fischia Bandiera Rossa

Schierato politicamente più a sinistra di Renzi, Cipolla potrebbe essere il candidato giusto alle prossime elezioni

La sinistra riparta da Cipolla detto Cipo, il pappagallino calopsita che domenica scorsa è scappato dalla casa di adozione ed è stato ritrovato in strada mentre fischiettava “Avanti popolo, alla riscossa, bandiera rossa” etc.

La madre adottiva dell’uccello nostalgico del PCI ha detto che spesso lo lascia libero di svolazzare e lui non perde occasione per uscire di casa e nascondersi in qualche albero. Il problema è che, se volta sui rami troppo alti, rischia di non riuscire più a scendere. Come la nostra speranza mentre guardiamo gli exit poll delle elezioni.

 facebook

Il compagno pappagallino è stato ritrovato proprio grazie al suo canto, che esercitava serenamente nonostante il Governo. La padrona lo definisce “ribelle, con l’istinto del fuggitivo ma anche con la paura di restare solo”, proprio come un elettore di sinistra nel 2019. È stato trovato sul balcone da una signora che ha chiamato la Lipu e l’ha ricondotto dalla legittima proprietaria.

“Cipo fischia quando è allegro e quando vuole attirare l’attenzione. Ho provato a insegnargli qualche altro motivo e lui ci prova, mi segue un po’ ma poi torna su Bandiera Rossa.

È evidente che Cipolla sia collocabile più a sinistra di Renzi e che non si preoccupi di inseguire le istanze del centrodestra, dei manager o delle banche. Per lui, fiero nel suo piumaggio multicolore, conta solo il popolo. Lo troveremo alle prossime elezioni politiche come candidato premier? A questo punto, speriamo di sì.

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

15,00 €

Maglietta "La bellezza fa 40"

100% cotone Maglietta bianca Gildan Heavy Cotton Illustrazione di Alessandro Baronciani per la mostra "La bellezza fa 40" Serigrafata a mano da Corpoc.
7,00 €

T-SHIRT "MI AMI Festival 2020"

T-shirt ufficiale  “MI AMI Festival 2020” grafica disegnata da Alkanoids, sul retro lineup artisti. 100% cotone con illustrazione multicolor, disponibile nella variante colore bianca o viola. La t-shirt che avresti voluto indossare. Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
5,00 €

Borsa "La bellezza fa 40"

La borsa ufficiale della mostra "La bellezza fa 40" disegnata da Alessandro Baronciani serigrafata a mano da Corpoc. Bag bianca cotone con illustrazione nera.  
15,00 €

MAGLIETTA MI AMI 2019 BIANCA

Maglietta t-shirt American Apparel N2001W bianca, con illustrazione  completa del MI AMI FESTIVAL 2019 di Andrea De Luca davanti e lineup artisti dietro.  
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Luca Zamoc

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Luca Zamoc Luca Zamoc è nato a Modena nel 1986. Sin da piccolo ha trovato ispirazione nei fumetti anni ‘80, nella Bibbia e nell’anatomia umana. Ha frequentato l’Accademia delle Belle Arti di Milano, dove ha conseguito un titolo in Graphic Design & Art Direction. Il suo lavoro abbraccia diversi media, dal digitale ai muri, passando all’inchiostro, carta e fumetto. Negli ultimi anni ha lavorato e vissuto in diverse città quali Milano, Berlino, Londra, Los Angeles, New York e Istanbul. Oggi vive e lavora a Barcellona. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
70,00 €

KIT DELL'AMORE "MI AMI Festival 2020"

KIT DELL'AMORE “MI AMI Festival 2020” Contiene: due t-shirt due shopper quattro kit semi: due kit passiflora, peperoncino, melanzana e due kit mimosa, pisello, salvia quattro lattine bevanda del desiderio Il kit che avresti amato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.  
5,00 €

Borsa "MI AMI Festival 2017"

La borsa ufficiale del “MI AMI Festival 2017” disegnata da Viola Niccolai serigrafata a mano da Legno. Bag bianca cotone con illustrazione rosa.
15,00 €

La Bella Nostalgia - Archeologia pop degli anni '80 e '90 in Italia

Scarica gratuitamente l'ebook de La Bella Nostalgia in tutti i formati QUI   "La Bella Nostalgia - Archeologia pop degli anni '80 e '90 in Italia" di Simone Stefanini parla di mode, film, telefilm, musica, porno, orrori e gioie di due decenni contrapposti di cui oggi abbiamo rivalutato ogni lascito. Una riflessione tragicomica sulla retromania in Italia, una macchina del tempo a metà tra la DeLorean di Ritorno al Futuro e la Bianchina di Fantozzi. 200 pagine - edizione limitata di 50 copie firmata e numerata dall'autore. Edizioni Brava Gente - Betterdays    
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >