Il meglio del peggio dei manifesti e dei candidati alle elezioni 2016

Si avvicinano le amministrative, ed è già tempo di capolavori involontari

Politica
di Gabriele Ferraresi facebook 27 aprile 2016 14:54
Il meglio del peggio dei manifesti e dei candidati alle elezioni 2016

rosso-roberto Il Torinese - Tutto vero, accade a Torino

 

A giugno si andrà a votare in molti comuni italiani per le amministrative 2016: ma diciamolo, delle elezioni ci importa il giusto.

Ci importa invece moltissimo di come comunicano i candidati. Tempo fa per esempio avevamo dedicato spazio ai peggiori manifesti e santini elettorali italiani, e c’erano delle autentiche meraviglie.

Quest’anno è ancora presto, le campagne elettorali non sono ancora entrate del tutto nel vivo, ma ci sono già alcuni piccoli e grandi capolavori che vorremmo condividere

 

Better Call Fassino

piero fassino saul

Niente da aggiungere, vostro onore (via | Tommaso Delmastro)

 

Il ritorno di Simona Tagli

Sogno erotico che ha turbato migliaia di adolescenze che da tempo hanno varcato la trentina, si candida a Milano con Fratelli d’Italia. Vale la pena riciclare quel che si disse ai tempi – era il 2005 – della candidatura di Bud Spencer nelle fila di Forza Italia: per me è come se fosse morto. In questo caso, morta.

 

Prima sparare, poi parlare

lega_nord_difesa_legittima

Sempre bene ricordare che anni e anni di studi ci dicono che no, i cittadini comuni armati, quando si difendono, non rendono più sicuro proprio un bel niente.

 

Dobbiamo sbrinare Busto Arsizio

Non è chiaro per quale motivo uno dovrebbe volere Busto Arsizio come l’etichetta su un frigo, o valutata come da un’agenzia di rating.

 

Tutta la campagna elettorale di PrimaNapoli

Video capolavoro in ogni singolo frame.

 

A Bologna il PD ha scritto la data sbagliata sui manifesti

Il 6 giugno invece del 5 giugno. Che sarà mai. Ma l’hanno presa bene e con autoironia, bravi.

 

Giorgia Meloni, Roma, e le regole da rispettare

Bene così.

 

A Pordenone è candidata la protagonista delle gang bang più famose d’Italia

La leggendaria Anna Ciriani, ovvero MadameWeb. Tutto vero, tutto bellissimo.

 

Grandis speranze

Schermata 2016-04-27 alle 14.42.21 NovaraToday

Ivan De Grandis si candida a Novara nella lista Noi Per Novara, galleggiando in un bianco totale stile Matrix, per capirci: quando Neo e Morpheus vanno a rifornirsi di armi. La postura è così così, e ovviamente qualcuno ha completato il manifesto con “Non eleggerti“.

 

E i portinai che fine faranno?

rosso-roberto IlTorinese

Roba che la NSA ci fa un baffo.

 

[articolo in aggiornamento: segnalateci i peggiori manifesti e santini elettorali a gabrieleferraresi@dailybest.it o scrivendoci un messaggio sulla nostra pagina Facebook]

COSA NE PENSI? (Sii gentile)