Society
di Simone Stefanini 30 Maggio 2019

1.8 milioni di dollari dal ricavato della cannabis in Nevada andranno ai senzatetto

Un bel risultato che è diretta conseguenza della legalizzazione della cannabis

Gli Stati Uniti non sono mai stati così divisi: se in Alabama, Missouri e Louisiana si proibisce l’aborto e in Georgia si pensa di fare altrettanto, con minaccia da parte di Netflix di abbandonare tutti gli investimenti fatti in quello Stato, in Nevada si spendono la bellezza di 1 milione e 800mila dollari per aiutare i senzatetto, tutti provenienti dal ricavato della vendita della cannabis.

Nel novembre del 2016 in Nevada hanno votato per la regolamentazione e la tassazione della marijuana per i ragazzi over 21: è legale comprarla da uno store con la licenza ma non può essere usata in luoghi pubblici o in autoveicoli, tuttavia questa legge ha fatto entrare un sacco di soldi nelle casse dello Stato, che vengono redistribuiti anche tra gli ultimi (in termini economici, chiaramente): i senzatetto.

Apprendiamo dalla KTNV, affiliata alla ABC News che la contea di Clark ha votato in gennaio per usare parte dei ricavi derivati dalla vendita della cannabis per creare nuovi alloggi per i senzatetto e per le persone che soffrono di patologie mediche.

Nonostante in queste pagine virtuali abbiamo già parlato dei benefici della legalizzazione della cannabis, di quanto sia meno dannosa dell’alcol  e di come in alcuni Stati americani la sua vendita abbia abbassato le tasse e aumentato i servizi per i cittadini, in Italia sembra che l’ondata di proibizionismo sia sempre più radicata e presente, vanificando le speranze di chi potrebbe trarne guadagno nel caso venisse venduta dallo Stato: i cittadini.

Il grande paradosso è che l’alcol e il tabacco vengono venduti col monopolio dello Stato ed è certo che mietano più vittime all’anno rispetto a chi consuma cannabis a scopo medico o ricreativo. Non solo: ogni giorno in cui la marijuana è illegale è un giorno in cui le mafie ci lucrano sopra, perché la domanda c’è, è inutile negarlo e qualcuno dovrà pur soddisfarla. Malavita più potente, Stato più povero, cannabis priva di controlli igienici o qualitativi, ecco che succede a demonizzarla. Intanto, alcuni Stati americani non sono mai stati così ricchi e prosperi. Non è un caso.

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

10,00 €

KIT GARDENING “MI AMI Festival 2020”

KIT GARDENING “MI AMI Festival 2020” Contiene: una shopper un kit passiflora, peperoncino, melanzana un kit mimosa, pisello, salvia Il kit che avresti desiderato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
5,00 €

BEVANDA DEL DESIDERIO "MI AMI Festival 2020"

Lattina ufficiale “MI AMI Festival 2020”, grafica disegnata da Alkanoids. Contiene desiderio, come è giusto che sia fatene l'uso che preferite. La bevanda che avresti voluto bere.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.  
15,00 €

Maglietta "La bellezza fa 40"

100% cotone Maglietta bianca Gildan Heavy Cotton Illustrazione di Alessandro Baronciani per la mostra "La bellezza fa 40" Serigrafata a mano da Corpoc.
10,00 €

-GIGA +FIGA

100% cotone Maglietta nera Serigrafia con slogan minimalista per nerd con stile. Gli ordini saranno evasi dopo il MI AMI.
17,00 €

KIT OUTFIT “MI AMI Festival 2020”

KIT OUTFIT “MI AMI Festival 2020” Contiene: una t-shirt una shopper Il kit che avresti desiderato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
70,00 €

KIT DELL'AMORE "MI AMI Festival 2020"

KIT DELL'AMORE “MI AMI Festival 2020” Contiene: due t-shirt due shopper quattro kit semi: due kit passiflora, peperoncino, melanzana e due kit mimosa, pisello, salvia quattro lattine bevanda del desiderio Il kit che avresti amato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.  
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Giò Pistone

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Giò Pistone Gio Pistone è nata a Roma. La scelta dei soggetti, spesso figure di fantasia tendenti al mostruoso, caratterizzati da colori molto forti, nasce prestissimo a seguito di incubi notturni. Disegnarli il mattino seguente fu un’idea della madre per affrontare la paura. Presto gli incubi si sono trasformati in vere e proprie visioni da cui ancora oggi attinge. Si è appassionata alla scenografia di teatro dove ha continuato ad approfondire i suoi sogni e il suo innato amore per il grande. In seguito ha lavorato e viaggiato con La Sindrome Del Topo, un gruppo di creatori di strutture di gioco e sogno, con cui si occupava di disegnare, costruire e progettare giostre e labirinti. Ha cominciato a lavorare in strada nel ‘98 attaccando in giro per Roma i suoi disegni fotocopiati. Ha collaborato con varie realtà italiane e internazionali. Ha partecipato a mostre in tutta Europa in particolare presso il Museo MADRE di Napoli, l’Auditorium di Roma, il Museo Macro di Roma e partecipato ad eventi di Street Art quali «Scala Mercalli», «Pop up», «Subsidenze», «Visione Periferica», «Alterazioni», «M.U.Ro». Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40  
15,00 €

MAGLIETTA MI AMI 2019 CUORE BIANCA

Maglietta t-shirt American Apparel N2001W bianca, con illustrazione "Cuore" del MI AMI FESTIVAL 2019 di Andrea De Luca davanti e lineup artisti dietro.  
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >