Society
di Chiara Minetti 11 Aprile 2012

I 10 libri per ragazzi maggiormente presi di mira dalla censura

La American Library Association ha appena pubblicato una lista dei 10 libri per ragazzi più contestati del 2011. Dalla trilogia Hunger Games a Brave New World, ecco i bestseller che i genitori e gli insegnanti hanno cercato di bandire dagli scaffali.

1o. TTYL; TTFN; L8R, G8R di Lauren Myracle

La serie “Internet Girl”, iniziata nel 2005 con TTYL, è scritta interamente sotto forma di messaggi istantanei tra un gruppo di amiche. I libri seguono le ragazze dalla scuola media al liceo, e si occupano di tematiche come sesso, droga e alcol; il tutto condito da un linguaggio spesso sporco. Nel 2008, la distribuzione di TTYL è stata vietata da una cittadina del Texas, dopo che i genitori si sono lamentati del contenuto. L’autrice, Lauren Myracle non si interessa delle provocazioni e rilancia: “I miei commenti preferiti provengono da ragazze che hanno trovato nei miei libri una guida, dei consigli pratici che i genitori non danno”.

 

9. The Color of Heart di Kim Dong Hwa

La trilogia di Kim Dong Hwa parla di una ragazza coreana che scopre la sua femminilità. La graphic novel The Color of Heart ha turbato molte persone che si sono lamentate per le rappresentazioni di nudo ad alto impatto visivo.

 

8. The Hunger Games di Suzanne Collins

Il film tratto dalla trilogia Hunger Games sta avendo un’enorme successo in America. Non possiamo dire lo stesso dei libri. La serie è stata colpita per i contenuti anti-etnici, satanici e violenti. L’autrice Suzanne Collins commenta così: “Le persone sono preoccupate per il livello di violenza dei libri. E hanno ragione. I libri sono violenti. È una trilogia di guerra”.

 

7. My Mom’s Having A Baby! di Dori Hillestad Butler

È stato scritto per tutti quei bambini le cui madri rimangono nuovamente incinte. Ma sembra che alcuni genitori abbiano pensato che fosse un po’ troppo grafico. Secondo l’ALA (American Library Association), le loro preoccupazioni riguardano “nudità, educazione sessuale, sesso esplicito: tutte tematiche inadatte ai bambini.”

6. The Absolutely True Diary of a Part-Time Indian di Sherman Alexie

Il libro semi-autobiografico dello scrittore Sherman Alexie racconta di un ragazzo cresciuto in una riserva indiana, che anela a una vita migliore. È già stato incluso nella lista dei libri più contestati, ma è tornato anche nel 2011 a causa del razzismo e del linguaggio offensivo. Alexie crede che la critica al suo libro sia esagerata: “Quasi ogni giorno, la mia casella di posta è piena di lettere scritte a mano da quei ragazzi che hanno letto il mio libro e l’hanno amato. Non ho ancora ricevuto nessuna lettera di bambini che si sono sentiti attaccati per  la violenza domestica, l’abuso di droghe, il razzismo, la povertà, la sessualità, e il caso di omicidio”.

 

5. Alice di Phyllis Reynolds Naylor

La serie Alice segue Alice McKinley dalla sua infanzia fino al raggiungimento dei 18 anni. L’autrice Phyllis Reynolds Naylor ha in programma di scrivere un totale di 28 libri e, dal momento che trattano dell’adolescenza di Alice, coprono una varietà di argomenti che alcuni genitori trovano discutibili, soprattutto per le parti di nudo.

 

4. Brave New World di Aldous Huxley

Il leggendario romanzo di  Aldous Huxley ha sempre attirato su di sè molte critiche. È stato censurato fin dalla sua prima pubblicazione. Una delle tante critiche riguarda il fatto di aver mostrato il sesso promiscuo come divertente. Il sesso gioca un ruolo importante, ma ci sono stati altri attacchi che riguardano nudità, razzismo, e insensibilità.

 

3. What My Mother Doesn’t Know di Sonya Sones

What My Mother Doesn’t Know è un romanzo scritto in versi che parla di una ragazza che sta per diventare maggiorenne. Ha avuto moltissimo successo quando ha debuttato nel 2001 ed è stato anche premiato dall’ALA come “miglior libro per i giovani adulti.” Ma una poesia del libro, Capades Ice, ha attirato numerose lamentele. La poesia descrive una giovane ragazza appoggiata a una finestra completamente nuda.

 

2. Gossip Girl di Cecily Von Ziegesar

I libri Gossip Girl hanno generato la serie televisiva omonima di grande successo. La serie parla di un un gruppo elitario di adolescenti e delle loro vite in una scuola privata di Manhattan. Le critiche sono sempre quelle: presenza di droga, sesso esplicito, linguaggio forte.

 

1. To Kill a Mockingbird di Harper Lee

Il romanzo di Harper Lee, To Kill a Mockingbird, è uno dei bersagli preferiti dalla censura per via del suo linguaggio forte e della presenza di razzismo. In merito alla censura, un giornalista dell’ALA ha detto: “Tutti quelli che danno retta alla censura si stanno perdendo alcune tra le pagine più belle della letteratura americana”.

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Thomas Raimondi

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Thomas Raimondi Nato a Legnano (MI) il 17 Maggio 1981. Laureato al Politecnico di Milano in Design della Comunicazione. Graphic e visual designer freelance attivo nella scena underground con numerose pubblicazioni (Luciver Edition, Faesthetic, Belio, Le Dernier Cri, Laurence King.) e mostre in Italia e all’estero. Le ultime personali «Burn Your House Down» nel 2013 presso la galleria Kalpany Artspace di Milano (Circuito Rojo) e la residenza d’artista per Alterazioni Festival 2014, Arcidosso (GR) con l’istallazione site-specific «Inside/Outside». Lavora e ha lavorato per diverse realtà nazionali ed internazionali come VICE, Rolling Stone Magazine, Rockit, Mondadori, Men’s Health, Salomon, Motorpsycho, T-Post e molte altre. Nel 2008 ha ricoperto il ruolo di docente d’illustrazione presso l’accademia NABA di Milano continuando, a oggi, a collaborare con regolarità. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Marino Neri

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Marino Neri Marino Neri è fumettista e illustratore. I suoi libri a fumetti sono Il Re dei Fiumi (Kappa Edizioni, 2008) e La Coda del Lupo (Canicola, 2011), tradotti e pubblicati anche in differenti lingue e paesi. I suoi disegni sono apparsi su riviste nazionali e internazionali e ha partecipato a diverse esposizioni collettive e personali in tutta Europa. Nel 2012 il Napoli Comicon e il Centro Fumetto Andrea Pazienza gli assegnano il Premio Nuove Strade come miglior talento emergente. È attualmente al lavoro sul suo nuovo libro a fumetti Cosmo. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di CT

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari CT L’opera di CT affonda le sue radici nella cultura del Writing. Dalle prime sperimentazioni, influenzate dagli stili più classici dei graffiti, è passato in modo progressivo ad una ricerca minuziosa capace di cogliere ed evidenziare i cambiamenti del paesaggio urbano. Le fascinazioni ricevute dai graffiti sono tuttavia presenti nelle fasi di questo processo: il soggetto-oggetto della sua analisi, le tecniche utilizzate ed in parte i luoghi scelti per i suoi interventi. L’interesse per il lettering si è quindi trasformato in espediente per lo studio della forma fino ad approdare, oggi, ad una ricerca più ampia relativa allo spazio e alle dinamiche contemporanee. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
5,00 €

KIT SEMI "MI AMI Festival 2020": MIMOSA, PISELLO, SALVIA

Kit semi misti “MI AMI Festival 2020”, grafica disegnata da Alkanoids. Il desiderio che avresti voluto piantare. Il kit ufficiale contiene: Mimosa Pudica Denominata anche la Sensitiva, la Mimosa Pudica è così casta che basta sfiorarla per innescare una timida reazione nei suoi rami. Al minimo tocco, infatti, le foglie si ripiegano su se stesse, mentre il picciolo si abbassa, creando un danzante movimento con i suoi leggeri fiori rotondi. Oltre a fuggire da incontri hot con oggetti e persone, questo comportamento la caratterizza nelle ore notturne, evitando così incontri ravvicinati. Pisello Viola Désirée Il Pisello Viola è un varietà molto antica, dall’aspetto affascinante per il suo insolito colore, al suo interno, invece, conserva la sua tipica tinta verde. Come ogni varietà è un simbolo -oltre fallico- lunare, nei sogni infatti è sinonimo di fecondità. Molto apprezzato per il suo sapore delicato è l’ideale per zuppe e principesse dal gusto raffinato e desiderose di riposare su un raro ortaggio. Salvia Rossa Famosa per essere utilizzata da Cleopatra come afrodisiaco, la Salvia è una pianta carica di proprietà. Oltre ad accendere la libido negli amanti, è portatrice di sogni profetici, piacere fisico e fertilità. La forma e l’aspetto rugoso del fogliame le donano la nomina di lingua vegetale, per gli animi più romantici la Salvia Splendens, o Rossa, ricorda la sagoma di un cuore. Contiene desiderio, come è giusto che sia fatene l’uso che preferite. Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
5,00 €

BEVANDA DEL DESIDERIO "MI AMI Festival 2020"

Lattina ufficiale “MI AMI Festival 2020”, grafica disegnata da Alkanoids. Contiene desiderio, come è giusto che sia fatene l'uso che preferite. La bevanda che avresti voluto bere.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.  
10,00 €

-GIGA +FIGA

100% cotone Maglietta nera Serigrafia con slogan minimalista per nerd con stile. Gli ordini saranno evasi dopo il MI AMI.
35,00 €

Inés Sastre Serigrafia di Alessandro Baronciani

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Alessandro Baronciani Alessandro Baronciani vive a Pesaro e lavora a Milano come Art Director, grafico e illustratore. Ha lavorato per diverse agenzie pubblicitarie come direttore di campagne a cartoni animati. Le sue illustrazioni sono state stampate per molti brand come Martini, Coca Cola, Bacardi, Nestlè, Audi, Poste Italiane e Vodafone. Lavora per libri per bambini pubblicati da Mondadori, Feltrinelli e Rizzoli, quest’ultima ha anche pubblicato il suo primo libro, Mi ricci!, completamente pensato, scritto e illustrato da lui. Alessandro disegna fumetti. Ha pubblicato 3 libri di fumetti intitolati Una storia a fumetti, Quando tutto diventò blu e Le ragazze dello studio Munari. Per molti anni ha disegnato e pubblicato i suoi fumetti da solo, come un esperimento fai-da-te mai provato prima in Italia: i suoi fumetti venivano spediti in abbonamento e gli abbonati diventano parte delle storie che disegnava. Suona inoltre la chitarra e canta nella punk band di culto Altro. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Monica Bellucci Serigrafia di Checko's art

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Checko's art Nato nel 1977 a Lecce. Uno degli esponenti della Street Art italiana. Il suo percorso artistico ha inizio a Milano nel 1995 come writer. Attualmente abita al 167B «STREET», uno spazio fisico dedicato all’arte che, partendo dalla periferia (la 167B di Lecce, noto quartiere popolare), si propone come centro espositivo in continua mutazione. I suoi lavori si basano prettamente su murales, realizzati negli spazi pubblici, non solo con intento di riqualificare le zone grigie, ma per comunicare con le nuove generazioni. Ha partecipato a numerose mostre d’arte e contest collettivi in Italia e all’estero. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >