Society
di Lorenzo Mannella 30 Novembre 2015

Paperelle di gomma contro l’ISIS: ecco perché queste foto demenziali hanno senso

L’ironia è (quasi) sempre un’arma utilissima nella lotta contro il terrorismo

La bandiera del duck state imgur - La bandiera del Duck state, lo Stato islamico photoshoppato con le paperelle

 

La battaglia contro lo Stato islamico si combatte anche su internet, ormai lo sappiamo. Ma non ci saremmo mai aspettati di vedere messa in atto un’idea assurda come quella proposta da un utente di 4chan, il sito web dove puoi postare praticamente qualsiasi cosa: “Perché non ridicolizziamo l’immagine dell’ISIS rimpiazzando le facce su TUTTE le foto di propaganda con delle paperelle di gomma?” Ecco, lo hanno fatto veramente.

 

 

L’idea di photoshoppare le classiche papere gialle per la vasca da bagno sui volti dei miliziani dell’ISIS ha preso piede sulla rete, rimbalzando da 4chan a Reddit, Twitter e Facebook nel corso dell’ultima settimana. Un utente ha raccolto le immagini meglio riuscite in una gallery dal titolo ‘creates the duck state’. Dentro ci trovate un po’ di tutto, con uno stile demenziale che ha dell’assurdo.

L’ironia è un’arma che viene utilizzata molto spesso per combattere lo Stato islamico sul web. Per esempio, un gruppo di hacker ha oscurato un sito di propaganda dell’ISIS riempiendolo di banner che pubblicizzano il Viagra. In quel caso l’azione è stata un successo, ma in altre occasioni gli hacker hanno mancato completamente l’obiettivo, colpendo bersagli che non avevano nulla a che fare con i terroristi. A pensarci bene, l’innocuo passatempo di postare foto ridicole sui social potrebbe essere la scelta vincente.

 

Duck state imgur

 

Un po’ come è successo con gli abitanti di Bruxelles, che hanno risposto in modo insolito all’invito della polizia a non rivelare sui social network dettagli delle operazioni antiterrorismo in corso nella capitale. Soluzione? Postare foto di gattini. In poco tempo, l’hashtag #BrusselsLockdown si è trasformato in una raccolta di immagini deliranti.

Insomma, immaginate un flusso di informazioni sensibili come “ho visto la polizia che entra in quel palazzo, che succede?” o “ci sono posti di blocco, non mi fanno parcheggiare!” che d’improvviso viene sommerso da foto di gattini inutili e fuorvianti. È l’esatto contrario di #PorteOuverte, l’hashtag nato con lo scopo di indicare le case pronte ad accogliere persone in fuga durante la notte degli attentati a Parigi.

 

Guerriglieri del Duck state imgur

 

Purtroppo, l’ironia non può essere l’unica soluzione alla minaccia dell’ISIS. Esistono anche proposte decisamente fuori dagli schemi come quella avanzata dal fisico Carlo Rovelli: appoggiare il progetto di creazione dello Stato islamico. In poche parole, “normalizzare” le ambizioni dell’ala più moderata – se così si può definire – dell’organizzazione e spingerla verso la costruzione di una struttura più stabile e riconosciuta dai governi occidentali. Già, uno stato vero e proprio con cui trattare.

Scrive Rovelli: “Parlare con i nemici è sempre cosa difficile. Ma è la cosa giusta. L’Is è più debole di come lo si dipinge, la sua forza è solo la poca voglia altrui di andarlo ad abbattere. Dipingerli come mostri irrazionali è solo miope. Se si sono proclamati ‘stato’ è perché la loro aspirazione è uno stato. Nel momento in cui intravedessero la possibilità di realizzarlo, la carica eversiva si affievolirebbe e i deliri millenaristici perderebbero peso.

Per adesso tenetevi strette le paperelle.

FONTE | The Guardian

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

17,00 €

KIT OUTFIT “MI AMI Festival 2020”

KIT OUTFIT “MI AMI Festival 2020” Contiene: una t-shirt una shopper Il kit che avresti desiderato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Luca Zamoc

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Luca Zamoc Luca Zamoc è nato a Modena nel 1986. Sin da piccolo ha trovato ispirazione nei fumetti anni ‘80, nella Bibbia e nell’anatomia umana. Ha frequentato l’Accademia delle Belle Arti di Milano, dove ha conseguito un titolo in Graphic Design & Art Direction. Il suo lavoro abbraccia diversi media, dal digitale ai muri, passando all’inchiostro, carta e fumetto. Negli ultimi anni ha lavorato e vissuto in diverse città quali Milano, Berlino, Londra, Los Angeles, New York e Istanbul. Oggi vive e lavora a Barcellona. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Martina Merlini

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Martina Merlini Martina Merlini, artista visiva bolognese, classe 1986, vive e lavora a Milano. Il percorso artistico di Martina Merlini si snoda multiformemente nel solco dell’esplorazione, coinvolgendo una pluralità di tecniche, materiali e supporti che convergono nella ricerca di un equilibrio formale delicatamente costruito sull’armonia di elementi astratti e geometrici. Attiva dal 2009, ha esposto in numerose gallerie europee e americane. Dal 2010 al 2013, insieme a Tellas, intraprende il progetto installativo Asylum, che viene presentato a Palermo, Bologna, Milano e Foligno. Nell’estate del 2012 viene invitata a partecipare a Living Walls, primo festival di Street Art al femminile, ad Atlanta. Nel dicembre 2013 inaugura la sua seconda personale, «Wax» all’interno degli spazi di Elastico, Bologna, dove indaga l’utilizzo della cera come medium principale del suo lavoro, ricerca approfondita nella sua prima personale americana, «Starch, Wax, Paper & Wood», presso White Walls & Shooting Gallery, San Francisco. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40  
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Marino Neri

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Marino Neri Marino Neri è fumettista e illustratore. I suoi libri a fumetti sono Il Re dei Fiumi (Kappa Edizioni, 2008) e La Coda del Lupo (Canicola, 2011), tradotti e pubblicati anche in differenti lingue e paesi. I suoi disegni sono apparsi su riviste nazionali e internazionali e ha partecipato a diverse esposizioni collettive e personali in tutta Europa. Nel 2012 il Napoli Comicon e il Centro Fumetto Andrea Pazienza gli assegnano il Premio Nuove Strade come miglior talento emergente. È attualmente al lavoro sul suo nuovo libro a fumetti Cosmo. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di VitoManoloRoma

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari VitoManoloRoma Attualmente vive a Milano e lavora come freelance in qualità di grafico, illustratore, animatore e fumettista. Si forma presso il Liceo Artistico statale di Busto Arsizio, poi la compagnia di teatro sperimentale Radicetimbrica e termina gli studi al Politecnico di Milano dove si avvicina al Graphic Design. Durante i primi anni di professione come progettista e illustratore in alcuni studi di grafica milanesi, continua a disegnare e partecipa a mostre collettive di illustratori, fra le quali «Spaziosenzatitolo» (Roma), «Doppiosenso» (Beirut) e «Manifesta» (Milano). Con il collettivo di satira a fumetti L’antitempo fonda l’omonima rivista con la quale vince il Premio Satira 2013 come miglior realtà editoriale italiana. Appassionato di musica africana, afroamericana e jamaicana, colleziona vinili che seleziona con i collettivi Bigshot! e Soulfinger nei locali neri e non di Milano. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Locandina de "Il Film del Concerto" di Andrea Laszlo De Simone

Locandina numerata e autografata del Film del Concerto di Andrea Laszlo De Simone con l'Immensità Orchestra, in triennale di Milano. L'illustrazione originale della locandina è a cura di Irene Carbone, illustratrice e fumettista torinese con studi alla Scuola Internazionale di Comics, dal 2015 nel duo creativo Irene&Irene e da tempo coinvolta nel progetto Andrea Laszlo De Simone per la realizzazione delle copertine dei dischi "Immensità" ed "Ecce Homo", i video d'animazione "11:43" e "Sparite Tutti", oltre ad aver ideato la creatività della cover digitale di "VIVO". Per “Il Film Del Concerto” ha realizzato a mano un'opera che riconduce al migliore immaginario cinematografico di Federico Fellini. L'opera sarà stampata in pochissime copie in edizione limitata, autografate dagli artisti.  
35,00 €

Agricane Serigrafia di DEM

Serigrafia a due colori, dimensioni 20x30 cm Edizione limitata di 40 esemplari DEM Come un moderno alchimista, DEM crea personaggi bizzarri, creature surreali abitanti di un livello nascosto nel mondo degli umani. Eclettico e divertente, attraverso muri dipinti, illustrazioni e installazioni ricche di allegorie, lascia che sia lo spettatore a trovare la chiave per il suo enigmatico e arcano mondo. Oltre ad avere vecchie fabbriche ed edifici abbandonati come sfondo abituale ai suoi lavori, DEM è stato anche ospite alla Oro Gallery di Goteborg e ha preso parte a esposizioni importanti come «Street Art, Sweet Art» (PAC, Milano), «Nomadaz» (Scion Gallery, Los Angeles), «Original Cultures» (Stolen Space Gallery, London) and «CCTV» (Aposthrofe Gallery, Hong Kong). Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
15,00 €

Maglietta "La bellezza fa 40"

100% cotone Maglietta bianca Gildan Heavy Cotton Illustrazione di Alessandro Baronciani per la mostra "La bellezza fa 40" Serigrafata a mano da Corpoc.
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >