Society
di Simone Stefanini 1 Giugno 2017

La parola che sbagliano di più a scrivere in Wisconsin è Wisconsin

Nell’elenco delle parole più frequentemente scritte male dagli americani ci sono delle sorprese che non vi aspettereste mai

 twitter

 

Come avrete di certo visto in un sacco di film e telefilm, in America vanno forti le gare di ogni tipo, comprese quelli in cui bisogna fare lo spelling delle parole. Ortografia, compitazione. Certo, noi la facciamo facile: MADRE = M A D R E. Nessun problema, anche se poi, a vedere gli errori più comuni sui social, tra un pultroppo e i vari infondo, apposto o avvolte usati a sproposito, per non parlare del verbo avere senza acca, verrebbe da chiedersi se forse non sarebbe il caso di istituire tali contest anche qui da noi, tipo in diretta nazionale.

Tornando agli USA, questa settimana si celebra lo Scripps National Spelling Bee, cioè la gara nazionale di spelling e per l’occasione a quelle parti su Google sono state cercate un sacco di parole per vedere come si scrivono. Google Trends ha messo insieme tutte le ricerche How to spell, per stilare una lista delle parole più cercate in ogni singolo stato americano, e i risultati sono davvero sorprendenti.

 

 nydailynews

 

In New Hampshire ad esempio è un grosso problema scrivere la parola Diarrhea (la traduzione la capite da soli), mentre in New Mexico non sanno scrivere Bananas. Dispiace anche per i newyorkesi che si ritrovano a sbagliare Beautiful, forse perché hanno fatto meno repliche di Ridge e compagnia in tv. Alcuni stati hanno problemi con Hallelujah, altri con parole talmente semplici che davvero non ci capacitiamo. Come si fa Colorado a sbagliare così tanto Tomorrow?

Dulcis in fundo, la notizia che ci ha strappato più di un sorriso è stata quella del titolo: in Wisconsin non sanno scrivere la parola Wisconsin, che è un po’ come se io scrivessi Toskanah. Di certo la impareranno presto, dal momento che la news ha fatto il giro del mondo.

 

 

Ecco a voi la lista più WTF di sempre:

Alabama: pneumonia
Alaska: schedule
Arizona: tomorrow
Arkansas: chihuahua
California: beautiful
Colorado: tomorrow
Connecticut: supercalifragilisticexpialidocious
Delaware: hallelujah
Washington, DC: ninety
Florida: receipt
Georgia: gray
Hawaii: people
Idaho: quote
Illinois: pneumonia
Indiana: hallelujah
Iowa: vacuum
Kansas: diamond
Kentucky: beautiful
Louisiana: giraffe
Maine: pneumonia
Maryland: special
Massachusetts: license
Michigan: pneumonia
Minnesota: beautiful
Mississippi: nanny
Missouri: maintenance
Montana: surprise
Nebraska: suspicious
Nevada: available
New Hampshire: diarrhea
New Jersey: twelve
New Mexico: bananas
New York: beautiful
North Carolina: angel
North Dakota: dilemma
Ohio: beautiful
Oklahoma: patient
Oregon: sense
Pennsylvania: sauerkraut
Rhode Island: liar
South Carolina: chihuahua
South Dakota: college
Tennessee: chaos
Texas: maintenance
Utah: disease
Vermont: Europe
Virginia: delicious
Washington: pneumonia
West Virginia: supercalifragilisticexpialidocious
Wisconsin: Wisconsin
Wyoming: priority

 

FONTE | Gizmodo

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

25,00 €

KIT GARDENER "MI AMI Festival 2020"

Kit GARDENER “MI AMI Festival 2020” Contiene: una t-shirt una shopper due kit semi: un kit passiflora, peperoncino, melanzana e un kit mimosa, pisello, salvia Il kit che avresti desiderato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Luca Zamoc

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Luca Zamoc Luca Zamoc è nato a Modena nel 1986. Sin da piccolo ha trovato ispirazione nei fumetti anni ‘80, nella Bibbia e nell’anatomia umana. Ha frequentato l’Accademia delle Belle Arti di Milano, dove ha conseguito un titolo in Graphic Design & Art Direction. Il suo lavoro abbraccia diversi media, dal digitale ai muri, passando all’inchiostro, carta e fumetto. Negli ultimi anni ha lavorato e vissuto in diverse città quali Milano, Berlino, Londra, Los Angeles, New York e Istanbul. Oggi vive e lavora a Barcellona. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
28,00 €

KIT "MI AMI Festival 2020"

KIT “MI AMI Festival 2020” Contiene: una t-shirt una shopper un kit semi misti a scelta una lattina bevanda del desiderio Il kit che avresti desiderato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
15,00 €

Maglietta "La bellezza fa 40"

100% cotone Maglietta bianca Gildan Heavy Cotton Illustrazione di Alessandro Baronciani per la mostra "La bellezza fa 40" Serigrafata a mano da Corpoc.
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Martina Merlini

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Martina Merlini Martina Merlini, artista visiva bolognese, classe 1986, vive e lavora a Milano. Il percorso artistico di Martina Merlini si snoda multiformemente nel solco dell’esplorazione, coinvolgendo una pluralità di tecniche, materiali e supporti che convergono nella ricerca di un equilibrio formale delicatamente costruito sull’armonia di elementi astratti e geometrici. Attiva dal 2009, ha esposto in numerose gallerie europee e americane. Dal 2010 al 2013, insieme a Tellas, intraprende il progetto installativo Asylum, che viene presentato a Palermo, Bologna, Milano e Foligno. Nell’estate del 2012 viene invitata a partecipare a Living Walls, primo festival di Street Art al femminile, ad Atlanta. Nel dicembre 2013 inaugura la sua seconda personale, «Wax» all’interno degli spazi di Elastico, Bologna, dove indaga l’utilizzo della cera come medium principale del suo lavoro, ricerca approfondita nella sua prima personale americana, «Starch, Wax, Paper & Wood», presso White Walls & Shooting Gallery, San Francisco. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40  
5,00 €

SHOPPER "MI AMI Festival 2020"

Shopper ufficiale “MI AMI Festival 2020” grafica disegnata da Alkanoids. Bag bianca cotone con illustrazione multicolor. La shopper che avresti voluto acquistare. Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
25,00 €

Maglietta de "Il Film del Concerto" di Andrea Laszlo De Simone

Maglietta in edizione limitata per il concerto di Andrea Laszlo De Simone.  
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Roberta Maddalena

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Roberta Maddalena Artist, creativity trainer Roberta Maddalena nasce a Giussano nel 1981.Vive e lavora a Milano. Laureata in Design per la Comunicazione al Politecnico di Milano, si specializza in parallelo all’università in Incisione Calcografica, e successivamente in cultura tipografica e Type Design. Segue studi musicali, specializzandosi in vocalità extraeuropee ed ergonomia vocale, sviluppando profondo interesse per l’etnomusicologia, in particolare per l’Asia, esperienza che la porterà ad avvicinarsi a calligrafia orientale e danza contemporanea. Da questi percorsi nascono nel 2013 le sue performance a inchiostro, esperienze fondate sulla relazione segno-corpo, e disegni e dipinti in cui forme e colori evocano la realtà universalmente percepibile e conosciuta, ma ne svelano l’aspetto più mistico e intimo. Sempre nel 2013, dopo sei anni di attività come illustratrice, nascono progetti di creativity training rivolti a privati e aziende: workshop in cui i partecipanti sono guidati nello sviluppo della propria creatività fuori dal quotidiano, per sviluppare capacità di osservazione e movimento, applicabili nella vita come nella professione. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >