Society
di Marco Villa 27 Novembre 2013

Gli americani non sanno niente dell’Europa

enhance0536

Nei giorni scorsi c’è stata una specie di sfida interna a Buzzfeed: i collaboratori americani e quelli inglesi hanno provato a riempire le rispettive mappe. Ovvero: gli americani hanno provato a dare un nome a tutti gli stati europei e gli inglesi un nome a tutti gli stati che formano gli USA.

Da europei, vien da dire che conoscere la differenza tra Sicilia e Grecia (sì, tra Siclia e Grecia) è un po’ più importante di quella tra Montana e Vermont, ma non è questo il punto. Il punto è che tutti conoscono Italia, Francia, Germania e Spagna. E basta, il resto è il buio assoluto.

La domanda poi è scontata: noi sapremmo fare di meglio, soprattutto in quella terra di mezzo degli stati ex-sovietici?

[DIFFICILISSIMO: DAI UN NOME A TUTTI GLI STATI AFRICANI]

 1. Cercasi Irlanda disperatamenteOK, in our defense, Europe is really complicated.

2. Il celebre arcipelago di Malta, al largo della Spagna
Turns out, this effort — which places several countries in the ocean — is one of the best.

3. “Non conosco abbastanza paesi”
A common problem was filling in all the countries that one knows and then realizing there’s still a half-dozen blank spots on the map.

4. Non male, amico
This person’s nearly crossed-off list likely aided them in having one of the most complete maps we received.

5. Proponiamo di fare subito il ponte per collegare Reggio Calabria e Atene.
Most of us went to college.

6. Gente che chiede scusa alle insegnanti di geografia del liceo
And yet, here we are (apologies to all of the Mr. Harrisses in the world).

7. West Spain
At least we (sort of) know where Borat is from.

8. Inizia l’epopea di Borat
Borat is a really big deal here, I guess?

9. Borat rules
Borat is the president of Europe, right?

10. Uno dei vantaggi della Guerra Fredda: tutti gli americani sanno dov’è la Russia 
And MOST of us know where Russia is (and that it’s very cold).

11. “I am very sorry, you are all great”
I had never heard of the countries I, Am, Very, Sorry, You, Are, All, or Great before!

12. Sorry
Sorry.

13. L’Italia confina con il Belgio
I find this impressive but have no idea if it’s correct. Cypress!!!

14. France 2 non è un canale televisivo
Second Poland is a hot tourist destination, I hear.

15. I Balcani mandano in crisi tutti. Comprensibile.
But not as hot as Affordable Vacations.

16. Mini-Polonia
This tiny hand Turkey is having a really good time, and I hear mini-Poland is almost as fun as Second Poland.

17.What is that
What is that?

18. Teneri quelli che segnano l’Islanda. Ma questo è bravo
One thing is clear: Europe is overrun with meandering arrows.

19. Nostalgici della Yugoslavia
The motherland?! Starting to regret not asking for names...

20. HELP!
Moomins are really cool, but I’m pretty sure they don’t live next to the USSR.

21. Belgio e Svizzera si giocano il confine con l’Italia
Points for honesty, though.

22. Questo ha sbagliato anche la Germania
Cold is a recurring theme, which may have had something to do with the weather in NYC today.

23. Il freddo congela la memoria
It’s really cold, and so is this entire area of middle Europe.

24. Something with a Z
People wear fur coats there!

25. Gente che si mette dei gran punti di domanda
Shame is also a very common component.

26. Goth vs. Metal
The great GOTH versus METAL wars of the 1800s are long behind us...

27. Benedict Cumberbatch’s House
...but apparently war still plagues much of Europe (thankfully saving Benedict Cumberbatch’s house).

28. Qualcuno dovrà spiegarci come ha fatto la Germania a invadere la Polonia
Farms.

29. Lo stronzetto del primo banco che aggiunge anche il Galles
Your mom Romania.

30. Spain e More Spain
But seriously: When is someone going to do something about all of the fake countries in Europe?

31. Nel dubbio, buttaci uno smile
:) :) :) :)

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

5,00 €

Borsa "MI AMI Festival 2017"

La borsa ufficiale del “MI AMI Festival 2017” disegnata da Viola Niccolai serigrafata a mano da Legno. Bag bianca cotone con illustrazione rosa.
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di CT

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari CT L’opera di CT affonda le sue radici nella cultura del Writing. Dalle prime sperimentazioni, influenzate dagli stili più classici dei graffiti, è passato in modo progressivo ad una ricerca minuziosa capace di cogliere ed evidenziare i cambiamenti del paesaggio urbano. Le fascinazioni ricevute dai graffiti sono tuttavia presenti nelle fasi di questo processo: il soggetto-oggetto della sua analisi, le tecniche utilizzate ed in parte i luoghi scelti per i suoi interventi. L’interesse per il lettering si è quindi trasformato in espediente per lo studio della forma fino ad approdare, oggi, ad una ricerca più ampia relativa allo spazio e alle dinamiche contemporanee. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
17,00 €

KIT OUTFIT “MI AMI Festival 2020”

KIT OUTFIT “MI AMI Festival 2020” Contiene: una t-shirt una shopper Il kit che avresti desiderato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
35,00 €

Locandina de "Il Film del Concerto" di Andrea Laszlo De Simone

Locandina numerata e autografata del Film del Concerto di Andrea Laszlo De Simone con l'Immensità Orchestra, in triennale di Milano. L'illustrazione originale della locandina è a cura di Irene Carbone, illustratrice e fumettista torinese con studi alla Scuola Internazionale di Comics, dal 2015 nel duo creativo Irene&Irene e da tempo coinvolta nel progetto Andrea Laszlo De Simone per la realizzazione delle copertine dei dischi "Immensità" ed "Ecce Homo", i video d'animazione "11:43" e "Sparite Tutti", oltre ad aver ideato la creatività della cover digitale di "VIVO". Per “Il Film Del Concerto” ha realizzato a mano un'opera che riconduce al migliore immaginario cinematografico di Federico Fellini. L'opera sarà stampata in pochissime copie in edizione limitata, autografate dagli artisti.  
5,00 €

KIT SEMI "MI AMI Festival 2020": PASSIFLORA, PEPERONCINO, MELANZANA

Kit semi misti “MI AMI Festival 2020”, grafica disegnata da Alkanoids. Il desiderio che avresti voluto piantare. Il kit ufficiale contiene: Passiflora Cerulea La passiflora è avvolgente, come un partner impetuoso, i suoi rami rampicanti circondano qualsiasi supporto possano incontrare. Governata da Venere, è usata negli incantesimi d’amore per dominare la passione. Il suo profumo intenso, infatti si accentua la sera conquistando così ogni tuo senso. Nella simbologia floreale ha virtù protettive, posizionata dinnanzi un ingresso evita intrusione. Peperoncino Peter Pepper Noto per la sua forma fallica, il Peperoncino Peter Pepper vi sorprenderà con il suo carattere deciso, il sapore aromatico e un grado di piccantezza adatto anche ai palati più delicati. L’attitudine erotica esplode in una rapida fioritura bianca per dare poi presto spazio ai suoi frutti. Adatto alla coltivazione in balcone, nella tradizione popolare è infatti una pianta da possedere per realizzare rituali di seduzione. Melanzana Bellezza Lunga Dimenticati della classica emoji perchè quello che stai per piantare è una “bellezza lunga”. La Melanzana contenente nel tuo kit avrà un aspetto fiero della sua struttura: eretta, alta almeno 30 cm, con frutti polposi e pronti per essere gustati in estate. Come ogni spasimante che si rispetti, prima di donarsi al tuo palato ti porterà in dono dei fiori. Contiene desiderio, come è giusto che sia fatene l’uso che preferite. Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
5,00 €

MANIFESTO "MI AMI Festival 2020"

MANIFESTO ufficiale “MI AMI Festival 2020” grafica disegnata da Alkanoids. Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
15,00 €

Serigrafia Unicorno

Il bellissimo unicorno tutto righe di Andrea Minini  è una serigrafia ad 1 colore, di dimensioni 50x70 cm
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di VitoManoloRoma

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari VitoManoloRoma Attualmente vive a Milano e lavora come freelance in qualità di grafico, illustratore, animatore e fumettista. Si forma presso il Liceo Artistico statale di Busto Arsizio, poi la compagnia di teatro sperimentale Radicetimbrica e termina gli studi al Politecnico di Milano dove si avvicina al Graphic Design. Durante i primi anni di professione come progettista e illustratore in alcuni studi di grafica milanesi, continua a disegnare e partecipa a mostre collettive di illustratori, fra le quali «Spaziosenzatitolo» (Roma), «Doppiosenso» (Beirut) e «Manifesta» (Milano). Con il collettivo di satira a fumetti L’antitempo fonda l’omonima rivista con la quale vince il Premio Satira 2013 come miglior realtà editoriale italiana. Appassionato di musica africana, afroamericana e jamaicana, colleziona vinili che seleziona con i collettivi Bigshot! e Soulfinger nei locali neri e non di Milano. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >