Society
di Claudio Marinaccio 31 Gennaio 2018

Addio Azeglio Vicini, addio alle notti magiche

azeglio vicini la stampa - Roberto Baggio e Azeglio Vicini

 

I colori pastello delle televisioni a tubo catodico con lo schermo leggermente ricurvo, grandi casse lontane anni luce dagli schermi piatti a cui siamo abituati oggi. Le immagini sgranate, il suono ovattato di telecronache ancora emotivamente fredde, gli occhi di Totò Schillaci che racchiudono un mondo. Un sogno spezzato, la sconfitta dell’uomo qualunque che cerca la grande impresa. Era il 1990. Il presidente del consiglio era Giulio Andreotti, il presidente della Repubblica Francesco Cossiga e sulla panchina della nazionale italiana era seduto Azeglio Vicini.

Erano le notti magiche in cui tutti, o quasi, inseguivano un gol sotto il cielo come cantavano Edoardo Bennato e Gianna Nannini. E l’allenatore nato a Cesana nel 1933 e morto oggi 30 gennaio era quasi riuscito nell’impresa di vincere il campionato del Mondo di calcio dentro i  confini della penisola italica. Un sogno che si infrange contro l’Argentina di un certo Diego Armando Maradona, anche se il gol che ci porterà alla sconfitta ai rigori in una tiratissima semifinale sarà del biondo Claudio Caniggia che riesce a sfruttare un innocuo cross di Julio Olarticoechea detto El Vasco. Ma non c’entra nulla Vasco Rossi che all’epoca cantò e registrò a San Siro il suo album live tre giorni dopo la finalina per il terzo e quarto posto vinta dall’Italia contro l’Inghilterra con gol di Roberto Baggio e Schillaci che, con questa rete, divenne capocannoniere della competizione.  Altra musica, altro calcio, altri giocatori. Tempi diversi che ormai fanno parte del passato ma che ancora sanno scaldare il cuore.

azeglio vicini wikipedia - Gli azzurri di Italia 90

 

Azeglio Vicini è stato, più che un semplice allenatore, un direttore d’orchestra di una banda spensierata di giovani promettenti  come Roberto Baggio, Gianluca Vialli, Roberto Mancini, Paolo Maldini, Giuseppe Giannini, Ciro Ferrara e di veri pilastri come lo erano Franco Baresi, Giuseppe Bergomi. Capitani e bandiere di squadre diverse riuniti sotto il tricolore. E poi Salvatore Schillaci divenuto un eroe sportivo quasi per caso, un elogio del proletariato che riesce a cambiare il corso delle cose.

Sembrava davvero di vivere un grande sogno collettivo. Una squadra serena e divertente, sotto certi punti di vista anche un po’ anarchica nonostante Vicini cercasse di metterla in riga,  ma che riusciva, nonostante tutto, ad emozionare e vincere sospinta anche dall’entusiasmo dei tifosi che avevano messo da parte tutti i problemi, almeno nei novanta minuti più recupero in cui giocava l’Italia.

Probabilmente la sconfitta contro l’Argentina ha segnato un punto di svolta tra il prima e il dopo, tra la spensieratezza e il professionismo esasperato. Infatti dopo quella di Vicini iniziò quella di Arrigo Sacchi. Azeglio Vicini gestiva i talenti defilandosi, con un’antica forma di intelligenza e saggezza.  La sua squadra era una melodia jazz in salsa romagnola, qualcosa di unico. L’Italia sotto la sua guida ha vinto poco o nulla, eppure tutti ci ricordiamo di quella nazionale e quelle notti magiche, magiche per davvero.

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

70,00 €

SERIGRAFIA "SE MI AMI VALE TUTTO" - ed. limitata firmata - MI AMI 2014

Serigrafia ufficiale della 10° edizione del MI AMI 2014 dimensioni: 50x50 cm stampata a 2 colori (nero + argento) edizione limitata di 50 esemplari ognuna numerata e firmata dall'artista disegnata da Alessandro Baronciani serigrafata a mano da Corpoc venduta non incorniciata (spedita arrotolata in un tubo) disponibili anche la versione UOMO+UOMO e DONNA+DONNA Gli ordini saranno evasi dopo il MI AMI.
28,00 €

KIT "MI AMI Festival 2020"

KIT “MI AMI Festival 2020” Contiene: una t-shirt una shopper un kit semi misti a scelta una lattina bevanda del desiderio Il kit che avresti desiderato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
7,00 €

T-SHIRT "MI AMI Festival 2020"

T-shirt ufficiale  “MI AMI Festival 2020” grafica disegnata da Alkanoids, sul retro lineup artisti. 100% cotone con illustrazione multicolor, disponibile nella variante colore bianca o viola. La t-shirt che avresti voluto indossare. Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
35,00 €

KIT DEL SINGLE "MI AMI Festival 2020"

KIT DEL SINGLE “MI AMI Festival 2020” Contiene: una t-shirt una shopper due kit semi: un kit passiflora, peperoncino, melanzana e un kit mimosa, pisello, salvia due lattine bevanda del desiderio Il kit che avresti amato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
35,00 €

Monica Bellucci Serigrafia di Checko's art

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Checko's art Nato nel 1977 a Lecce. Uno degli esponenti della Street Art italiana. Il suo percorso artistico ha inizio a Milano nel 1995 come writer. Attualmente abita al 167B «STREET», uno spazio fisico dedicato all’arte che, partendo dalla periferia (la 167B di Lecce, noto quartiere popolare), si propone come centro espositivo in continua mutazione. I suoi lavori si basano prettamente su murales, realizzati negli spazi pubblici, non solo con intento di riqualificare le zone grigie, ma per comunicare con le nuove generazioni. Ha partecipato a numerose mostre d’arte e contest collettivi in Italia e all’estero. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Roberta Maddalena

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Roberta Maddalena Artist, creativity trainer Roberta Maddalena nasce a Giussano nel 1981.Vive e lavora a Milano. Laureata in Design per la Comunicazione al Politecnico di Milano, si specializza in parallelo all’università in Incisione Calcografica, e successivamente in cultura tipografica e Type Design. Segue studi musicali, specializzandosi in vocalità extraeuropee ed ergonomia vocale, sviluppando profondo interesse per l’etnomusicologia, in particolare per l’Asia, esperienza che la porterà ad avvicinarsi a calligrafia orientale e danza contemporanea. Da questi percorsi nascono nel 2013 le sue performance a inchiostro, esperienze fondate sulla relazione segno-corpo, e disegni e dipinti in cui forme e colori evocano la realtà universalmente percepibile e conosciuta, ma ne svelano l’aspetto più mistico e intimo. Sempre nel 2013, dopo sei anni di attività come illustratrice, nascono progetti di creativity training rivolti a privati e aziende: workshop in cui i partecipanti sono guidati nello sviluppo della propria creatività fuori dal quotidiano, per sviluppare capacità di osservazione e movimento, applicabili nella vita come nella professione. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Ester Grossi

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Ester Grossi Nata ad Avezzano (AQ) nel 1981. Diplomata in Moda, Design e Arredamento presso l’Istituto d’Arte Vincenzo Bellisario, nel 2008 ha conseguito la laurea specialistica in Cinema, Televisione e Produzione Multimediale presso il DAMS di Bologna. Si dedica da anni alla pittura e ha all’attivo diverse mostre in Italia e all’estero; è vincitrice del Premio Italian Factory 2010 e finalista del Premio Cairo 2012. Nel 2011 è stata invitata alla 54° Biennale di Venezia (Padiglione Abruzzo). Come illustratrice ha realizzato manifesti per festival di cinema e musica (Imaginaria Film Festival, MIAMI, Teatro Lirico Sperimentale di Spoleto) e cover per album di band musicali (A Classic Education, LIFE&LIMB). Collabora frequentemente con musicisti per la realizzazione di mostre e installazioni pittoriche-sonore. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
10,00 €

-GIGA +FIGA

100% cotone Maglietta nera Serigrafia con slogan minimalista per nerd con stile. Gli ordini saranno evasi dopo il MI AMI.
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >