Society
di Simone Stefanini 21 Dicembre 2015

Le 10 pubblicità più innovative e creative del 2015

Queste pubblicità sono le più belle del 2015, per forza del messaggio e resa visiva

pubb Mashable

Quella che vi presentiamo è una lista di 10 pubblicità, per lo più sconosciute nel nostro paese, che si sono contraddistinte per inventiva e potenza del messaggio a tutti i livelli. Giusto per ricordarci che si possono fare pubblicità anche senza Panariello.

10 storie che parlano di violenza, di malattia, di handicap, di mancanza, di pregiudizio in maniera originale, in modo da attrarre l’attenzione dello spettatore  senza causare malumore.

Non solo. Dentro trovate anche autentici colpi di genio, come quello della pubblicità su YouTube in cui succede tutto dopo i 5 secondi canonici in cui non è possibile skippare.

Un giro del mondo della creatività, per ridere, riflettere e imparare, il tutto secondo i capi di Mashable.

 

1) Gun Store  – Il Governo degli Stati Uniti per prevenire la violenza con le armi

Un finto negozio di armi negli Stati Uniti. Telecamere nascoste. Gli avventori entrano per comprare pistole o fucili e il commerciante gliele mostra, con un’etichetta su cui è scritto l’omicidio o il suicidio in cui è stata usata. Stragi e delitti, in cui sono coinvolti anche bambini. La faccia scioccata degli avventori dice più di mille parole.

 

2) A message from space – Hyundai

Una ragazza di 13 anni, per comunicare con suo padre astronauta si serve di un flash mob di auto Hyundai, guidate in sincrono nel deserto, in modo da scrivere un messaggio che si possa vedere da lassù. Scientificamente inesatto, ma sicuramente spettacolare.

 

3) Love has no labels – Ad Council

https://www.youtube.com/watch?v=kknSsX1S7xI

Colore della pelle e gender non contano davvero niente, quando si parla di amore. Il sentimento non può essere etichettato. In questa clip pubblicitaria, filmata per San Valentino, uno schermo a raggi x mostra scheletri che si baciano, famiglie che ballano insieme e che si abbracciano, per poi rivelare al pubblico che sono coppie omosessuali o miste e inquadrare le facce stupite delle persone tra la folla. Diabete oltre i livelli di guardia.

 

4) Unskippable – Geico 

https://youtu.be/pvcj9xptNOQ

Su YouTube, tutti siamo soliti guardare i primi 5 secondi della pubblicità e poi, non appena è possibili, skippiamo al video richiesto. In questa pubblicità geniale accade tutto dopo i 5 secondi canonici. La famiglia felice a tavola si immobilizza ma il cane no, e inizia a mangiare tutto dai loro piatti, mentre i familiari assistono alla scena restando immobili. Un’assurdità molto divertente, creata dalla Martin Agency.

 

5) 37 Days – Atlantic Group

In questa pubblicità prodotta da Leo Burnett, un cubo di vetro viene piazzato sulla vetta di una montagna in British Columbia, a una temperatura di -30. Ma la Atlantic è una compagnia di riscaldamento e il filmato mostra come, all’interno del cubo riscaldato, la vita fiorisca nonostante tutto. Il cubo diventa una serra per piante e farfalle. Molto poetico.

 

6) Emily’s Oz – Comcast Xfinity

Una pubblicità commovente per la voce guida che permette ai non vedenti di seguire i film. La protagonista è Emily, una bambina cieca di 7 anni accompagnata dal leone, dallo spaventapasseri e dall’uomo di latta del Mago di Oz, fatti come li vede lei nella sua mente, cioè molto più particolari di come sono in realtà. Un video veramente spettacolare di Goodby Silverstein & Partners.

 

7) Life-Saving Dot – Talwar Bindi

In India, molte donne soffrono di mancanza di iodio. Per sopperire a questa lacuna, che può causare malattie mortali, è stato inventato il Punto salvavita. Il bindi, quella decorazione a goccia o a punto che le donne indiane portano sulla fronte diventa un dispenser di iodio, contenente la dose giornaliera. Un esempio di come l’inventiva pubblicitaria a volte possa risolvere un problema reale.

 

8) Life Paint – Volvo 

Per evitare gli incidenti che coinvolgono i ciclisti di notte, spesso investiti da automobilisti a causa della mancanza di visibilità, la Volvo ha messo in commercio uno spray fluorescente da spruzzare su vestiti e bici. Invisibile durante il giorno, di notte illumina tutto di bianco, rendendo ben visibili i ciclisti, che possono così pedalare in sicurezza.

 

9) White Squad – MTV

Per evitare che i sistematici pregiudizi sul colore della pelle rovinino le giornate lavorative, ecco la White Squad, un team di persone di pelle bianca che si sostituiranno a te quando avrai bisogno di chiamare un taxi, cercare un appartamento o sostenere un processo, per fornirti i benefici dei bianchi. È chiaramente una provocazione di MTV, ma in 1 minuto e mezzo arriva precisamente al punto.

 

10) Super Bowl Ad – Chevy Colorado

https://youtu.be/gG4zodfpfw8

Il Super Bowl per gli americani è un po’ come la finale del Mondiale quando gioca l’Italia o di Champions quando gioca la vostra squadra del cuore. Chevy, per presentare le nuove jeep con il wi-fi incorporato, ha trollato milioni di americani incollati alla televisione, fingendo di far perdere il segnale via cavo e provocando verosimilmente un bel po’ di attacchi di cuore.

FONTE | Mashable

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Ester Grossi

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Ester Grossi Nata ad Avezzano (AQ) nel 1981. Diplomata in Moda, Design e Arredamento presso l’Istituto d’Arte Vincenzo Bellisario, nel 2008 ha conseguito la laurea specialistica in Cinema, Televisione e Produzione Multimediale presso il DAMS di Bologna. Si dedica da anni alla pittura e ha all’attivo diverse mostre in Italia e all’estero; è vincitrice del Premio Italian Factory 2010 e finalista del Premio Cairo 2012. Nel 2011 è stata invitata alla 54° Biennale di Venezia (Padiglione Abruzzo). Come illustratrice ha realizzato manifesti per festival di cinema e musica (Imaginaria Film Festival, MIAMI, Teatro Lirico Sperimentale di Spoleto) e cover per album di band musicali (A Classic Education, LIFE&LIMB). Collabora frequentemente con musicisti per la realizzazione di mostre e installazioni pittoriche-sonore. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di VitoManoloRoma

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari VitoManoloRoma Attualmente vive a Milano e lavora come freelance in qualità di grafico, illustratore, animatore e fumettista. Si forma presso il Liceo Artistico statale di Busto Arsizio, poi la compagnia di teatro sperimentale Radicetimbrica e termina gli studi al Politecnico di Milano dove si avvicina al Graphic Design. Durante i primi anni di professione come progettista e illustratore in alcuni studi di grafica milanesi, continua a disegnare e partecipa a mostre collettive di illustratori, fra le quali «Spaziosenzatitolo» (Roma), «Doppiosenso» (Beirut) e «Manifesta» (Milano). Con il collettivo di satira a fumetti L’antitempo fonda l’omonima rivista con la quale vince il Premio Satira 2013 come miglior realtà editoriale italiana. Appassionato di musica africana, afroamericana e jamaicana, colleziona vinili che seleziona con i collettivi Bigshot! e Soulfinger nei locali neri e non di Milano. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Luca Zamoc

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Luca Zamoc Luca Zamoc è nato a Modena nel 1986. Sin da piccolo ha trovato ispirazione nei fumetti anni ‘80, nella Bibbia e nell’anatomia umana. Ha frequentato l’Accademia delle Belle Arti di Milano, dove ha conseguito un titolo in Graphic Design & Art Direction. Il suo lavoro abbraccia diversi media, dal digitale ai muri, passando all’inchiostro, carta e fumetto. Negli ultimi anni ha lavorato e vissuto in diverse città quali Milano, Berlino, Londra, Los Angeles, New York e Istanbul. Oggi vive e lavora a Barcellona. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di StencilNoire

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari StencilNoire StencilNoire, classe ’75, vive e opera in un paesino del sud Italia, Massafra, dove le problematiche socio-culturali danno spunto quotidiano alle sue opere. Veterano dell’uso del colore, sin da bambino ha fatto dell’arte la sua più grande passione, sperimentando tutte le tecniche artistiche, dai colori a olio, al carboncino, all’aerografo, approdando, nel ’95, nella cultura dello stencil e dello sticker. Ha partecipato a numerosi eventi, sia a livello personale, che col gruppo «South Italy Street Art», del quale è co-fondatore. Fra gli ultimi eventi si annoverano le partecipazioni allo Jonio Jazz Festival, svoltosi a Faggiano (TA), al Calafrika music Festival svoltosi a Pianopoli (CZ), e a Residence Artistic in Country Secret Zone, un esperimento artistico di Street Art chiamato «Torrent 14» organizzato da Biodpi in collaborazione con Ortika, svoltosi a Sant’Agata de’Goti. Vincitore della giuria artisti del 1° Concorso Internazionale d’Arte su Vinile, organizzato dall’associazione Artwo in collaborazione con Ortika Street Art Lovers, dedicato a Domenico Modugno, in occasione dei 20 anni della sua scomparsa. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Monica Bellucci Serigrafia di Checko's art

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Checko's art Nato nel 1977 a Lecce. Uno degli esponenti della Street Art italiana. Il suo percorso artistico ha inizio a Milano nel 1995 come writer. Attualmente abita al 167B «STREET», uno spazio fisico dedicato all’arte che, partendo dalla periferia (la 167B di Lecce, noto quartiere popolare), si propone come centro espositivo in continua mutazione. I suoi lavori si basano prettamente su murales, realizzati negli spazi pubblici, non solo con intento di riqualificare le zone grigie, ma per comunicare con le nuove generazioni. Ha partecipato a numerose mostre d’arte e contest collettivi in Italia e all’estero. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di CT

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari CT L’opera di CT affonda le sue radici nella cultura del Writing. Dalle prime sperimentazioni, influenzate dagli stili più classici dei graffiti, è passato in modo progressivo ad una ricerca minuziosa capace di cogliere ed evidenziare i cambiamenti del paesaggio urbano. Le fascinazioni ricevute dai graffiti sono tuttavia presenti nelle fasi di questo processo: il soggetto-oggetto della sua analisi, le tecniche utilizzate ed in parte i luoghi scelti per i suoi interventi. L’interesse per il lettering si è quindi trasformato in espediente per lo studio della forma fino ad approdare, oggi, ad una ricerca più ampia relativa allo spazio e alle dinamiche contemporanee. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Roberta Maddalena

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Roberta Maddalena Artist, creativity trainer Roberta Maddalena nasce a Giussano nel 1981.Vive e lavora a Milano. Laureata in Design per la Comunicazione al Politecnico di Milano, si specializza in parallelo all’università in Incisione Calcografica, e successivamente in cultura tipografica e Type Design. Segue studi musicali, specializzandosi in vocalità extraeuropee ed ergonomia vocale, sviluppando profondo interesse per l’etnomusicologia, in particolare per l’Asia, esperienza che la porterà ad avvicinarsi a calligrafia orientale e danza contemporanea. Da questi percorsi nascono nel 2013 le sue performance a inchiostro, esperienze fondate sulla relazione segno-corpo, e disegni e dipinti in cui forme e colori evocano la realtà universalmente percepibile e conosciuta, ma ne svelano l’aspetto più mistico e intimo. Sempre nel 2013, dopo sei anni di attività come illustratrice, nascono progetti di creativity training rivolti a privati e aziende: workshop in cui i partecipanti sono guidati nello sviluppo della propria creatività fuori dal quotidiano, per sviluppare capacità di osservazione e movimento, applicabili nella vita come nella professione. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
15,00 €

Giulia Bersani - lucciole

  Giulia Bersani, fotografa. Classe 1992, vive a Milano. Fotografie scattate al MI AMI festival 2016 Formato: 21x15 cm Numero Pagine: 48 (+4 copertina) Edizione limitata 100 copie numerate, titolate e firmate dall'autore "Mi piace osservare come musica e buio tirino fuori il lato più istintivo delle persone. Si perde un pò di autocontrollo e ci si lascia guidare dalle proprie emozioni. Io mi sono lasciata libera di inseguire quello che istintivamente mi attraeva, così ho trovato baci, voglia di vivere e colori." (Giulia Bersani)  
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >