Society
di Simone Stefanini 12 Giugno 2015

Russi che festeggiano nei modi più assurdi, la raccolta definitiva

LIKE A BOSS. Una galleria fotografica magnetica

Qui a Dailybest amiamo le eroiche gesta degli abitanti della Madre Russia e ne abbiamo parlato già un bel po’ di volte ma a cercare bene spunta sempre la chicca che non ti aspetti, quella foto alla quale non vuoi credere. Sì perché i russi sono essenzialmente fuori controllo quando si tratta di festeggiare e le immagini qui sotto ne rappresentano bene l’essenza.

FONTE | sadanduseless.com

La colazione dei campioni? Una quintalata di uova di pesce radioattivo pasteggiato con bicchierate di vodka a far rigare dritto fegato e stomaco in una botta sola

drunk russians1

 

Il momento migliore della giornata? Quando infilo una ciabatta di gomma marcia usata da Čikatilo in bocca alla mia amica Ivanka e poi giù di alcol come se il futuro non fosse che un sogno.

drunk russians2

 

Un trittico di situazioni collaterali all’utilizzo del caffè corretto al Paraflu

drunk russians3

 

Dopo alcune cene eleganti, si rischia di perdere l’utilizzo delle cornee, come da immagine

drunk russians4

 

Altro trittico d’immagini che non esiteremmo a definire colme d’eros, pathos e verosimilmente thanathos

drunk russians5

 

Poi oh, contento lui, contenti tutti.

drunk russians6

 

Il terzo tempo russo. A quello di mezzo gli è andata bene che per sorteggio ha fatto l’arbitro. 

drunk russians7

 

La foto del signore con le aringhe congelate in testa e due occhi diabolici mi sta facendo soffrire le pene dell’Inferno dalle risate

drunk russians8

 

Figurati bella, io ci mangio la porchetta così. Però poi pulite tutto il sozzume vero?

drunk russians9

 

16 anni armato. Un programma MTV Russia.

drunk russians10

 

Il povero arbitro Collina dopo una serataccia. 

drunk russians11

 

Ecco che fine avevano fatto le All Saints!

drunk russians12

 

La foto successiva mostra una cosa mai vista: una tromba che vomita

drunk russians13

 

I Club Dogo e quello dei Prodigy

drunk russians14

 

In Russia le Forze dell’Ordine ci tengono a provare per prime l’alcol, laddove fosse avariato o aggiunto d’additivi impossibili

drunk russians16

 

Il teatro degli orrori

drunk russians17

 

Il tuo smartphone non è mica tanto smart sai?

drunk russians18

 

Birre, paste e situa

drunk russians19

 

Un sacco di posizioni consigliate dagli ortopedici

drunk russians20

 

Quanto coraggio ci vuole a scattare questa foto?

drunk russians21

 

E svegliarsi la mattina, turuturututtu, con la voglia di parlare solo con te.

drunk russians22

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

70,00 €

KIT DELL'AMORE "MI AMI Festival 2020"

KIT DELL'AMORE “MI AMI Festival 2020” Contiene: due t-shirt due shopper quattro kit semi: due kit passiflora, peperoncino, melanzana e due kit mimosa, pisello, salvia quattro lattine bevanda del desiderio Il kit che avresti amato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.  
15,00 €

Giulia Bersani - lucciole

  Giulia Bersani, fotografa. Classe 1992, vive a Milano. Fotografie scattate al MI AMI festival 2016 Formato: 21x15 cm Numero Pagine: 48 (+4 copertina) Edizione limitata 100 copie numerate, titolate e firmate dall'autore "Mi piace osservare come musica e buio tirino fuori il lato più istintivo delle persone. Si perde un pò di autocontrollo e ci si lascia guidare dalle proprie emozioni. Io mi sono lasciata libera di inseguire quello che istintivamente mi attraeva, così ho trovato baci, voglia di vivere e colori." (Giulia Bersani)  
35,00 €

Monica Bellucci Serigrafia di Checko's art

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Checko's art Nato nel 1977 a Lecce. Uno degli esponenti della Street Art italiana. Il suo percorso artistico ha inizio a Milano nel 1995 come writer. Attualmente abita al 167B «STREET», uno spazio fisico dedicato all’arte che, partendo dalla periferia (la 167B di Lecce, noto quartiere popolare), si propone come centro espositivo in continua mutazione. I suoi lavori si basano prettamente su murales, realizzati negli spazi pubblici, non solo con intento di riqualificare le zone grigie, ma per comunicare con le nuove generazioni. Ha partecipato a numerose mostre d’arte e contest collettivi in Italia e all’estero. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Martina Merlini

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Martina Merlini Martina Merlini, artista visiva bolognese, classe 1986, vive e lavora a Milano. Il percorso artistico di Martina Merlini si snoda multiformemente nel solco dell’esplorazione, coinvolgendo una pluralità di tecniche, materiali e supporti che convergono nella ricerca di un equilibrio formale delicatamente costruito sull’armonia di elementi astratti e geometrici. Attiva dal 2009, ha esposto in numerose gallerie europee e americane. Dal 2010 al 2013, insieme a Tellas, intraprende il progetto installativo Asylum, che viene presentato a Palermo, Bologna, Milano e Foligno. Nell’estate del 2012 viene invitata a partecipare a Living Walls, primo festival di Street Art al femminile, ad Atlanta. Nel dicembre 2013 inaugura la sua seconda personale, «Wax» all’interno degli spazi di Elastico, Bologna, dove indaga l’utilizzo della cera come medium principale del suo lavoro, ricerca approfondita nella sua prima personale americana, «Starch, Wax, Paper & Wood», presso White Walls & Shooting Gallery, San Francisco. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40  
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di VitoManoloRoma

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari VitoManoloRoma Attualmente vive a Milano e lavora come freelance in qualità di grafico, illustratore, animatore e fumettista. Si forma presso il Liceo Artistico statale di Busto Arsizio, poi la compagnia di teatro sperimentale Radicetimbrica e termina gli studi al Politecnico di Milano dove si avvicina al Graphic Design. Durante i primi anni di professione come progettista e illustratore in alcuni studi di grafica milanesi, continua a disegnare e partecipa a mostre collettive di illustratori, fra le quali «Spaziosenzatitolo» (Roma), «Doppiosenso» (Beirut) e «Manifesta» (Milano). Con il collettivo di satira a fumetti L’antitempo fonda l’omonima rivista con la quale vince il Premio Satira 2013 come miglior realtà editoriale italiana. Appassionato di musica africana, afroamericana e jamaicana, colleziona vinili che seleziona con i collettivi Bigshot! e Soulfinger nei locali neri e non di Milano. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Alessandro Ripane

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Alessandro Ripane Alessandro Ripane è nato a Genova nel 1989. Ha vissuto e lavorato in Svezia. A causa della mancanza di animali selvaggi nella città di Genova, Alessandro si è comprato molti libri sull’argomento. A causa della mancanza di supereroi nella città di Genova, Alessandro si è comprato un sacco di fumetti a tema. È diventato quindi un esperto in entrambe le categorie, anche se ora disegna un po’ di tutto, tranne gli alieni, perché non è sicuro di come siano vestiti. Ora è impegnato a combattere la caduta dei capelli, a comporre una sofisticata musica del futuro, a imparare come disegnare gli alieni e a guardare tutti i film sui mostri e gli zombi che non ha ancora visto. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
10,00 €

KIT GARDENING “MI AMI Festival 2020”

KIT GARDENING “MI AMI Festival 2020” Contiene: una shopper un kit passiflora, peperoncino, melanzana un kit mimosa, pisello, salvia Il kit che avresti desiderato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
25,00 €

Maglietta de "Il Film del Concerto" di Andrea Laszlo De Simone

Maglietta in edizione limitata per il concerto di Andrea Laszlo De Simone.  
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >