Society
di Simone Stefanini 8 Luglio 2015

Il sito con i sosia meno somiglianti d’Italia

Esiste un database per sosia in cui ci sono persone che non somigliano per niente ai famosi che dovrebbero interpretare, creando così involontario umorismo.

Poche volte la vita ci ha regalato contenuti così felicemente a caso, ma siamo totalmente grati al sito Sosia.biz per averci donato una giornata di sano umorismo. Esso nasce come database di sosia, sarebbe a dire di persone con una spiccata somiglianza nei confronti di un vip qualsiasi, sia esso del mondo del cinema, dello sport, della musica o del gossip.

Gente che per divertimento, diletto o lavoro, impersona il suddetto famoso, così da gabbare lo stolto utente e fargli credere che il dorato mondo dello spettacolo sia a portata di mano.  Benché resti oscura la brama di appartenere ad una community di gente che somiglia ad altra gente, qui sotto vorremmo condividere con voi alcune foto pubbliche del sito, di gente che millanta somiglianza e che evidentemente non ci va nemmeno vicino.

Un’altra cosa che ci preme sottolineare è l’ottenebrante motivo per il quale ti possa venire in mente di essere il sosia di Ascanio Pacelli o di Costantino Vitagliano, gente che ormai per una serata in discoteca prende 150 euro, niente bevute e nemmeno limona.

In questa galleria breve ma intensa ci siamo soffermati sui maschi, certi che presto affronteremo anche l’argomento femminile con la solita arguzia.  Come ci potevamo aspettare, per gli stranieri vince Johnny Depp col maggior numero di sosia a caso, per gli italiani invece non tramonta mai Adriano Celentano, che vanta svariati personaggi che pensano, con una smorfia, di molleggiarsi. Folli.

Andiamo ad esultare insieme, destreggiandoci tra un Banderas sudatissimo, un Justin Timberlake nerd, un Nek spogliarellista e un Beppe Grillo che ci manda tutti affanculo:

[tutte le foto via Sosia.biz]

Sosia di Adam Sandler

1231609160-Alberto

 

Sosia di Alessandro Gassman

1273780384-mini-243

 

Sosia di Antonio Banderas

1226305728-Mario Vadan0082

 

Sosia di Jack Black

1312725842-recente

 

 

Sosia di Johnny Depp

1434558110-saviofotouno

 

Sosia di Kevin Costner

1189801556-MAURI

 

Sosia di Marco Bocci

1420882062-image

 

Sosia di Silvio Muccino

1285157131-Alessandro

 

Sosia di Sylvester Stallone

1227347820-3

 

Sosia di Tom Hanks

1389099915-IMG00771-20130322-1850

 

Sosia di Ascanio Pacelli

1190228255-1

 

Sosia di Beppe Grillo

1274080696-Immag001

 

Sosia di Carlo Conti

1201116964-DSC03270

 

Sosia di Francesco Facchinetti

1189842670-devis5

 

Sosia di Costantino Vitagliano

1236853906-01092008585

 

Sosia di Adriano Celentano

1336034269-SAM_0055

 

Sosia di Dave Gahan (Depeche Mode)

1308074890-257266_226576287368251_100000476431607_953577_7612713_o

 

Sosia di Gigi D’Alessio

1292199596-DSCF7624

 

Sosia di Justin Timberlake

1184336035-DSC02249

 

Sosia di Nek

1294663547-28631_1343125451411_1029461944_30792739_1967212_n

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

5,00 €

MANIFESTO "MI AMI Festival 2020"

MANIFESTO ufficiale “MI AMI Festival 2020” grafica disegnata da Alkanoids. Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Moneyless

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Moneyless Nato a Milano nel 1980 Teo Pirisi aka Moneyless. Per anni ha ricercato e investigato i diversi aspetti delle forme e degli spazi geometrici come artista visivo. Dopo essersi diplomato all’Accademia d’Arte di Carrara (corso multimedia), Teo ha frequentato un corso di Design della Comunicazione all’Isia di Firenze. Contemporaneamente sviluppa una carriera artistica che lo porta ad esibire i suoi lavori in spazi pubblici e luoghi abbandonati.Teo è anche graphic designer e illustratore freelance; negli ultimi anni ha partecipato a diverse esibizioni collettive e personali in Italia e nel mondo. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
5,00 €

BEVANDA DEL DESIDERIO "MI AMI Festival 2020"

Lattina ufficiale “MI AMI Festival 2020”, grafica disegnata da Alkanoids. Contiene desiderio, come è giusto che sia fatene l'uso che preferite. La bevanda che avresti voluto bere.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.  
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Ester Grossi

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Ester Grossi Nata ad Avezzano (AQ) nel 1981. Diplomata in Moda, Design e Arredamento presso l’Istituto d’Arte Vincenzo Bellisario, nel 2008 ha conseguito la laurea specialistica in Cinema, Televisione e Produzione Multimediale presso il DAMS di Bologna. Si dedica da anni alla pittura e ha all’attivo diverse mostre in Italia e all’estero; è vincitrice del Premio Italian Factory 2010 e finalista del Premio Cairo 2012. Nel 2011 è stata invitata alla 54° Biennale di Venezia (Padiglione Abruzzo). Come illustratrice ha realizzato manifesti per festival di cinema e musica (Imaginaria Film Festival, MIAMI, Teatro Lirico Sperimentale di Spoleto) e cover per album di band musicali (A Classic Education, LIFE&LIMB). Collabora frequentemente con musicisti per la realizzazione di mostre e installazioni pittoriche-sonore. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
15,00 €

La Bella Nostalgia - Archeologia pop degli anni '80 e '90 in Italia

Scarica gratuitamente l'ebook de La Bella Nostalgia in tutti i formati QUI   "La Bella Nostalgia - Archeologia pop degli anni '80 e '90 in Italia" di Simone Stefanini parla di mode, film, telefilm, musica, porno, orrori e gioie di due decenni contrapposti di cui oggi abbiamo rivalutato ogni lascito. Una riflessione tragicomica sulla retromania in Italia, una macchina del tempo a metà tra la DeLorean di Ritorno al Futuro e la Bianchina di Fantozzi. 200 pagine - edizione limitata di 50 copie firmata e numerata dall'autore. Edizioni Brava Gente - Betterdays    
70,00 €

SERIGRAFIA "SE MI AMI VALE TUTTO" - ed. limitata firmata - MI AMI 2014

Serigrafia ufficiale della 10° edizione del MI AMI 2014 dimensioni: 50x50 cm stampata a 2 colori (nero + argento) edizione limitata di 50 esemplari ognuna numerata e firmata dall'artista disegnata da Alessandro Baronciani serigrafata a mano da Corpoc venduta non incorniciata (spedita arrotolata in un tubo) disponibili anche la versione UOMO+UOMO e DONNA+DONNA Gli ordini saranno evasi dopo il MI AMI.
35,00 €

Locandina de "Il Film del Concerto" di Andrea Laszlo De Simone

Locandina numerata e autografata del Film del Concerto di Andrea Laszlo De Simone con l'Immensità Orchestra, in triennale di Milano. L'illustrazione originale della locandina è a cura di Irene Carbone, illustratrice e fumettista torinese con studi alla Scuola Internazionale di Comics, dal 2015 nel duo creativo Irene&Irene e da tempo coinvolta nel progetto Andrea Laszlo De Simone per la realizzazione delle copertine dei dischi "Immensità" ed "Ecce Homo", i video d'animazione "11:43" e "Sparite Tutti", oltre ad aver ideato la creatività della cover digitale di "VIVO". Per “Il Film Del Concerto” ha realizzato a mano un'opera che riconduce al migliore immaginario cinematografico di Federico Fellini. L'opera sarà stampata in pochissime copie in edizione limitata, autografate dagli artisti.  
35,00 €

Inés Sastre Serigrafia di Alessandro Baronciani

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Alessandro Baronciani Alessandro Baronciani vive a Pesaro e lavora a Milano come Art Director, grafico e illustratore. Ha lavorato per diverse agenzie pubblicitarie come direttore di campagne a cartoni animati. Le sue illustrazioni sono state stampate per molti brand come Martini, Coca Cola, Bacardi, Nestlè, Audi, Poste Italiane e Vodafone. Lavora per libri per bambini pubblicati da Mondadori, Feltrinelli e Rizzoli, quest’ultima ha anche pubblicato il suo primo libro, Mi ricci!, completamente pensato, scritto e illustrato da lui. Alessandro disegna fumetti. Ha pubblicato 3 libri di fumetti intitolati Una storia a fumetti, Quando tutto diventò blu e Le ragazze dello studio Munari. Per molti anni ha disegnato e pubblicato i suoi fumetti da solo, come un esperimento fai-da-te mai provato prima in Italia: i suoi fumetti venivano spediti in abbonamento e gli abbonati diventano parte delle storie che disegnava. Suona inoltre la chitarra e canta nella punk band di culto Altro. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >