TV e Cinema
di Sandro Giorello 3 Febbraio 2015

I 50 anni di Batman. Questi quattro musicisti suonano le colonne sonore accanto alle Batmobili originali

Un quartetto di musicisti suona le colonne sonore dei film di Batman accanto alle Batmobili originali, per i 50 anni dell’uomo pipistrello

8632768_1

 

Da piccolo l’avevo pure vista la Batmobile di Batman. Era parcheggiata nel rimorchio di un tir colorato e dovevi pagare un biglietto per entrare. Avrò avuto nove anni e l’amichetto che era con me aveva anche chiesto al tipo del botteghino sei i pulsanti rossi presenti sullo schienale la facevano trasformare nel bat-aereo. Ci aveva risposto che il bat-aero era tutto un’altro tipo di veicolo e che lui non era ancora riuscito ad affittarlo.

Batman – l’eroe dei fumetti creato nel 1939 da  Bob Kane e Bill Finger – ci ha sempre affascinato per l’innumerevole serie di aggeggi che aveva a disposizione per volare da un palazzo all’altro, ma anche e soprattuto per la sua batmobile: quando Tim Burton nel 1989 gira il primo dei suoi due film dedicati all’uomo pipistrello l’attesa che si crea per vedere le nuove forme della batmobile supera quasi quella del film stesso. Dopo le due pellicole (“Batman, Il Film”, e il secondo “Batman, Il ritorno”) Burton passa il testimone Joel Schumacher per “Batman Forever (1995)” e Batman & Robin (1997). Con Schumacher la batmobile non ha grossi cambiamenti significativi, è solo più tamarra. La vera rivoluzione arriva, invece, nel 2005 quando Christopher Nolan inaugura la sua trilogia dedicata al cavaliere oscuro (“Batman Begins”, “Il cavaliere oscuro”, “Il cavaliere oscuro, Il ritorno”): la batmobile diventa una sorta di carro armato con le ruotone gommate capace di crearsi buchi nel cemento armato con un missile e di passare sopra alle auto della polizia se la necessità lo richiede.

Oggi i The Piano Guys, un quartetto musicisti classici dello Utah, è riuscito ad avverare quello che per molti fan di Batman (compresi me e il mio amichetto dei tempi) non sarà mai possibile: suonare vicino alle tre batmobili più importanti di sempre. C’è quella del 1966, quando Batman era in tv interpretato da Adam West e dava dei pugni che facevano esplodere dei giganteschi “Pow” e “Ouch!”; c’è quella di Burton e c’è quella di Nolan. In meno di cinque minuti raccontano l’evoluzione e l’immaginario dell’uomo pipistrello: 50 anni di musica e di modi diversi di raccontare sempre la stessa storia.

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

10,00 €

-GIGA +FIGA

100% cotone Maglietta nera Serigrafia con slogan minimalista per nerd con stile. Gli ordini saranno evasi dopo il MI AMI.
5,00 €

MANIFESTO "MI AMI Festival 2020"

MANIFESTO ufficiale “MI AMI Festival 2020” grafica disegnata da Alkanoids. Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
70,00 €

KIT DELL'AMORE "MI AMI Festival 2020"

KIT DELL'AMORE “MI AMI Festival 2020” Contiene: due t-shirt due shopper quattro kit semi: due kit passiflora, peperoncino, melanzana e due kit mimosa, pisello, salvia quattro lattine bevanda del desiderio Il kit che avresti amato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.  
15,00 €

La Bella Nostalgia - Archeologia pop degli anni '80 e '90 in Italia

Scarica gratuitamente l'ebook de La Bella Nostalgia in tutti i formati QUI   "La Bella Nostalgia - Archeologia pop degli anni '80 e '90 in Italia" di Simone Stefanini parla di mode, film, telefilm, musica, porno, orrori e gioie di due decenni contrapposti di cui oggi abbiamo rivalutato ogni lascito. Una riflessione tragicomica sulla retromania in Italia, una macchina del tempo a metà tra la DeLorean di Ritorno al Futuro e la Bianchina di Fantozzi. 200 pagine - edizione limitata di 50 copie firmata e numerata dall'autore. Edizioni Brava Gente - Betterdays    
10,00 €

Maglietta unicorno Better Days

100% cotone Maglietta bianca Serigrafia con l'unicorno di ANDREA MININI realizzata per il Better Days Festival 2016.  
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Luca Zamoc

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Luca Zamoc Luca Zamoc è nato a Modena nel 1986. Sin da piccolo ha trovato ispirazione nei fumetti anni ‘80, nella Bibbia e nell’anatomia umana. Ha frequentato l’Accademia delle Belle Arti di Milano, dove ha conseguito un titolo in Graphic Design & Art Direction. Il suo lavoro abbraccia diversi media, dal digitale ai muri, passando all’inchiostro, carta e fumetto. Negli ultimi anni ha lavorato e vissuto in diverse città quali Milano, Berlino, Londra, Los Angeles, New York e Istanbul. Oggi vive e lavora a Barcellona. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
28,00 €

KIT "MI AMI Festival 2020"

KIT “MI AMI Festival 2020” Contiene: una t-shirt una shopper un kit semi misti a scelta una lattina bevanda del desiderio Il kit che avresti desiderato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Roberta Maddalena

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Roberta Maddalena Artist, creativity trainer Roberta Maddalena nasce a Giussano nel 1981.Vive e lavora a Milano. Laureata in Design per la Comunicazione al Politecnico di Milano, si specializza in parallelo all’università in Incisione Calcografica, e successivamente in cultura tipografica e Type Design. Segue studi musicali, specializzandosi in vocalità extraeuropee ed ergonomia vocale, sviluppando profondo interesse per l’etnomusicologia, in particolare per l’Asia, esperienza che la porterà ad avvicinarsi a calligrafia orientale e danza contemporanea. Da questi percorsi nascono nel 2013 le sue performance a inchiostro, esperienze fondate sulla relazione segno-corpo, e disegni e dipinti in cui forme e colori evocano la realtà universalmente percepibile e conosciuta, ma ne svelano l’aspetto più mistico e intimo. Sempre nel 2013, dopo sei anni di attività come illustratrice, nascono progetti di creativity training rivolti a privati e aziende: workshop in cui i partecipanti sono guidati nello sviluppo della propria creatività fuori dal quotidiano, per sviluppare capacità di osservazione e movimento, applicabili nella vita come nella professione. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >