70 anni di Carlo Verdone: cinque film, un sacco belli, per ricordarlo

Quarant’anni di carriera e numerosi riconoscimenti. Ricordiamo uno dei più grandi attori italiani con alcune delle pellicole più belle

“Che dirvi? So’ tanti, ma la mente è lucida, lo spirito positivo, le anche robuste. Quindi la corsa continua! Born to Run finché potrò”.

Sono queste le parole di Carlo Verdone sul suo profilo Instagram: l’attore romano compie settant’anni oggi. Da ragazzo era timido e il mestiere dell’attore era l’ultimo dei suoi piani. Spinto dai genitori, oggi vanta sessantasei film, ventisette da regista e trentanove da attore, con ben oltre quarant’anni di carriera premiati con diversi riconoscimenti, tra cui nove David di Donatello. Per festeggiarlo, abbiamo scelto cinque tra i film più iconici dell’attore romano.

Un sacco bello (1980)

Con Un sacco bello Verdone consacra il suo esordio come regista e come attore protagonista. Il film è ambientato in una Roma desolata nel giorno di Ferragosto. Tre storie e tre personaggi interpretati da Carlo Verdone: Enzo, un ragazzo di trent’anni senza amici. Convince il suo amico Sergio a partire per una vacanza in Polonia, ma appena fuori città ci saranno degli imprevisti che fanno sfumare il viaggio. Poi c’è Leo, un ragazzo ossessionato da sua madre che lo aspetta a Ladispoli, ma il tutto viene deviato dall’incontro con Marisol, una giovane turista spagnola. L’ultimo personaggio è Ruggero, un giovane hippie, che vive in una comunità toscana, ed è convinto di aver avuto una visione mistica. Tornato a Roma con la sua ragazza, incontra suo padre che cerca di farlo ritornare a casa.

Compra | su amazon

 

Borotalco (1982)

Per la prima volta il film vede solo un personaggio interpretato da Verdone. I protagonisti sono Nadia e Sergio, due venditori porta a porta di enciclopedie. Sergio, fidanzato con Rossella, vive una vita di rinunce e il lavoro non è dei migliori, Nadia, invece, è bella e spigliata. Fidanzata con Cristiano è una fan di Lucio Dalla. Viste le doti lavorative di lei, Sergio decide di contattarla chiedendole di collaborare.

Compra | su amazon

 

Compagni di scuola (1988)

Compagni di scuola è un film tratto da un’esperienza personale dell’attore. La protagonista del film è Federica, interpretata da Nancy Brilli, una trentacinquenne abbandonata dall’anziano amante che l’ha mantenuta per anni. Giù di morale, decide di organizzare una rimpatriata con gli ex compagni del liceo. Avvolti dalla malinconia, tutti i suoi amici dell’adolescenza, riveleranno le loro frustrazioni e i loro fallimenti morali ed economici.

Compra | su amazon

 

Viaggi di nozze (1995)

Il film narra le storie di tre coppie di novelli sposi, dal matrimonio fino al viaggio di nozze. Il professor Borroni, medico affermato che pensa solo al lavoro. Convola a nozze con Fosca, riconoscente per averla aiutata con la madre malata. Poi c’è Giovannino che sposa la sua eterna fidanzata Valeriana. Dopo la messa del matrimonio, i due si imbarcano per una crociera, ma Giovannino riceve una telefonata prima dell’imbarco ed è costretto a tornare a Roma. L’ultimo dei tre protagonisti è Ivano, un giovano coatto che sposa Jessica, la sua anima gemella uguale a lui. Dopo il matrimonio partono per l’avventurosa luna di miele. Da qui nasce la famosa frase “O famo strano?”.

Compra | su amazon

 

Grande, grosso e… Verdone (2008)

In questo film Verdone reinterpreta tre dei suoi personaggi più famosi: il Candido, il Logorroico e il Volgare. Anche qui, nel film vengono narrate tre storie, ma, per la prima volta, non sono intrecciate tra loro. La prima storia parla di Leo, il Candido, il quale è in partenza per il campo scout quando l’anziana madre muore durante la notte. Poi c’è Callisto, il Logorroico, professore universitario di storia dell’arte. Vedovo per tre volte, vive con il figlio ventisettenne. Con la scusa di frequentare circoli privati, la sera frequenta prostitute e consulta siti pornografici. L’ultimo del trio è Moreno, il Volgare. Con sua moglie Enza e Steven, il loro figlio, per sconfiggere la crisi familiare, decidono di trascorrere le vacanze a Taormina.

Compra | su amazon

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

15,00 €

Serigrafia Unicorno

Il bellissimo unicorno tutto righe di Andrea Minini  è una serigrafia ad 1 colore, di dimensioni 50x70 cm
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di StencilNoire

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari StencilNoire StencilNoire, classe ’75, vive e opera in un paesino del sud Italia, Massafra, dove le problematiche socio-culturali danno spunto quotidiano alle sue opere. Veterano dell’uso del colore, sin da bambino ha fatto dell’arte la sua più grande passione, sperimentando tutte le tecniche artistiche, dai colori a olio, al carboncino, all’aerografo, approdando, nel ’95, nella cultura dello stencil e dello sticker. Ha partecipato a numerosi eventi, sia a livello personale, che col gruppo «South Italy Street Art», del quale è co-fondatore. Fra gli ultimi eventi si annoverano le partecipazioni allo Jonio Jazz Festival, svoltosi a Faggiano (TA), al Calafrika music Festival svoltosi a Pianopoli (CZ), e a Residence Artistic in Country Secret Zone, un esperimento artistico di Street Art chiamato «Torrent 14» organizzato da Biodpi in collaborazione con Ortika, svoltosi a Sant’Agata de’Goti. Vincitore della giuria artisti del 1° Concorso Internazionale d’Arte su Vinile, organizzato dall’associazione Artwo in collaborazione con Ortika Street Art Lovers, dedicato a Domenico Modugno, in occasione dei 20 anni della sua scomparsa. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Locandina de "Il Film del Concerto" di Andrea Laszlo De Simone

Locandina numerata e autografata del Film del Concerto di Andrea Laszlo De Simone con l'Immensità Orchestra, in triennale di Milano. L'illustrazione originale della locandina è a cura di Irene Carbone, illustratrice e fumettista torinese con studi alla Scuola Internazionale di Comics, dal 2015 nel duo creativo Irene&Irene e da tempo coinvolta nel progetto Andrea Laszlo De Simone per la realizzazione delle copertine dei dischi "Immensità" ed "Ecce Homo", i video d'animazione "11:43" e "Sparite Tutti", oltre ad aver ideato la creatività della cover digitale di "VIVO". Per “Il Film Del Concerto” ha realizzato a mano un'opera che riconduce al migliore immaginario cinematografico di Federico Fellini. L'opera sarà stampata in pochissime copie in edizione limitata, autografate dagli artisti.  
25,00 €

Maglietta de "Il Film del Concerto" di Andrea Laszlo De Simone

Maglietta in edizione limitata per il concerto di Andrea Laszlo De Simone.  
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Martina Merlini

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Martina Merlini Martina Merlini, artista visiva bolognese, classe 1986, vive e lavora a Milano. Il percorso artistico di Martina Merlini si snoda multiformemente nel solco dell’esplorazione, coinvolgendo una pluralità di tecniche, materiali e supporti che convergono nella ricerca di un equilibrio formale delicatamente costruito sull’armonia di elementi astratti e geometrici. Attiva dal 2009, ha esposto in numerose gallerie europee e americane. Dal 2010 al 2013, insieme a Tellas, intraprende il progetto installativo Asylum, che viene presentato a Palermo, Bologna, Milano e Foligno. Nell’estate del 2012 viene invitata a partecipare a Living Walls, primo festival di Street Art al femminile, ad Atlanta. Nel dicembre 2013 inaugura la sua seconda personale, «Wax» all’interno degli spazi di Elastico, Bologna, dove indaga l’utilizzo della cera come medium principale del suo lavoro, ricerca approfondita nella sua prima personale americana, «Starch, Wax, Paper & Wood», presso White Walls & Shooting Gallery, San Francisco. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40  
35,00 €

KIT DEL SINGLE "MI AMI Festival 2020"

KIT DEL SINGLE “MI AMI Festival 2020” Contiene: una t-shirt una shopper due kit semi: un kit passiflora, peperoncino, melanzana e un kit mimosa, pisello, salvia due lattine bevanda del desiderio Il kit che avresti amato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
7,00 €

T-SHIRT "MI AMI Festival 2020"

T-shirt ufficiale  “MI AMI Festival 2020” grafica disegnata da Alkanoids, sul retro lineup artisti. 100% cotone con illustrazione multicolor, disponibile nella variante colore bianca o viola. La t-shirt che avresti voluto indossare. Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Ester Grossi

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Ester Grossi Nata ad Avezzano (AQ) nel 1981. Diplomata in Moda, Design e Arredamento presso l’Istituto d’Arte Vincenzo Bellisario, nel 2008 ha conseguito la laurea specialistica in Cinema, Televisione e Produzione Multimediale presso il DAMS di Bologna. Si dedica da anni alla pittura e ha all’attivo diverse mostre in Italia e all’estero; è vincitrice del Premio Italian Factory 2010 e finalista del Premio Cairo 2012. Nel 2011 è stata invitata alla 54° Biennale di Venezia (Padiglione Abruzzo). Come illustratrice ha realizzato manifesti per festival di cinema e musica (Imaginaria Film Festival, MIAMI, Teatro Lirico Sperimentale di Spoleto) e cover per album di band musicali (A Classic Education, LIFE&LIMB). Collabora frequentemente con musicisti per la realizzazione di mostre e installazioni pittoriche-sonore. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >