70 anni di Carlo Verdone: cinque film, un sacco belli, per ricordarlo

Quarant’anni di carriera e numerosi riconoscimenti. Ricordiamo uno dei più grandi attori italiani con alcune delle pellicole più belle

“Che dirvi? So’ tanti, ma la mente è lucida, lo spirito positivo, le anche robuste. Quindi la corsa continua! Born to Run finché potrò”.

Sono queste le parole di Carlo Verdone sul suo profilo Instagram: l’attore romano compie settant’anni oggi. Da ragazzo era timido e il mestiere dell’attore era l’ultimo dei suoi piani. Spinto dai genitori, oggi vanta sessantasei film, ventisette da regista e trentanove da attore, con ben oltre quarant’anni di carriera premiati con diversi riconoscimenti, tra cui nove David di Donatello. Per festeggiarlo, abbiamo scelto cinque tra i film più iconici dell’attore romano.

Un sacco bello (1980)

Con Un sacco bello Verdone consacra il suo esordio come regista e come attore protagonista. Il film è ambientato in una Roma desolata nel giorno di Ferragosto. Tre storie e tre personaggi interpretati da Carlo Verdone: Enzo, un ragazzo di trent’anni senza amici. Convince il suo amico Sergio a partire per una vacanza in Polonia, ma appena fuori città ci saranno degli imprevisti che fanno sfumare il viaggio. Poi c’è Leo, un ragazzo ossessionato da sua madre che lo aspetta a Ladispoli, ma il tutto viene deviato dall’incontro con Marisol, una giovane turista spagnola. L’ultimo personaggio è Ruggero, un giovane hippie, che vive in una comunità toscana, ed è convinto di aver avuto una visione mistica. Tornato a Roma con la sua ragazza, incontra suo padre che cerca di farlo ritornare a casa.

Compra | su amazon

 

Borotalco (1982)

Per la prima volta il film vede solo un personaggio interpretato da Verdone. I protagonisti sono Nadia e Sergio, due venditori porta a porta di enciclopedie. Sergio, fidanzato con Rossella, vive una vita di rinunce e il lavoro non è dei migliori, Nadia, invece, è bella e spigliata. Fidanzata con Cristiano è una fan di Lucio Dalla. Viste le doti lavorative di lei, Sergio decide di contattarla chiedendole di collaborare.

Compra | su amazon

 

Compagni di scuola (1988)

Compagni di scuola è un film tratto da un’esperienza personale dell’attore. La protagonista del film è Federica, interpretata da Nancy Brilli, una trentacinquenne abbandonata dall’anziano amante che l’ha mantenuta per anni. Giù di morale, decide di organizzare una rimpatriata con gli ex compagni del liceo. Avvolti dalla malinconia, tutti i suoi amici dell’adolescenza, riveleranno le loro frustrazioni e i loro fallimenti morali ed economici.

Compra | su amazon

 

Viaggi di nozze (1995)

Il film narra le storie di tre coppie di novelli sposi, dal matrimonio fino al viaggio di nozze. Il professor Borroni, medico affermato che pensa solo al lavoro. Convola a nozze con Fosca, riconoscente per averla aiutata con la madre malata. Poi c’è Giovannino che sposa la sua eterna fidanzata Valeriana. Dopo la messa del matrimonio, i due si imbarcano per una crociera, ma Giovannino riceve una telefonata prima dell’imbarco ed è costretto a tornare a Roma. L’ultimo dei tre protagonisti è Ivano, un giovano coatto che sposa Jessica, la sua anima gemella uguale a lui. Dopo il matrimonio partono per l’avventurosa luna di miele. Da qui nasce la famosa frase “O famo strano?”.

Compra | su amazon

 

Grande, grosso e… Verdone (2008)

In questo film Verdone reinterpreta tre dei suoi personaggi più famosi: il Candido, il Logorroico e il Volgare. Anche qui, nel film vengono narrate tre storie, ma, per la prima volta, non sono intrecciate tra loro. La prima storia parla di Leo, il Candido, il quale è in partenza per il campo scout quando l’anziana madre muore durante la notte. Poi c’è Callisto, il Logorroico, professore universitario di storia dell’arte. Vedovo per tre volte, vive con il figlio ventisettenne. Con la scusa di frequentare circoli privati, la sera frequenta prostitute e consulta siti pornografici. L’ultimo del trio è Moreno, il Volgare. Con sua moglie Enza e Steven, il loro figlio, per sconfiggere la crisi familiare, decidono di trascorrere le vacanze a Taormina.

Compra | su amazon

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Roberta Maddalena

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Roberta Maddalena Artist, creativity trainer Roberta Maddalena nasce a Giussano nel 1981.Vive e lavora a Milano. Laureata in Design per la Comunicazione al Politecnico di Milano, si specializza in parallelo all’università in Incisione Calcografica, e successivamente in cultura tipografica e Type Design. Segue studi musicali, specializzandosi in vocalità extraeuropee ed ergonomia vocale, sviluppando profondo interesse per l’etnomusicologia, in particolare per l’Asia, esperienza che la porterà ad avvicinarsi a calligrafia orientale e danza contemporanea. Da questi percorsi nascono nel 2013 le sue performance a inchiostro, esperienze fondate sulla relazione segno-corpo, e disegni e dipinti in cui forme e colori evocano la realtà universalmente percepibile e conosciuta, ma ne svelano l’aspetto più mistico e intimo. Sempre nel 2013, dopo sei anni di attività come illustratrice, nascono progetti di creativity training rivolti a privati e aziende: workshop in cui i partecipanti sono guidati nello sviluppo della propria creatività fuori dal quotidiano, per sviluppare capacità di osservazione e movimento, applicabili nella vita come nella professione. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
25,00 €

Maglietta de "Il Film del Concerto" di Andrea Laszlo De Simone

Maglietta in edizione limitata per il concerto di Andrea Laszlo De Simone.  
35,00 €

Agricane Serigrafia di DEM

Serigrafia a due colori, dimensioni 20x30 cm Edizione limitata di 40 esemplari DEM Come un moderno alchimista, DEM crea personaggi bizzarri, creature surreali abitanti di un livello nascosto nel mondo degli umani. Eclettico e divertente, attraverso muri dipinti, illustrazioni e installazioni ricche di allegorie, lascia che sia lo spettatore a trovare la chiave per il suo enigmatico e arcano mondo. Oltre ad avere vecchie fabbriche ed edifici abbandonati come sfondo abituale ai suoi lavori, DEM è stato anche ospite alla Oro Gallery di Goteborg e ha preso parte a esposizioni importanti come «Street Art, Sweet Art» (PAC, Milano), «Nomadaz» (Scion Gallery, Los Angeles), «Original Cultures» (Stolen Space Gallery, London) and «CCTV» (Aposthrofe Gallery, Hong Kong). Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Giò Pistone

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Giò Pistone Gio Pistone è nata a Roma. La scelta dei soggetti, spesso figure di fantasia tendenti al mostruoso, caratterizzati da colori molto forti, nasce prestissimo a seguito di incubi notturni. Disegnarli il mattino seguente fu un’idea della madre per affrontare la paura. Presto gli incubi si sono trasformati in vere e proprie visioni da cui ancora oggi attinge. Si è appassionata alla scenografia di teatro dove ha continuato ad approfondire i suoi sogni e il suo innato amore per il grande. In seguito ha lavorato e viaggiato con La Sindrome Del Topo, un gruppo di creatori di strutture di gioco e sogno, con cui si occupava di disegnare, costruire e progettare giostre e labirinti. Ha cominciato a lavorare in strada nel ‘98 attaccando in giro per Roma i suoi disegni fotocopiati. Ha collaborato con varie realtà italiane e internazionali. Ha partecipato a mostre in tutta Europa in particolare presso il Museo MADRE di Napoli, l’Auditorium di Roma, il Museo Macro di Roma e partecipato ad eventi di Street Art quali «Scala Mercalli», «Pop up», «Subsidenze», «Visione Periferica», «Alterazioni», «M.U.Ro». Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40  
10,00 €

Maglietta unicorno Better Days

100% cotone Maglietta bianca Serigrafia con l'unicorno di ANDREA MININI realizzata per il Better Days Festival 2016.  
15,00 €

Giulia Bersani - lucciole

  Giulia Bersani, fotografa. Classe 1992, vive a Milano. Fotografie scattate al MI AMI festival 2016 Formato: 21x15 cm Numero Pagine: 48 (+4 copertina) Edizione limitata 100 copie numerate, titolate e firmate dall'autore "Mi piace osservare come musica e buio tirino fuori il lato più istintivo delle persone. Si perde un pò di autocontrollo e ci si lascia guidare dalle proprie emozioni. Io mi sono lasciata libera di inseguire quello che istintivamente mi attraeva, così ho trovato baci, voglia di vivere e colori." (Giulia Bersani)  
10,00 €

-GIGA +FIGA

100% cotone Maglietta nera Serigrafia con slogan minimalista per nerd con stile. Gli ordini saranno evasi dopo il MI AMI.
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Alessandro Ripane

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Alessandro Ripane Alessandro Ripane è nato a Genova nel 1989. Ha vissuto e lavorato in Svezia. A causa della mancanza di animali selvaggi nella città di Genova, Alessandro si è comprato molti libri sull’argomento. A causa della mancanza di supereroi nella città di Genova, Alessandro si è comprato un sacco di fumetti a tema. È diventato quindi un esperto in entrambe le categorie, anche se ora disegna un po’ di tutto, tranne gli alieni, perché non è sicuro di come siano vestiti. Ora è impegnato a combattere la caduta dei capelli, a comporre una sofisticata musica del futuro, a imparare come disegnare gli alieni e a guardare tutti i film sui mostri e gli zombi che non ha ancora visto. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >