TV e Cinema
di Eva Cabras 18 Ottobre 2017

I film preferiti di Stephen King fanno quasi tutti paura

Una bella lista dei film preferiti da Stephen King, per ingannare il tempo in attesa di IT

 jamovie

 

Siamo ormai alla vigilia dell’uscita del nuovo IT, dopo settimane su settimane di paziente attesa cinefila. I risultati al botteghino americano parlano già di miracolo per la resurrezione economica dell’horror, o quanto meno dei film vietati ai minori, nell’anno forse più Stephen King-centrico che abbiamo avuto il piacere di vivere. Nonostante l’IT di Andrés Muschietti sia più una storia di formazione che un vero e proprio horror, i suoi numeri fanno ben sperare. Ci prepariamo infatti ad accogliere la trasposizione kinghiana probabilmente più acclamata del 2017, non dimenticando comunque la serie tv Mr Mercedes o il film Netflix Il Gioco di Gerald, entrambi degni di essere recuperati da ogni fan affamato di adrenalina.

 

Con cosa possiamo intrattenerci nel tempo ancora a disposizione prima di volare in sala? Le trasposizioni delle opere di Stephen King sono numerose, sebbene non sempre eccellenti, quindi perché non puntare sui film preferiti dal Re del Brivido in persona? King è sempre stato piuttosto disponibile nel condividere i propri interessi, tanto da donarci una succosa lista dei suoi 22 film prediletti nel video qui sotto. Un misto tra grandi classici e nuove perle. Non sarà strano notare che gran parte dei film citati sono opere horror o comunque di suspence, ma cosa ci aspettavamo dall’uomo che ha partorito Carrie, Cujo e Misery?

 

I Diabolici di Henri-Georges Clouzot, 1955

La notte del demonio di Jacques Tourneur, 1957

Il villaggio dei dannati di Wolf Rilla, 1960

Duel di Steven Spielberg, 1971

Il salario della paura di William Friedkin, 1977

Changeling di Peter Medak, 1980

The Hitcher – La lunga strada della paura di Robert Harmon, 1986

Stepfather – Il Patrigno di Joseph Ruben, 1986

Punto di non ritorno di Paul W. S. Anderson, 1997

Echi mortali di David Koepp, 1999

Profondo Blu di Renny Harlin, 1999

The Blair Witch Project di Daniel Myrick ed Eduardo Sánchez, 1999

Final Destination di James Wong, 2000

L’alba dei morti viventi di Zack Snyder, 2004

The Descent – Discesa nelle tenebre di Neil Marshall, 2005

The Mist di Frank Darabont, 2007

The Strangers di Bryan Bertino, 2008

Rovine di Carter Smith, 2008

L’ultima casa a sinistra di Dennis Iliadis, 2009

The Witch di Robert Eggers, 2015

Crimson Peak di Guillermo del Toro, 2015

Autopsy di André Øvredal, 2016

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

7,00 €

T-SHIRT "MI AMI Festival 2020"

T-shirt ufficiale  “MI AMI Festival 2020” grafica disegnata da Alkanoids, sul retro lineup artisti. 100% cotone con illustrazione multicolor, disponibile nella variante colore bianca o viola. La t-shirt che avresti voluto indossare. Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
70,00 €

SERIGRAFIA "SE MI AMI VALE TUTTO" - ed. limitata firmata - MI AMI 2014

Serigrafia ufficiale della 10° edizione del MI AMI 2014 dimensioni: 50x50 cm stampata a 2 colori (nero + argento) edizione limitata di 50 esemplari ognuna numerata e firmata dall'artista disegnata da Alessandro Baronciani serigrafata a mano da Corpoc venduta non incorniciata (spedita arrotolata in un tubo) disponibili anche la versione UOMO+UOMO e DONNA+DONNA Gli ordini saranno evasi dopo il MI AMI.
15,00 €

Maglietta Better Days calligrafica

100% cotone Modello unisex Serigrafia con scritta "Better Days" creata da calligrafo Bizantino Perché c'è sempre bisogno di giorni migliori
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Marino Neri

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Marino Neri Marino Neri è fumettista e illustratore. I suoi libri a fumetti sono Il Re dei Fiumi (Kappa Edizioni, 2008) e La Coda del Lupo (Canicola, 2011), tradotti e pubblicati anche in differenti lingue e paesi. I suoi disegni sono apparsi su riviste nazionali e internazionali e ha partecipato a diverse esposizioni collettive e personali in tutta Europa. Nel 2012 il Napoli Comicon e il Centro Fumetto Andrea Pazienza gli assegnano il Premio Nuove Strade come miglior talento emergente. È attualmente al lavoro sul suo nuovo libro a fumetti Cosmo. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
5,00 €

BEVANDA DEL DESIDERIO "MI AMI Festival 2020"

Lattina ufficiale “MI AMI Festival 2020”, grafica disegnata da Alkanoids. Contiene desiderio, come è giusto che sia fatene l'uso che preferite. La bevanda che avresti voluto bere.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.  
35,00 €

Inés Sastre Serigrafia di Alessandro Baronciani

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Alessandro Baronciani Alessandro Baronciani vive a Pesaro e lavora a Milano come Art Director, grafico e illustratore. Ha lavorato per diverse agenzie pubblicitarie come direttore di campagne a cartoni animati. Le sue illustrazioni sono state stampate per molti brand come Martini, Coca Cola, Bacardi, Nestlè, Audi, Poste Italiane e Vodafone. Lavora per libri per bambini pubblicati da Mondadori, Feltrinelli e Rizzoli, quest’ultima ha anche pubblicato il suo primo libro, Mi ricci!, completamente pensato, scritto e illustrato da lui. Alessandro disegna fumetti. Ha pubblicato 3 libri di fumetti intitolati Una storia a fumetti, Quando tutto diventò blu e Le ragazze dello studio Munari. Per molti anni ha disegnato e pubblicato i suoi fumetti da solo, come un esperimento fai-da-te mai provato prima in Italia: i suoi fumetti venivano spediti in abbonamento e gli abbonati diventano parte delle storie che disegnava. Suona inoltre la chitarra e canta nella punk band di culto Altro. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di CT

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari CT L’opera di CT affonda le sue radici nella cultura del Writing. Dalle prime sperimentazioni, influenzate dagli stili più classici dei graffiti, è passato in modo progressivo ad una ricerca minuziosa capace di cogliere ed evidenziare i cambiamenti del paesaggio urbano. Le fascinazioni ricevute dai graffiti sono tuttavia presenti nelle fasi di questo processo: il soggetto-oggetto della sua analisi, le tecniche utilizzate ed in parte i luoghi scelti per i suoi interventi. L’interesse per il lettering si è quindi trasformato in espediente per lo studio della forma fino ad approdare, oggi, ad una ricerca più ampia relativa allo spazio e alle dinamiche contemporanee. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Agricane Serigrafia di DEM

Serigrafia a due colori, dimensioni 20x30 cm Edizione limitata di 40 esemplari DEM Come un moderno alchimista, DEM crea personaggi bizzarri, creature surreali abitanti di un livello nascosto nel mondo degli umani. Eclettico e divertente, attraverso muri dipinti, illustrazioni e installazioni ricche di allegorie, lascia che sia lo spettatore a trovare la chiave per il suo enigmatico e arcano mondo. Oltre ad avere vecchie fabbriche ed edifici abbandonati come sfondo abituale ai suoi lavori, DEM è stato anche ospite alla Oro Gallery di Goteborg e ha preso parte a esposizioni importanti come «Street Art, Sweet Art» (PAC, Milano), «Nomadaz» (Scion Gallery, Los Angeles), «Original Cultures» (Stolen Space Gallery, London) and «CCTV» (Aposthrofe Gallery, Hong Kong). Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >