TV e Cinema
di Sandro Giorello 19 Settembre 2016

Ma stiamo scherzando? Il monumento a Franco e Ciccio va fatto subito

Bastano 5.000 e regaleremo alla città di Palermo un monumento dedicato alla grande coppia Franchi-Ingrassia

franco-e-ciccio rai.tv - Franco Franchi e Ciccio Ingrassia

 

Un monumento per Franco e Ciccio? È una vera vergogna che non l’avessero ancora fatto. Ora c’è chi si è impegnato per porre rimedio. Perché sì, è stata lanciata una campagna crowdfunding per realizzare una statua in onore di Franco Franchi e Ciccio Ingrassia da regalare a Piazza Sant’Anna al Capo, il quartiere di Palermo dove sono nati i due comici.

È l’idea di Vincenzo Profeta e di Marco Leone Barone del Laboratorio Saccardi ed è nata con l’intento di portare nel quartiere Capo di Palermo, da ormai troppo tempo lasciato al degrado più desolante, una piccola nota di buon umore e di speranza. Per farlo il laboratorio ha bisogno di 5.000 euro e, per raccoglierli, ha scelto Laboriusa.it, la prima piattaforma di crowdfunding dedicata ai progetti non profit del sud Italia.

 

franco-e-ciccio Youtube - Franco e Ciccio

 

L’idea di un monumento a Franco Franchi e Ciccio Ingrassia ovvero Franco e Ciccio, è un idea condivisa, nel senso che era nell’aria, bastava catturarla, volava e vibrava tra gli atomi d’ossigeno della città di Palermo” dichiarano gli ideatori del progetto – “noi del Laboratorio Saccardi sono anni che la respiriamo, inutile dire che il duo comico ci ha colpito sin dall’infanzia, ma la vera operazione artistica è l’intervento sul territorio, l’idea di concepire finalmente un monumento che sia pubblico e popolare, che non sia mera e semplice arte contemporanea, anaffettiva, nichilista, dislocata dall’anima di chi in teoria ne è il fruitore”.

 

francociccio canalesicilia.it/ - Il progetto del monumento

 

La statua non sarà, quindi, solo una figura immobile per ricordare Franco e Ciccio ma anche una sorta di arredo urbano contemporaneo. I bambini potranno saltare sul povero Franco Franchi e usarlo come se fosse un’altalena (sul come ci riusciranno non è così chiaro ma confidiamo nell’ingegno di chi l’ha progettata).

L’intento del Laboratorio Saccardi è anche quello di far partecipare la popolazione del quartiere che, attraverso i social o altri tipi di canali, potranno contribuire attivamente a modificare il progetto man mano che verrà costruito. Mancano ancora 103 giorni e, ad oggi, è stato finanziato solo il 9% di tutto il monumento.

 

Tutti i fan di Franco e Ciccio dovrebbero partecipare. In più di vent’anni di carriera ci hanno dato tanto, è ora di ringraziarli a dovere.

FONTE | adnkronos.com

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

15,00 €

Maglietta "La bellezza fa 40"

100% cotone Maglietta bianca Gildan Heavy Cotton Illustrazione di Alessandro Baronciani per la mostra "La bellezza fa 40" Serigrafata a mano da Corpoc.
5,00 €

MANIFESTO "MI AMI Festival 2020"

MANIFESTO ufficiale “MI AMI Festival 2020” grafica disegnata da Alkanoids. Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
70,00 €

SERIGRAFIA "SE MI AMI VALE TUTTO" - ed. limitata firmata - MI AMI 2014

Serigrafia ufficiale della 10° edizione del MI AMI 2014 dimensioni: 50x50 cm stampata a 2 colori (nero + argento) edizione limitata di 50 esemplari ognuna numerata e firmata dall'artista disegnata da Alessandro Baronciani serigrafata a mano da Corpoc venduta non incorniciata (spedita arrotolata in un tubo) disponibili anche la versione UOMO+UOMO e DONNA+DONNA Gli ordini saranno evasi dopo il MI AMI.
5,00 €

SHOPPER "MI AMI Festival 2020"

Shopper ufficiale “MI AMI Festival 2020” grafica disegnata da Alkanoids. Bag bianca cotone con illustrazione multicolor. La shopper che avresti voluto acquistare. Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Martina Merlini

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Martina Merlini Martina Merlini, artista visiva bolognese, classe 1986, vive e lavora a Milano. Il percorso artistico di Martina Merlini si snoda multiformemente nel solco dell’esplorazione, coinvolgendo una pluralità di tecniche, materiali e supporti che convergono nella ricerca di un equilibrio formale delicatamente costruito sull’armonia di elementi astratti e geometrici. Attiva dal 2009, ha esposto in numerose gallerie europee e americane. Dal 2010 al 2013, insieme a Tellas, intraprende il progetto installativo Asylum, che viene presentato a Palermo, Bologna, Milano e Foligno. Nell’estate del 2012 viene invitata a partecipare a Living Walls, primo festival di Street Art al femminile, ad Atlanta. Nel dicembre 2013 inaugura la sua seconda personale, «Wax» all’interno degli spazi di Elastico, Bologna, dove indaga l’utilizzo della cera come medium principale del suo lavoro, ricerca approfondita nella sua prima personale americana, «Starch, Wax, Paper & Wood», presso White Walls & Shooting Gallery, San Francisco. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40  
10,00 €

Maglietta Amarti mi affatica

100% cotone Maglietta bianca Serigrafia con scritta "Amarti m'affatica".
10,00 €

Maglietta unicorno Better Days

100% cotone Maglietta bianca Serigrafia con l'unicorno di ANDREA MININI realizzata per il Better Days Festival 2016.  
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Luca Zamoc

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Luca Zamoc Luca Zamoc è nato a Modena nel 1986. Sin da piccolo ha trovato ispirazione nei fumetti anni ‘80, nella Bibbia e nell’anatomia umana. Ha frequentato l’Accademia delle Belle Arti di Milano, dove ha conseguito un titolo in Graphic Design & Art Direction. Il suo lavoro abbraccia diversi media, dal digitale ai muri, passando all’inchiostro, carta e fumetto. Negli ultimi anni ha lavorato e vissuto in diverse città quali Milano, Berlino, Londra, Los Angeles, New York e Istanbul. Oggi vive e lavora a Barcellona. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >