Game of Thrones: dove siamo rimasti (per chi non ha voglia di fare il rewatch)

Quanti di voi non ricordano più dove siamo rimasti?

Sono passati due anni dalla settima stagione di Game of Thrones e, benché l’ultima con le sue semplificazioni sia stata un po’ una delusione, l’abbiamo guardata avidamente e siamo rimasti appesi a un filo: come finirà la guerra per il Trono di Spade? Bella domanda, intanto ci piacerebbe tornare al punto a cui siamo arrivati, perché dopo due anni di serie tv, film, fumetti, libri, cultura pop in generale, la memoria non è che sia troppo dalla nostra e alcuni di noi potrebbero non avere la possibilità di fare il rewatch prima dell’ottava e ultima stagione, che inizierà il 14 aprile.

<em>© HBO</em>  © HBO

Cersei: dopo essere stata accerchiata dalle navi Targaryen, tenta di allearsi con Euron Greyjoy, che però vuole in cambio il matrimonio con la regina. Lei rifiuta, lui promette di portare ad Approdo del Re un dono che le farà cambiare idea.

Jamie: ha messo incinta per la quarta volta sua sorella Cersei e l’ha convinta ad allearsi con Jon Snow per combattere gli Estranei. Quando lei gli confida che on realtà vuole far infiltrare dei mercenari per indebolire i suoi nemici, la lascia per rimanere fedele a Jon Snow.

Sansa, Arya e Bran: dopo enormi peripezie, i fratelli Stark sempre vivi si sono riabbracciati a Grande Inverno. Sansa regna sulla città dopo che Jon Snow se n’è andato. Ha fatto condannare a morte Ditocorto dopo aver scoperto le sue malefatte.

Jon e Daenerys: si sono conosciuti e hanno amoreggiato, prima però Jon ha parlato a Dany e ai suoi alleati (tra cui Tyrion) degli Estranei ed è andato oltre la Barriera per catturarne uno. L’Esercito della Notte lo ha circondato ed è arrivata Danaerys a salvarlo. Durante la battaglia, il Re della Notte ha ucciso il drago Viserion.

La rivelazione: Jon Snow in realtà è figlio di Rhaegar Targaryen e Lyanna Stark, il suo vero nome è Aegon Targaryen ed è il legittimo erede al Trono di Spade (nonché nipote di Danaerys e del povero Ned Stark)

A occhio e croce, questi sono i punti di partenza dei personaggi più famosi di Game of Thrones prima dell’ottava stagione, che di sicuro, come in una puntata di Quattro Ristoranti con Alessandro Borghese, ribalterà il notro pronostico grazie a morti eccellenti, sorprese e plot twist da paura.

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

15,00 €

MAGLIETTA MI AMI 2019 BIANCA

Maglietta t-shirt American Apparel N2001W bianca, con illustrazione  completa del MI AMI FESTIVAL 2019 di Andrea De Luca davanti e lineup artisti dietro.  
17,00 €

KIT DEL DESIDERIO "MI AMI Festival 2020"

KIT DEL DESIDERIO “MI AMI Festival 2020” Contiene: una shopper quattro lattine Il kit che avresti desiderato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
10,00 €

Maglietta Amarti mi affatica

100% cotone Maglietta bianca Serigrafia con scritta "Amarti m'affatica".
15,00 €

Serigrafia Unicorno

Il bellissimo unicorno tutto righe di Andrea Minini  è una serigrafia ad 1 colore, di dimensioni 50x70 cm
35,00 €

Inés Sastre Serigrafia di Alessandro Baronciani

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Alessandro Baronciani Alessandro Baronciani vive a Pesaro e lavora a Milano come Art Director, grafico e illustratore. Ha lavorato per diverse agenzie pubblicitarie come direttore di campagne a cartoni animati. Le sue illustrazioni sono state stampate per molti brand come Martini, Coca Cola, Bacardi, Nestlè, Audi, Poste Italiane e Vodafone. Lavora per libri per bambini pubblicati da Mondadori, Feltrinelli e Rizzoli, quest’ultima ha anche pubblicato il suo primo libro, Mi ricci!, completamente pensato, scritto e illustrato da lui. Alessandro disegna fumetti. Ha pubblicato 3 libri di fumetti intitolati Una storia a fumetti, Quando tutto diventò blu e Le ragazze dello studio Munari. Per molti anni ha disegnato e pubblicato i suoi fumetti da solo, come un esperimento fai-da-te mai provato prima in Italia: i suoi fumetti venivano spediti in abbonamento e gli abbonati diventano parte delle storie che disegnava. Suona inoltre la chitarra e canta nella punk band di culto Altro. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
70,00 €

KIT DELL'AMORE "MI AMI Festival 2020"

KIT DELL'AMORE “MI AMI Festival 2020” Contiene: due t-shirt due shopper quattro kit semi: due kit passiflora, peperoncino, melanzana e due kit mimosa, pisello, salvia quattro lattine bevanda del desiderio Il kit che avresti amato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.  
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Giò Pistone

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Giò Pistone Gio Pistone è nata a Roma. La scelta dei soggetti, spesso figure di fantasia tendenti al mostruoso, caratterizzati da colori molto forti, nasce prestissimo a seguito di incubi notturni. Disegnarli il mattino seguente fu un’idea della madre per affrontare la paura. Presto gli incubi si sono trasformati in vere e proprie visioni da cui ancora oggi attinge. Si è appassionata alla scenografia di teatro dove ha continuato ad approfondire i suoi sogni e il suo innato amore per il grande. In seguito ha lavorato e viaggiato con La Sindrome Del Topo, un gruppo di creatori di strutture di gioco e sogno, con cui si occupava di disegnare, costruire e progettare giostre e labirinti. Ha cominciato a lavorare in strada nel ‘98 attaccando in giro per Roma i suoi disegni fotocopiati. Ha collaborato con varie realtà italiane e internazionali. Ha partecipato a mostre in tutta Europa in particolare presso il Museo MADRE di Napoli, l’Auditorium di Roma, il Museo Macro di Roma e partecipato ad eventi di Street Art quali «Scala Mercalli», «Pop up», «Subsidenze», «Visione Periferica», «Alterazioni», «M.U.Ro». Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40  
35,00 €

KIT DEL SINGLE "MI AMI Festival 2020"

KIT DEL SINGLE “MI AMI Festival 2020” Contiene: una t-shirt una shopper due kit semi: un kit passiflora, peperoncino, melanzana e un kit mimosa, pisello, salvia due lattine bevanda del desiderio Il kit che avresti amato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >