Il creatore di Black Mirror girerà un mockumentary sul 2020

Si sa poco a riguardo, ma il progetto vedrà tra i protagonisti Hugh Grant

Mesi fa giravano sui social delle simpatiche immagini in cui si ironizzava sul 2020 e su quanto questo assomigliasse a una puntata di Black Mirror. A quanto pare Charlie Brooker, creatore della fortunata serie, ha preso la palla al balzo e ha deciso di creare un mockumentary, un finto documentario, per Netflix su cosa è accaduto in questo anno infinito. Dopo aver creato una serie che racconta un futuro distopico, per la prima volta parlerà di qualcosa che è accaduto. Il mockumentary è il primo progetto con Netflix che vede lo sceneggiatore fuori dal contesto blackmirroriano. Con documenti e video falsi, creati appositamente, descriverà quello che è stato l’anno del Covid-19.

Il progetto

Per adesso non si sa niente a riguardo, oltre al fatto che il film sarà distribuito su Netflix. Tra i protagonisti ci sarà Hugh Grant, nei panni di un repellente storico con la parrucca, il quale si è fatto scappare la notizia in un’intervista.

“In realtà, devo girare una cosa. Charlie Brooker ha scritto un mockumentary sul 2020. È per Netflix e io sono uno storico che viene intervistato su quest’anno. Sono abbastanza repellente, a dire la verità! Vi piacerà la mia parrucca”.

Il creatore della fortunata serie, però, in un’intervista risalente allo scorso maggio aveva affermato di non avere in mente una nuova stagione di Black Mirror.

“Al momento, non so quante persone riuscirebbero a digerire storie sulle società che cadono a pezzi, quindi non sto lavorando a nessun episodio di Black Mirror”.

Rispetto ai toni usati in Black Birror, il film, oltre a essere satirico, avrà uno stile più ironico, ma allo stesso tempo amaro vista la tematica.

In cinque stagioni Black Mirror, nonostante sia ambientato in futuro, ci ha fatto riflettere sulla società odierna. Brooker ha creato una società racchiusa in una sorta di echo chamber, schiava dei nuovi media e dei prodotti tecnologici. Cosa dobbiamo aspettarci dal mockumentary? Sicuramente un mix tra le conseguenze che la pandemia ha causato al mondo e come questo ha reagito.

 

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

5,00 €

BEVANDA DEL DESIDERIO "MI AMI Festival 2020"

Lattina ufficiale “MI AMI Festival 2020”, grafica disegnata da Alkanoids. Contiene desiderio, come è giusto che sia fatene l'uso che preferite. La bevanda che avresti voluto bere.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.  
35,00 €

Agricane Serigrafia di DEM

Serigrafia a due colori, dimensioni 20x30 cm Edizione limitata di 40 esemplari DEM Come un moderno alchimista, DEM crea personaggi bizzarri, creature surreali abitanti di un livello nascosto nel mondo degli umani. Eclettico e divertente, attraverso muri dipinti, illustrazioni e installazioni ricche di allegorie, lascia che sia lo spettatore a trovare la chiave per il suo enigmatico e arcano mondo. Oltre ad avere vecchie fabbriche ed edifici abbandonati come sfondo abituale ai suoi lavori, DEM è stato anche ospite alla Oro Gallery di Goteborg e ha preso parte a esposizioni importanti come «Street Art, Sweet Art» (PAC, Milano), «Nomadaz» (Scion Gallery, Los Angeles), «Original Cultures» (Stolen Space Gallery, London) and «CCTV» (Aposthrofe Gallery, Hong Kong). Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
10,00 €

Maglietta Amarti mi affatica

100% cotone Maglietta bianca Serigrafia con scritta "Amarti m'affatica".
5,00 €

MANIFESTO "MI AMI Festival 2020"

MANIFESTO ufficiale “MI AMI Festival 2020” grafica disegnata da Alkanoids. Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di CT

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari CT L’opera di CT affonda le sue radici nella cultura del Writing. Dalle prime sperimentazioni, influenzate dagli stili più classici dei graffiti, è passato in modo progressivo ad una ricerca minuziosa capace di cogliere ed evidenziare i cambiamenti del paesaggio urbano. Le fascinazioni ricevute dai graffiti sono tuttavia presenti nelle fasi di questo processo: il soggetto-oggetto della sua analisi, le tecniche utilizzate ed in parte i luoghi scelti per i suoi interventi. L’interesse per il lettering si è quindi trasformato in espediente per lo studio della forma fino ad approdare, oggi, ad una ricerca più ampia relativa allo spazio e alle dinamiche contemporanee. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Luca Zamoc

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Luca Zamoc Luca Zamoc è nato a Modena nel 1986. Sin da piccolo ha trovato ispirazione nei fumetti anni ‘80, nella Bibbia e nell’anatomia umana. Ha frequentato l’Accademia delle Belle Arti di Milano, dove ha conseguito un titolo in Graphic Design & Art Direction. Il suo lavoro abbraccia diversi media, dal digitale ai muri, passando all’inchiostro, carta e fumetto. Negli ultimi anni ha lavorato e vissuto in diverse città quali Milano, Berlino, Londra, Los Angeles, New York e Istanbul. Oggi vive e lavora a Barcellona. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Marino Neri

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Marino Neri Marino Neri è fumettista e illustratore. I suoi libri a fumetti sono Il Re dei Fiumi (Kappa Edizioni, 2008) e La Coda del Lupo (Canicola, 2011), tradotti e pubblicati anche in differenti lingue e paesi. I suoi disegni sono apparsi su riviste nazionali e internazionali e ha partecipato a diverse esposizioni collettive e personali in tutta Europa. Nel 2012 il Napoli Comicon e il Centro Fumetto Andrea Pazienza gli assegnano il Premio Nuove Strade come miglior talento emergente. È attualmente al lavoro sul suo nuovo libro a fumetti Cosmo. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
15,00 €

Giulia Bersani - lucciole

  Giulia Bersani, fotografa. Classe 1992, vive a Milano. Fotografie scattate al MI AMI festival 2016 Formato: 21x15 cm Numero Pagine: 48 (+4 copertina) Edizione limitata 100 copie numerate, titolate e firmate dall'autore "Mi piace osservare come musica e buio tirino fuori il lato più istintivo delle persone. Si perde un pò di autocontrollo e ci si lascia guidare dalle proprie emozioni. Io mi sono lasciata libera di inseguire quello che istintivamente mi attraeva, così ho trovato baci, voglia di vivere e colori." (Giulia Bersani)  
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >