La morte di Karina Huff di Sapore di Mare è come la fine dell’estate

A volte bastano un paio di film per diventare immortale, se sono “Vacanze di Natale” o “Sapore di Mare”.

wkEHGFJK via

 

“Sapore di sale, sapore di mare, un gusto un po´amaro di cose perdute, di cose lasciate lontano da noi, dove il mondo è diverso, diverso a qui.”
G. Paoli

È scomparsa ieri a 55 anni Karina Huff, l’attrice londinese che si è spenta ieri, vinta da una dura lotta contro il cancro. Si fa fatica a pensare al suo volto bellissimo, così malinconico e solare allo stesso tempo, afflitto da un male che non dà scampo. Lei che è stata ufficialmente il sogno degli anni ’80: straniera, bionda, con gli occhi azzurri, bella da morire e pure simpatica. Tutto quello che poteva accendere la fantasia del maschio medio italiano durante gli anni rampanti, lei ce l’aveva.

 

Non a caso ha interpretato i film che glorificano i due momenti italiani di goduria per eccellenza: le vacanze estive con Sapore di mare e le tanto attese Vacanze di Natale, le due commedie dolceamare che hanno reso consacrato i fratelli Vanzina.

 

315665-thumb-full-karina_huff_videoblob

 

In Sapore di Mare, del 1983 (di cui abbiamo ampiamente parlato),  flirta con gli altri ragazzi perché Felicino (ancora De Sica) la lascia sempre sola. Un film magnifico, lo Stand By Me italiano, reso tale anche da Karina, che è stata chiamata a interpretare la ragazza perfetta, bella e possibile, il sogno che dura un’estate e poi diventa nodo alla gola.

 

 

Sia Jerry Calà che Christian De Sica ieri hanno dedicato tramite Facebook un pensiero all’amica attrice che ha contribuito alle loro carriere e ai loro personaggi mitici di quell’epoca d’oro dell’intrattenimento.

 

asuygdfj via

 

Lei che era sparita dalle scene dopo aver fatto fantasticare una nazione intera, grazie anche alle sue copertine sui Playboy dell’epoca, perfetta chiosa di una carriera creata sul desiderio e sul sogno.

 

karina_huff2 via

 

La scomparsa di Karina Huff lascia ai fan degli anni ’80 una malinconia simile a quella che porta la fine dell’estate. Lascia in noi un vuoto, ma anche la certezza che non la vedremo invecchiare nelle trasmissioni trash per cercarsi un po’ di visibilità. Una fine che nessun mito merita.

 

image-8 via

 

Qui sotto, una di quelle scene che fa scendere la lacrimuccia: Vacanze di NataleChristian De Sica è Roberto, fidanzato con Samantha (la Huff) finché non si scopre omosessuale, o per dirla come lui: moderno

 

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

25,00 €

KIT GARDENER "MI AMI Festival 2020"

Kit GARDENER “MI AMI Festival 2020” Contiene: una t-shirt una shopper due kit semi: un kit passiflora, peperoncino, melanzana e un kit mimosa, pisello, salvia Il kit che avresti desiderato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
15,00 €

MAGLIETTA MI AMI 2019 BIANCA

Maglietta t-shirt American Apparel N2001W bianca, con illustrazione  completa del MI AMI FESTIVAL 2019 di Andrea De Luca davanti e lineup artisti dietro.  
17,00 €

KIT DEL DESIDERIO "MI AMI Festival 2020"

KIT DEL DESIDERIO “MI AMI Festival 2020” Contiene: una shopper quattro lattine Il kit che avresti desiderato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
15,00 €

Giulia Bersani - lucciole

  Giulia Bersani, fotografa. Classe 1992, vive a Milano. Fotografie scattate al MI AMI festival 2016 Formato: 21x15 cm Numero Pagine: 48 (+4 copertina) Edizione limitata 100 copie numerate, titolate e firmate dall'autore "Mi piace osservare come musica e buio tirino fuori il lato più istintivo delle persone. Si perde un pò di autocontrollo e ci si lascia guidare dalle proprie emozioni. Io mi sono lasciata libera di inseguire quello che istintivamente mi attraeva, così ho trovato baci, voglia di vivere e colori." (Giulia Bersani)  
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di CT

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari CT L’opera di CT affonda le sue radici nella cultura del Writing. Dalle prime sperimentazioni, influenzate dagli stili più classici dei graffiti, è passato in modo progressivo ad una ricerca minuziosa capace di cogliere ed evidenziare i cambiamenti del paesaggio urbano. Le fascinazioni ricevute dai graffiti sono tuttavia presenti nelle fasi di questo processo: il soggetto-oggetto della sua analisi, le tecniche utilizzate ed in parte i luoghi scelti per i suoi interventi. L’interesse per il lettering si è quindi trasformato in espediente per lo studio della forma fino ad approdare, oggi, ad una ricerca più ampia relativa allo spazio e alle dinamiche contemporanee. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Thomas Raimondi

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Thomas Raimondi Nato a Legnano (MI) il 17 Maggio 1981. Laureato al Politecnico di Milano in Design della Comunicazione. Graphic e visual designer freelance attivo nella scena underground con numerose pubblicazioni (Luciver Edition, Faesthetic, Belio, Le Dernier Cri, Laurence King.) e mostre in Italia e all’estero. Le ultime personali «Burn Your House Down» nel 2013 presso la galleria Kalpany Artspace di Milano (Circuito Rojo) e la residenza d’artista per Alterazioni Festival 2014, Arcidosso (GR) con l’istallazione site-specific «Inside/Outside». Lavora e ha lavorato per diverse realtà nazionali ed internazionali come VICE, Rolling Stone Magazine, Rockit, Mondadori, Men’s Health, Salomon, Motorpsycho, T-Post e molte altre. Nel 2008 ha ricoperto il ruolo di docente d’illustrazione presso l’accademia NABA di Milano continuando, a oggi, a collaborare con regolarità. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
5,00 €

Borsa "La bellezza fa 40"

La borsa ufficiale della mostra "La bellezza fa 40" disegnata da Alessandro Baronciani serigrafata a mano da Corpoc. Bag bianca cotone con illustrazione nera.  
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Luca Zamoc

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Luca Zamoc Luca Zamoc è nato a Modena nel 1986. Sin da piccolo ha trovato ispirazione nei fumetti anni ‘80, nella Bibbia e nell’anatomia umana. Ha frequentato l’Accademia delle Belle Arti di Milano, dove ha conseguito un titolo in Graphic Design & Art Direction. Il suo lavoro abbraccia diversi media, dal digitale ai muri, passando all’inchiostro, carta e fumetto. Negli ultimi anni ha lavorato e vissuto in diverse città quali Milano, Berlino, Londra, Los Angeles, New York e Istanbul. Oggi vive e lavora a Barcellona. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >