È in lavorazione La passione di Cristo 2: ecco cosa potrebbe succedere a Gesù nel sequel

Vi proponiamo 5 trame verosimili tanto quanto la risurrezione di Cristo

passion wnd.com - Christ Wars

 

Ci sono notizie che sono più notizie di altre. Per esempio quella che vede Mel Gibson al lavoro con il suo The Passion of Christ 2. Certo, di solito non si fa mai il sequel se il protagonista muore alla fine del primo episodio, ma per questa volta, vista la natura divina del Cristo, faranno un’eccezione. La storia riguarderà la risurrezione di Gesù, quindi avrà una trama che oscilla tra il fantasy e la fantascienza.

Noi di Dailybest operiamo per conto della scienza e vogliamo vederci più chiaro, quindi abbiamo immaginato 5 scenari verosimili tanto quanto la risurrezione post mortem, per testare davvero se esiste o meno il peccato di blasfemia. Nel caso, vi faremo un report in stile TripAdvisor di come si soggiorna all’Inferno.

 

1) Gesù nello spazio

gesù-spazio sideshowtoy.com

Le possibilità sono infinite: una volta morto, Egli vola con la sua croce supersonica munita di missili per riconquistare la terra dall’alto, in collaborazione con lo Spirito Santo e Chewbacca. Raggi laser, fuoco, fiamme e la battaglia finale con Darth Vader che gli rivela di essere suo padre, mandandolo definitivamente in paranoia.

 

2) Jesusnado

jesusnado cheatsheet.com

È Pasqua sulle coste della California e tutti sono sull’Oceano a surfare, quand’ecco un vortice che si avvicina, pieno di lampi e di orrore. Esso non contiene squali affamati di sangue ma una serie di piccole e affilate croci pronte a decapitare gli attori di serie b che interpretano i buoni. Effetti speciali fatti con 3.000 lire ed è subito un successo virale.

 

3) The Walking Jesus

walking-jesus catholictraditions.org

La città di Nazareth si risveglia dal torpore di giornate di bagordi, vissute seguendo in prima fila alcune crocifissioni d’ordinanza, quando appare un uomo coi capelli lunghi, nudo e tutto insanguinato. “È risorto Gesù”, urlano i fedeli, ma purtroppo quelli che si avvicinano di più vengono uccisi dallo zombie, che apre loro la testa per gustare il prelibato cervello.

 

4) Una notte da Gesù

notte-gesù youtube.com

Ci sono Gesù, Giovanni e Giuda che vanno insieme all’addio al celibato di Tommaso. Giunti a destinazione, capiscono subito che c’è qualcosa di strano nelle bevande perché il giorno dopo San Tommaso è sparito, Giuda è sposato con una tailandese, Giovanni ha rubato una macchina della polizia, e Gesù ha in faccia il tatuaggio di Tyson.

 

5) Jesussic Park

jesussic independent.co.uk

Uno scienziato con la barba bianca riesce a trovare la zanzara che ha punto Gesù sulla croce e tramite il suo sangue cristallizzato nell’ambra, crea un parco con dei cloni di Gesù alti sei metri. Loro vorrebbero scambiare un segno di pace con gli avventori, ma data la loro stazza, finiscono per ucciderne una gran quantità e vengono abbattuti da servizi segreti.

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di VitoManoloRoma

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari VitoManoloRoma Attualmente vive a Milano e lavora come freelance in qualità di grafico, illustratore, animatore e fumettista. Si forma presso il Liceo Artistico statale di Busto Arsizio, poi la compagnia di teatro sperimentale Radicetimbrica e termina gli studi al Politecnico di Milano dove si avvicina al Graphic Design. Durante i primi anni di professione come progettista e illustratore in alcuni studi di grafica milanesi, continua a disegnare e partecipa a mostre collettive di illustratori, fra le quali «Spaziosenzatitolo» (Roma), «Doppiosenso» (Beirut) e «Manifesta» (Milano). Con il collettivo di satira a fumetti L’antitempo fonda l’omonima rivista con la quale vince il Premio Satira 2013 come miglior realtà editoriale italiana. Appassionato di musica africana, afroamericana e jamaicana, colleziona vinili che seleziona con i collettivi Bigshot! e Soulfinger nei locali neri e non di Milano. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Monica Bellucci Serigrafia di Checko's art

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Checko's art Nato nel 1977 a Lecce. Uno degli esponenti della Street Art italiana. Il suo percorso artistico ha inizio a Milano nel 1995 come writer. Attualmente abita al 167B «STREET», uno spazio fisico dedicato all’arte che, partendo dalla periferia (la 167B di Lecce, noto quartiere popolare), si propone come centro espositivo in continua mutazione. I suoi lavori si basano prettamente su murales, realizzati negli spazi pubblici, non solo con intento di riqualificare le zone grigie, ma per comunicare con le nuove generazioni. Ha partecipato a numerose mostre d’arte e contest collettivi in Italia e all’estero. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
28,00 €

KIT "MI AMI Festival 2020"

KIT “MI AMI Festival 2020” Contiene: una t-shirt una shopper un kit semi misti a scelta una lattina bevanda del desiderio Il kit che avresti desiderato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Ester Grossi

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Ester Grossi Nata ad Avezzano (AQ) nel 1981. Diplomata in Moda, Design e Arredamento presso l’Istituto d’Arte Vincenzo Bellisario, nel 2008 ha conseguito la laurea specialistica in Cinema, Televisione e Produzione Multimediale presso il DAMS di Bologna. Si dedica da anni alla pittura e ha all’attivo diverse mostre in Italia e all’estero; è vincitrice del Premio Italian Factory 2010 e finalista del Premio Cairo 2012. Nel 2011 è stata invitata alla 54° Biennale di Venezia (Padiglione Abruzzo). Come illustratrice ha realizzato manifesti per festival di cinema e musica (Imaginaria Film Festival, MIAMI, Teatro Lirico Sperimentale di Spoleto) e cover per album di band musicali (A Classic Education, LIFE&LIMB). Collabora frequentemente con musicisti per la realizzazione di mostre e installazioni pittoriche-sonore. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
5,00 €

Borsa "La bellezza fa 40"

La borsa ufficiale della mostra "La bellezza fa 40" disegnata da Alessandro Baronciani serigrafata a mano da Corpoc. Bag bianca cotone con illustrazione nera.  
5,00 €

KIT SEMI "MI AMI Festival 2020": MIMOSA, PISELLO, SALVIA

Kit semi misti “MI AMI Festival 2020”, grafica disegnata da Alkanoids. Il desiderio che avresti voluto piantare. Il kit ufficiale contiene: Mimosa Pudica Denominata anche la Sensitiva, la Mimosa Pudica è così casta che basta sfiorarla per innescare una timida reazione nei suoi rami. Al minimo tocco, infatti, le foglie si ripiegano su se stesse, mentre il picciolo si abbassa, creando un danzante movimento con i suoi leggeri fiori rotondi. Oltre a fuggire da incontri hot con oggetti e persone, questo comportamento la caratterizza nelle ore notturne, evitando così incontri ravvicinati. Pisello Viola Désirée Il Pisello Viola è un varietà molto antica, dall’aspetto affascinante per il suo insolito colore, al suo interno, invece, conserva la sua tipica tinta verde. Come ogni varietà è un simbolo -oltre fallico- lunare, nei sogni infatti è sinonimo di fecondità. Molto apprezzato per il suo sapore delicato è l’ideale per zuppe e principesse dal gusto raffinato e desiderose di riposare su un raro ortaggio. Salvia Rossa Famosa per essere utilizzata da Cleopatra come afrodisiaco, la Salvia è una pianta carica di proprietà. Oltre ad accendere la libido negli amanti, è portatrice di sogni profetici, piacere fisico e fertilità. La forma e l’aspetto rugoso del fogliame le donano la nomina di lingua vegetale, per gli animi più romantici la Salvia Splendens, o Rossa, ricorda la sagoma di un cuore. Contiene desiderio, come è giusto che sia fatene l’uso che preferite. Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Martina Merlini

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Martina Merlini Martina Merlini, artista visiva bolognese, classe 1986, vive e lavora a Milano. Il percorso artistico di Martina Merlini si snoda multiformemente nel solco dell’esplorazione, coinvolgendo una pluralità di tecniche, materiali e supporti che convergono nella ricerca di un equilibrio formale delicatamente costruito sull’armonia di elementi astratti e geometrici. Attiva dal 2009, ha esposto in numerose gallerie europee e americane. Dal 2010 al 2013, insieme a Tellas, intraprende il progetto installativo Asylum, che viene presentato a Palermo, Bologna, Milano e Foligno. Nell’estate del 2012 viene invitata a partecipare a Living Walls, primo festival di Street Art al femminile, ad Atlanta. Nel dicembre 2013 inaugura la sua seconda personale, «Wax» all’interno degli spazi di Elastico, Bologna, dove indaga l’utilizzo della cera come medium principale del suo lavoro, ricerca approfondita nella sua prima personale americana, «Starch, Wax, Paper & Wood», presso White Walls & Shooting Gallery, San Francisco. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40  
5,00 €

MANIFESTO "MI AMI Festival 2020"

MANIFESTO ufficiale “MI AMI Festival 2020” grafica disegnata da Alkanoids. Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >