Quanto costa vivere negli appartamenti delle serie tv?

Se i nostri personaggi preferiti vivessero nella realtà, potrebbero scordarsi quelle case

big-bang-theory1 bigbangtheory.wikia.net - La casa di Big Bang Theory

 

Iñaki Aliste Lizarralde ha un lavoro molto particolare: disegna la pianta dettagliata degli appartamenti delle serie tv, da Friends ai Simpson, poi le vende sotto forma di poster ai fan. Potete immaginare da soli quanto tempo ci possa volere per condurre una ricerca approfondita della planimetria, delle stanze e degli oggetti che vediamo giornalmente nelle nostre serie tv preferite. Beh, un bel po’, ma ognuno ha la propria ossessione.

In pratica, quest’uomo è il catasto delle case dello spettacolo e la cosa ha fatto venire una bella idea a quelli del New York Post: investigare su quanto costi realmente vivere oggi negli appartamenti che Iñaki ha disegnato. Giusto per dare un senso di realismo alla finzione scenica, per capire come possano permettersi tali loft i personaggi delle serie tv.

 

Friends

friends_apartment_s_floorplans___version_2_by_nikneuk-d8flr3a-more-rectangle Iñaki Aliste Lizarralde

L’appartamento di Monica e Rachel si trova a New York, nel West Village ed è formato da due stanze da letto, un bagno e un ampio salone-cucina. Di fronte a loro, quello un po’ più piccolo di Chandler e Joey. A spanne, l’appartamento più grande oggi costerebbe di affitto un minimo di 4500 $ al mese. Diciamo pure che col lavoro di Monica come chef e di Rachel come cameriera, sarebbe difficile oggi pagarsi un affitto del genere. Per non parlare di Joey e della sua pessima carriera di attore, per fortuna compensato dal suo coinquilino Chandler. È vero, vent’anni fa gli affitti a New York costavano di meno, ma oggi vivere al 90 di Bedford Street è davvero proibitivo: un appartamento affittato da quelle parti negli ultimi mesi, formato da una sola camera da letto con bagno, è stato dato via per quasi 3000 $ al mese. Fate voi le proporzioni.

 

Sex and the City

tumblr_njnt712rQz1qhpuwuo1_1280 Iñaki Aliste Lizarralde

L’appartamento della scrittrice Carrie Bradshaw si trova nella Upper East Side e oggi costerebbe 2700 $ al mese. Decisamente di più dei 700 $ che Carrie diceva di pagare nella serie tv. È una casa ben illuminata, con una camera da letto e un bagno, con una cabina armadio capiente. Molto capiente. Oggi Carrie dovrebbe probabilmente scegliere: abiti o affitto?

 

How I Met Your Mother

tumblr_mhgde2N8701qhpuwuo1_1280 Iñaki Aliste Lizarralde

Ancora New York, stavolta Upper West Side, per la casa abitata da Ted, Marshall, Lily e Robin. Nell’aprile del 2016, in quella zona una casa con un bagno e una camera costava 2200 $ al mese, per due camere invece 2800 $. Se calcolate che l’appartamento dei protagonisti di How I Met Your Mother ha due camere belle grandi e una sala che sembra un loft, allora forse 3000 $ è anche poco.

 

Una mamma per amica

 Iñaki Aliste Lizarralde

Allontaniamoci per un po’ da NYC e andiamo a Stars Hollow, la deliziosa cittadina del Connecticut in cui vivono Lorelai e Rory Gilmore con i loro pazzi vicini. Purtroppo è un paese immaginario, ma le case di quella serie sono basate su quelle di posti veri, come ad esempio Wallingford. Bene, qui non si tratta di affitto ma di acquisto, e la cifra odierna per un appartamento con tre camere da letto, due bagni e una veranda, si aggira intorno ai 500.000 $.

 

Will e Grace

tumblr_mhgdwcKn5R1qhpuwuo2_1280 Iñaki Aliste Lizarralde

Siamo di nuovo nella Upper West Side di NYC. Will e Grace vivono in un appartamento bello grosso, con stanze e bagni giganti, un immenso salone e addirittura una zona lettura come se fossimo nell’800. Will e Grace fanno lavori ben pagati (lui avvocato, lei interior designer), ma il costo odierno si aggira intorno ai 6800 $ al mese. Un bel salasso, non c’è che dire.

 

The Big Bang Theory

tumblr_mhgdl8cPd61qhpuwuo1_1280 Iñaki Aliste Lizarralde

A Pasadena, in California, abitano gli eroi nerd di The Big Bang Theory. Sheldon e Leonard vivono insieme in un appartamento sullo stesso piano di quello di Penny. I primi due lavorano all’università, mentre la seconda è un’aspirante attrice (ma di fatto una cameriera). Di certo gli appartamenti costano meno che a New York, quindi per quello dei due nerd, con due camere da letto, si va intorno ai 2000 $ al mese, mentre per quello da single di Penny, con 1150 $ te la cavi. In ogni caso, sono affitti altissimi rispetto all’Italia e i nostri nerd meriterebbero uno sconto per l’ascensore sempre rotto.

 

I Simpson

tumblr_mhslqhd8rm1qhpuwuo3_1280 Iñaki Aliste Lizarralde

Come sapete, i Simpson abitano a Springfield e hanno una casa di proprietà su due piani. Homer lavora alla centrale nucleare mentre Marge fa la casalinga, eppure sono riusciti a comprarsi la cosa da sogno americano. Per una casa con 4 camere da letto e 3 bagni a Springfield in Oregon (paese che ha ispirato Matt Groening, il creatore della serie), bisogna fare una media tra il prezzo di partenza di 150.000$ e quello top di 600.000 $. Quella dei Simpson dovrebbe costare intorno ai 375.000 $ e una volta comprata, passa la paura.

 

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

15,00 €

La Bella Nostalgia - Archeologia pop degli anni '80 e '90 in Italia

Scarica gratuitamente l'ebook de La Bella Nostalgia in tutti i formati QUI   "La Bella Nostalgia - Archeologia pop degli anni '80 e '90 in Italia" di Simone Stefanini parla di mode, film, telefilm, musica, porno, orrori e gioie di due decenni contrapposti di cui oggi abbiamo rivalutato ogni lascito. Una riflessione tragicomica sulla retromania in Italia, una macchina del tempo a metà tra la DeLorean di Ritorno al Futuro e la Bianchina di Fantozzi. 200 pagine - edizione limitata di 50 copie firmata e numerata dall'autore. Edizioni Brava Gente - Betterdays    
35,00 €

Monica Bellucci Serigrafia di Checko's art

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Checko's art Nato nel 1977 a Lecce. Uno degli esponenti della Street Art italiana. Il suo percorso artistico ha inizio a Milano nel 1995 come writer. Attualmente abita al 167B «STREET», uno spazio fisico dedicato all’arte che, partendo dalla periferia (la 167B di Lecce, noto quartiere popolare), si propone come centro espositivo in continua mutazione. I suoi lavori si basano prettamente su murales, realizzati negli spazi pubblici, non solo con intento di riqualificare le zone grigie, ma per comunicare con le nuove generazioni. Ha partecipato a numerose mostre d’arte e contest collettivi in Italia e all’estero. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
70,00 €

SERIGRAFIA "SE MI AMI VALE TUTTO" - ed. limitata firmata - MI AMI 2014

Serigrafia ufficiale della 10° edizione del MI AMI 2014 dimensioni: 50x50 cm stampata a 2 colori (nero + argento) edizione limitata di 50 esemplari ognuna numerata e firmata dall'artista disegnata da Alessandro Baronciani serigrafata a mano da Corpoc venduta non incorniciata (spedita arrotolata in un tubo) disponibili anche la versione UOMO+UOMO e DONNA+DONNA Gli ordini saranno evasi dopo il MI AMI.
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di VitoManoloRoma

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari VitoManoloRoma Attualmente vive a Milano e lavora come freelance in qualità di grafico, illustratore, animatore e fumettista. Si forma presso il Liceo Artistico statale di Busto Arsizio, poi la compagnia di teatro sperimentale Radicetimbrica e termina gli studi al Politecnico di Milano dove si avvicina al Graphic Design. Durante i primi anni di professione come progettista e illustratore in alcuni studi di grafica milanesi, continua a disegnare e partecipa a mostre collettive di illustratori, fra le quali «Spaziosenzatitolo» (Roma), «Doppiosenso» (Beirut) e «Manifesta» (Milano). Con il collettivo di satira a fumetti L’antitempo fonda l’omonima rivista con la quale vince il Premio Satira 2013 come miglior realtà editoriale italiana. Appassionato di musica africana, afroamericana e jamaicana, colleziona vinili che seleziona con i collettivi Bigshot! e Soulfinger nei locali neri e non di Milano. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
17,00 €

KIT OUTFIT “MI AMI Festival 2020”

KIT OUTFIT “MI AMI Festival 2020” Contiene: una t-shirt una shopper Il kit che avresti desiderato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
17,00 €

KIT DEL DESIDERIO "MI AMI Festival 2020"

KIT DEL DESIDERIO “MI AMI Festival 2020” Contiene: una shopper quattro lattine Il kit che avresti desiderato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
5,00 €

SHOPPER "MI AMI Festival 2020"

Shopper ufficiale “MI AMI Festival 2020” grafica disegnata da Alkanoids. Bag bianca cotone con illustrazione multicolor. La shopper che avresti voluto acquistare. Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
35,00 €

Locandina de "Il Film del Concerto" di Andrea Laszlo De Simone

Locandina numerata e autografata del Film del Concerto di Andrea Laszlo De Simone con l'Immensità Orchestra, in triennale di Milano. L'illustrazione originale della locandina è a cura di Irene Carbone, illustratrice e fumettista torinese con studi alla Scuola Internazionale di Comics, dal 2015 nel duo creativo Irene&Irene e da tempo coinvolta nel progetto Andrea Laszlo De Simone per la realizzazione delle copertine dei dischi "Immensità" ed "Ecce Homo", i video d'animazione "11:43" e "Sparite Tutti", oltre ad aver ideato la creatività della cover digitale di "VIVO". Per “Il Film Del Concerto” ha realizzato a mano un'opera che riconduce al migliore immaginario cinematografico di Federico Fellini. L'opera sarà stampata in pochissime copie in edizione limitata, autografate dagli artisti.  
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >