TV e Cinema
di Costanza Poe 4 Marzo 2015

Set cinematografici abbandonati: da Psyco a Star Wars

Quello che rimane di celebri set cinematografici abbandonati in luoghi sperduti.

batesmotel

Psycho, 1960 FONTE | imgur.com

 

Scegliere come curare un set cinematografico non è una cosa da poco, soprattutto se appartiene a un cult come Star Wars o il Signore degli Anelli. Ma poi? Cosa ne rimane una volta spente le luci? Queste location hanno ospitato a loro tempo le star di Hollywood e sono rimaste impresse nella memoria di chiunque, anche dei meno appassionati di cinema. Per i cinefili più fomentati vedere questi posti sarebbe sicuramente un momento di gloria.

Nonostante il silenzio abbia preso il posto delle voci degli attori e non ci siano più i carrelli delle macchine da presa in giro, si respira ancora un’aria strana e si assottiglia il limite con la finzione. Ci troviamo davanti al famoso Bates motel, in Canada, del film Psyco di Hitchcock oppure tra le dolci colline in Nuova Zelanda, dove potrete ancora immaginare i piccoli hobbit del Signore degli Anelli.

Non meno suggestivo e sicuramente tra i più emozionanti è il set abbandonato di Star Wars in Tunisia. Armatevi di curiosità e passione se volete visitare questi posti bizzarri e forse chissà che non troviate un piccolo souvenir da portare a casa come ad esempio un mattoncino lego balzato fuori dal set di The Lego Movie.

Qui su DAILYBEST ci siamo occupati tantissime volte di luoghi abbandonati. Ci piace scoprire questi posti, soprattutto se offrono scenari raccapriccianti e non riusciamo a smettere di farveli vedere!

 

lordofrings

Il Signore degli Anelli, 2001 FONTE | imgur.com

 

starwars

Star Wars, 1977 FONTE | imgur.com

 

theabyss

The Abyss, 1989 FONTE | imgur.com

 

zero dark thirthy

Zero Dark Thirty, 2012 FONTE | imgur.com

 

annaandtheking

Anna and the King, 1999 FONTE | imgur.com

 

thelegomovie

The Lego Movie, 2014 FONTE | imgur.com

 

asterixandobelix

Asterix e Obelix, 1968 FONTE | imgur.com

 

batman

Batman, 1989 FONTE | imgur.com

 

schindlerslist

Schindler’s List, 1993 FONTE | imgur.com

 

bigfish

Big Fish, 2003 FONTE | imgur.com

 

fieldofdreams

L’Uomo dei Sogni, 1989 FONTE | imgur.com

 

ironman

Iron Man, 2008 FONTE | imgur.com

 

looper

Looper, 2012 FONTE | imgur.com

 

popeye

Popeye, 1980 FONTE | imgur.com

 

fugitive

Il Fuggitivo, 1993 FONTE | imgur.com

 

lonestar

Stella Solitaria, 1996 FONTE | imgur.com

 

endofdays

Giorni Contati, 1999 FONTE | imgur.com

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

5,00 €

Borsa "La bellezza fa 40"

La borsa ufficiale della mostra "La bellezza fa 40" disegnata da Alessandro Baronciani serigrafata a mano da Corpoc. Bag bianca cotone con illustrazione nera.  
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Martina Merlini

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Martina Merlini Martina Merlini, artista visiva bolognese, classe 1986, vive e lavora a Milano. Il percorso artistico di Martina Merlini si snoda multiformemente nel solco dell’esplorazione, coinvolgendo una pluralità di tecniche, materiali e supporti che convergono nella ricerca di un equilibrio formale delicatamente costruito sull’armonia di elementi astratti e geometrici. Attiva dal 2009, ha esposto in numerose gallerie europee e americane. Dal 2010 al 2013, insieme a Tellas, intraprende il progetto installativo Asylum, che viene presentato a Palermo, Bologna, Milano e Foligno. Nell’estate del 2012 viene invitata a partecipare a Living Walls, primo festival di Street Art al femminile, ad Atlanta. Nel dicembre 2013 inaugura la sua seconda personale, «Wax» all’interno degli spazi di Elastico, Bologna, dove indaga l’utilizzo della cera come medium principale del suo lavoro, ricerca approfondita nella sua prima personale americana, «Starch, Wax, Paper & Wood», presso White Walls & Shooting Gallery, San Francisco. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40  
28,00 €

KIT "MI AMI Festival 2020"

KIT “MI AMI Festival 2020” Contiene: una t-shirt una shopper un kit semi misti a scelta una lattina bevanda del desiderio Il kit che avresti desiderato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
5,00 €

MANIFESTO "MI AMI Festival 2020"

MANIFESTO ufficiale “MI AMI Festival 2020” grafica disegnata da Alkanoids. Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Luca Zamoc

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Luca Zamoc Luca Zamoc è nato a Modena nel 1986. Sin da piccolo ha trovato ispirazione nei fumetti anni ‘80, nella Bibbia e nell’anatomia umana. Ha frequentato l’Accademia delle Belle Arti di Milano, dove ha conseguito un titolo in Graphic Design & Art Direction. Il suo lavoro abbraccia diversi media, dal digitale ai muri, passando all’inchiostro, carta e fumetto. Negli ultimi anni ha lavorato e vissuto in diverse città quali Milano, Berlino, Londra, Los Angeles, New York e Istanbul. Oggi vive e lavora a Barcellona. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
5,00 €

KIT SEMI "MI AMI Festival 2020": MIMOSA, PISELLO, SALVIA

Kit semi misti “MI AMI Festival 2020”, grafica disegnata da Alkanoids. Il desiderio che avresti voluto piantare. Il kit ufficiale contiene: Mimosa Pudica Denominata anche la Sensitiva, la Mimosa Pudica è così casta che basta sfiorarla per innescare una timida reazione nei suoi rami. Al minimo tocco, infatti, le foglie si ripiegano su se stesse, mentre il picciolo si abbassa, creando un danzante movimento con i suoi leggeri fiori rotondi. Oltre a fuggire da incontri hot con oggetti e persone, questo comportamento la caratterizza nelle ore notturne, evitando così incontri ravvicinati. Pisello Viola Désirée Il Pisello Viola è un varietà molto antica, dall’aspetto affascinante per il suo insolito colore, al suo interno, invece, conserva la sua tipica tinta verde. Come ogni varietà è un simbolo -oltre fallico- lunare, nei sogni infatti è sinonimo di fecondità. Molto apprezzato per il suo sapore delicato è l’ideale per zuppe e principesse dal gusto raffinato e desiderose di riposare su un raro ortaggio. Salvia Rossa Famosa per essere utilizzata da Cleopatra come afrodisiaco, la Salvia è una pianta carica di proprietà. Oltre ad accendere la libido negli amanti, è portatrice di sogni profetici, piacere fisico e fertilità. La forma e l’aspetto rugoso del fogliame le donano la nomina di lingua vegetale, per gli animi più romantici la Salvia Splendens, o Rossa, ricorda la sagoma di un cuore. Contiene desiderio, come è giusto che sia fatene l’uso che preferite. Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
35,00 €

Monica Bellucci Serigrafia di Checko's art

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Checko's art Nato nel 1977 a Lecce. Uno degli esponenti della Street Art italiana. Il suo percorso artistico ha inizio a Milano nel 1995 come writer. Attualmente abita al 167B «STREET», uno spazio fisico dedicato all’arte che, partendo dalla periferia (la 167B di Lecce, noto quartiere popolare), si propone come centro espositivo in continua mutazione. I suoi lavori si basano prettamente su murales, realizzati negli spazi pubblici, non solo con intento di riqualificare le zone grigie, ma per comunicare con le nuove generazioni. Ha partecipato a numerose mostre d’arte e contest collettivi in Italia e all’estero. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
17,00 €

KIT DEL DESIDERIO "MI AMI Festival 2020"

KIT DEL DESIDERIO “MI AMI Festival 2020” Contiene: una shopper quattro lattine Il kit che avresti desiderato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >