Viaggi
di Matteo Scotini 21 Marzo 2018

Il borgo di Pieve di Tremosine è un piccolo gioiello che sovrasta il lago di Garda

Questo piccolo borgo in provincia di Brescia è il posto ideale per trascorrere le ferie pasquali: una vista mozzafiato nel contesto del parco naturale Alto Garda

Se anche voi vi state già chiedendo dove andare e cosa fare durante le vacanze pasquali non siete certo soli. Angosce a parte, la Pasquetta si avvicina e con lei il rito della gita fuori porta: se non amate le folle e siete affamati di panorami, non potete non fare tappa nel piccolo borgo di Pieve, frazione capoluogo di  Tremosine sul Garda, in provincia di Brescia.

 

Questo paesino a strapiombo sul lago di Garda non ha nulla da invidiare alle terrazze panoramiche più note dello stivale ed è il luogo ideale per trascorrere un tranquillo weekend immersi nel paesaggio del Parco Alto Garda Bresciano. Se si osserva il borgo dal porto del lago sembra praticamente impossibile da raggiungere, e in effetti fino al 1913 l’unico collegamento tra il lago e la piccola frazione è stato un ripido e impervio sentiero  “tutto a sbalzi e gradini e punte di roccia affioranti” (come descritto dallo storico tedesco Karl von Heigel nel 1899).

 

Borgo-Pieve-Tremosine-gioiello-lago-Garda3 Wikipedia - Foto di Il sottoscritto

 

Oggi è possibile raggiungere Pieve di Tremosine percorrendo la strada di collegamento incastonata tra le altissime pareti montuose che segue il percorso scavato dal torrente Brasa, chiunque ci sia stato consiglia caldamente di percorrerla a piedi per poter godere da subito del paesaggio roccioso impreziosito dal flusso del torrente. Una volta raggiunto Pieve di Tremosine è possibile godere di un punto di osservazione privilegiato sul lago di Garda: il borgo sorge su uno strapiombo posto a 400 metri d’altezza rispetto al lago. Ancora una volta siate pronti a scattare la foto perfetta, essere investiti dalla bellezza del paesaggio e innamorarvi di chiunque abbiate vicino.

 

Borgo-Pieve-Tremosine-gioiello-lago-Garda Wikipedia - Foto di Luca83

 

Quando sarete sazi di panorama, Pieve ha ancora molto da offrire: la parte più alta e antica del borgo è composta da una fitta rete di stradine perfette per una tranquilla passeggiata postpasqua e ricche di piccole meraviglie su cui posare lo sguardo. Una su tutte il campanile  della chiesa di San Giovanni Battista, parrocchiale settecentesca che custodisce al suo interno alcune opere lignee del Luchini e una pala di Francesco Barbieri. Assolutamente da non perdere la “macchina del triduo“: una ricca scenografia settecentesca in legno dipinto che porta 365 candele e  viene montata sull’altare maggiore per tre giorni l’anno, all’inizio della Quaresima.

 

#canyon #gardalake #forra #lombardia #tremosine #pievetremosine 25dicembre2016

Un post condiviso da Andrea Povoli (@andreapaola7273) in data:

Se siete alla ricerca di un luogo in cui trascorrere in tranquillità il weekend che precede la pasqua, o un modo di festeggiare la pasquetta che vi permetta di smaltire il pranzo pasquale con una piacevole passeggiata Pieve di Tremosine è la tappa che stavate cercando.

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di StencilNoire

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari StencilNoire StencilNoire, classe ’75, vive e opera in un paesino del sud Italia, Massafra, dove le problematiche socio-culturali danno spunto quotidiano alle sue opere. Veterano dell’uso del colore, sin da bambino ha fatto dell’arte la sua più grande passione, sperimentando tutte le tecniche artistiche, dai colori a olio, al carboncino, all’aerografo, approdando, nel ’95, nella cultura dello stencil e dello sticker. Ha partecipato a numerosi eventi, sia a livello personale, che col gruppo «South Italy Street Art», del quale è co-fondatore. Fra gli ultimi eventi si annoverano le partecipazioni allo Jonio Jazz Festival, svoltosi a Faggiano (TA), al Calafrika music Festival svoltosi a Pianopoli (CZ), e a Residence Artistic in Country Secret Zone, un esperimento artistico di Street Art chiamato «Torrent 14» organizzato da Biodpi in collaborazione con Ortika, svoltosi a Sant’Agata de’Goti. Vincitore della giuria artisti del 1° Concorso Internazionale d’Arte su Vinile, organizzato dall’associazione Artwo in collaborazione con Ortika Street Art Lovers, dedicato a Domenico Modugno, in occasione dei 20 anni della sua scomparsa. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
17,00 €

KIT DEL DESIDERIO "MI AMI Festival 2020"

KIT DEL DESIDERIO “MI AMI Festival 2020” Contiene: una shopper quattro lattine Il kit che avresti desiderato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
10,00 €

Maglietta Amarti mi affatica

100% cotone Maglietta bianca Serigrafia con scritta "Amarti m'affatica".
35,00 €

KIT DEL SINGLE "MI AMI Festival 2020"

KIT DEL SINGLE “MI AMI Festival 2020” Contiene: una t-shirt una shopper due kit semi: un kit passiflora, peperoncino, melanzana e un kit mimosa, pisello, salvia due lattine bevanda del desiderio Il kit che avresti amato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Moneyless

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Moneyless Nato a Milano nel 1980 Teo Pirisi aka Moneyless. Per anni ha ricercato e investigato i diversi aspetti delle forme e degli spazi geometrici come artista visivo. Dopo essersi diplomato all’Accademia d’Arte di Carrara (corso multimedia), Teo ha frequentato un corso di Design della Comunicazione all’Isia di Firenze. Contemporaneamente sviluppa una carriera artistica che lo porta ad esibire i suoi lavori in spazi pubblici e luoghi abbandonati.Teo è anche graphic designer e illustratore freelance; negli ultimi anni ha partecipato a diverse esibizioni collettive e personali in Italia e nel mondo. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Martina Merlini

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Martina Merlini Martina Merlini, artista visiva bolognese, classe 1986, vive e lavora a Milano. Il percorso artistico di Martina Merlini si snoda multiformemente nel solco dell’esplorazione, coinvolgendo una pluralità di tecniche, materiali e supporti che convergono nella ricerca di un equilibrio formale delicatamente costruito sull’armonia di elementi astratti e geometrici. Attiva dal 2009, ha esposto in numerose gallerie europee e americane. Dal 2010 al 2013, insieme a Tellas, intraprende il progetto installativo Asylum, che viene presentato a Palermo, Bologna, Milano e Foligno. Nell’estate del 2012 viene invitata a partecipare a Living Walls, primo festival di Street Art al femminile, ad Atlanta. Nel dicembre 2013 inaugura la sua seconda personale, «Wax» all’interno degli spazi di Elastico, Bologna, dove indaga l’utilizzo della cera come medium principale del suo lavoro, ricerca approfondita nella sua prima personale americana, «Starch, Wax, Paper & Wood», presso White Walls & Shooting Gallery, San Francisco. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40  
5,00 €

Borsa "La bellezza fa 40"

La borsa ufficiale della mostra "La bellezza fa 40" disegnata da Alessandro Baronciani serigrafata a mano da Corpoc. Bag bianca cotone con illustrazione nera.  
35,00 €

Locandina de "Il Film del Concerto" di Andrea Laszlo De Simone

Locandina numerata e autografata del Film del Concerto di Andrea Laszlo De Simone con l'Immensità Orchestra, in triennale di Milano. L'illustrazione originale della locandina è a cura di Irene Carbone, illustratrice e fumettista torinese con studi alla Scuola Internazionale di Comics, dal 2015 nel duo creativo Irene&Irene e da tempo coinvolta nel progetto Andrea Laszlo De Simone per la realizzazione delle copertine dei dischi "Immensità" ed "Ecce Homo", i video d'animazione "11:43" e "Sparite Tutti", oltre ad aver ideato la creatività della cover digitale di "VIVO". Per “Il Film Del Concerto” ha realizzato a mano un'opera che riconduce al migliore immaginario cinematografico di Federico Fellini. L'opera sarà stampata in pochissime copie in edizione limitata, autografate dagli artisti.  
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >