Viaggi
di Stefano Disastro 30 Giugno 2014

Portami via: Chefchaouen, la città blu del Marocco.

Portami via, suggerimenti.

Chefchaouen, una piccola cittadina nel nord del Marocco, ha una ricca storia ed è circondata da paesaggi da favola, ma è “famosa” nel mondo per la sua medina (ovvero la ‘città vecchia’) dipinta interamente di blu.

L’origine di questa meraviglia sembra vada fatta risalire al 1930, quando i rifugiati ebrei iniziarono a dipingere alcune case di blu (consideravano il blu simbolo del paradiso). Da lì le cose devono essere un po’ sfuggite di mano se il risultato -stupendo, lo vedete da voi- è quello sotto.  (oltre all’innegabile effetto estetico, tutto quel blu comunque sembrerebbe avere un risolvolto pratico non indifferente: il blu funziona bene anche come repellente per le zanzare, dicono, visto che le zanzare odiano l’acqua limpida che scorre)

Sia quel che sia. L’effetto è stupendo e per certi lunedì mattina è l’evasione perfetta.
Guardatevi le foto sotto e ditemi se non vi sembra di passeggiare in una vecchia famosa canzone italiana (sì, quella lì, nel-blu-dipinto-di-blu-con-la.testa-all’ingiù).

Che ne dite? Si programma un giretto?
FONTE | boredpanda.com

blue streets of chefchaouen morocco 2

blue streets of chefchaouen morocco 3

blue streets of chefchaouen morocco 7

blue streets of chefchaouen morocco 6

blue streets of chefchaouen morocco 4

blue streets of chefchaouen morocco 5

blue streets of chefchaouen morocco 8

blue streets of chefchaouen morocco 9

blue streets of chefchaouen morocco 10

blue streets of chefchaouen morocco 11

blue streets of chefchaouen morocco 12

blue streets of chefchaouen morocco 13

blue streets of chefchaouen morocco 14

blue streets of chefchaouen morocco 15

blue streets of chefchaouen morocco 16

blue streets of chefchaouen morocco 17

blue streets of chefchaouen morocco 18

blue streets of chefchaouen morocco 19

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

5,00 €

Borsa "La bellezza fa 40"

La borsa ufficiale della mostra "La bellezza fa 40" disegnata da Alessandro Baronciani serigrafata a mano da Corpoc. Bag bianca cotone con illustrazione nera.  
25,00 €

KIT GARDENER "MI AMI Festival 2020"

Kit GARDENER “MI AMI Festival 2020” Contiene: una t-shirt una shopper due kit semi: un kit passiflora, peperoncino, melanzana e un kit mimosa, pisello, salvia Il kit che avresti desiderato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
5,00 €

MANIFESTO "MI AMI Festival 2020"

MANIFESTO ufficiale “MI AMI Festival 2020” grafica disegnata da Alkanoids. Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Giò Pistone

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Giò Pistone Gio Pistone è nata a Roma. La scelta dei soggetti, spesso figure di fantasia tendenti al mostruoso, caratterizzati da colori molto forti, nasce prestissimo a seguito di incubi notturni. Disegnarli il mattino seguente fu un’idea della madre per affrontare la paura. Presto gli incubi si sono trasformati in vere e proprie visioni da cui ancora oggi attinge. Si è appassionata alla scenografia di teatro dove ha continuato ad approfondire i suoi sogni e il suo innato amore per il grande. In seguito ha lavorato e viaggiato con La Sindrome Del Topo, un gruppo di creatori di strutture di gioco e sogno, con cui si occupava di disegnare, costruire e progettare giostre e labirinti. Ha cominciato a lavorare in strada nel ‘98 attaccando in giro per Roma i suoi disegni fotocopiati. Ha collaborato con varie realtà italiane e internazionali. Ha partecipato a mostre in tutta Europa in particolare presso il Museo MADRE di Napoli, l’Auditorium di Roma, il Museo Macro di Roma e partecipato ad eventi di Street Art quali «Scala Mercalli», «Pop up», «Subsidenze», «Visione Periferica», «Alterazioni», «M.U.Ro». Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40  
15,00 €

La Bella Nostalgia - Archeologia pop degli anni '80 e '90 in Italia

Scarica gratuitamente l'ebook de La Bella Nostalgia in tutti i formati QUI   "La Bella Nostalgia - Archeologia pop degli anni '80 e '90 in Italia" di Simone Stefanini parla di mode, film, telefilm, musica, porno, orrori e gioie di due decenni contrapposti di cui oggi abbiamo rivalutato ogni lascito. Una riflessione tragicomica sulla retromania in Italia, una macchina del tempo a metà tra la DeLorean di Ritorno al Futuro e la Bianchina di Fantozzi. 200 pagine - edizione limitata di 50 copie firmata e numerata dall'autore. Edizioni Brava Gente - Betterdays    
15,00 €

Maglietta Better Days calligrafica

100% cotone Modello unisex Serigrafia con scritta "Better Days" creata da calligrafo Bizantino Perché c'è sempre bisogno di giorni migliori
7,00 €

T-SHIRT "MI AMI Festival 2020"

T-shirt ufficiale  “MI AMI Festival 2020” grafica disegnata da Alkanoids, sul retro lineup artisti. 100% cotone con illustrazione multicolor, disponibile nella variante colore bianca o viola. La t-shirt che avresti voluto indossare. Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
5,00 €

Borsa "MI AMI Festival 2017"

La borsa ufficiale del “MI AMI Festival 2017” disegnata da Viola Niccolai serigrafata a mano da Legno. Bag bianca cotone con illustrazione rosa.
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >