Web
di Giulio Pons 11 Settembre 2017

L’intelligenza artificiale dice se sei gay

Uno studio di un gruppo di ricercatori della Stanford dimostra la possibilità di utilizzare l’intelligenza artificiale per determinare l’orientamento sessuale delle persone

Uno studio di un gruppo di ricercatori della Stanford University in California ha dimostrato la possibilità di utilizzare l’intelligenza artificiale per determinare l’orientamento sessuale delle persone semplicemente dalle loro foto.

Il sistema messo a punto dai ricercatori utilizza il riconoscimento facciale tramite deep learning, cioè tramite un programma che opportunamente addestrato con un campione di immagini di riferimento è in grado di individuare le caratteristiche comuni nelle foto dei volti e poi ricercarle su altre fotografie.

Il riconoscimento facciale Google Vision Pixabay - Il riconoscimento facciale Google Vision

Il sistema di riconoscimento ha analizzato quindi 35.000 foto profilo di uomini e donne prelevate da siti web di dating online e ha azzeccato l’orientamento sessuale dei soggetti nel 61% dei casi per gli uomini e nel 54% per le donne, guardando solo la foto profilo. In un test più preciso ha poi analizzato 5 foto per ogni individuo e la percentuale di riconoscimento, in questo modo, è salita al 91% per gli uomini e all’83% per le donne. In sostanza il software è in grado di rilevare i tratti femminili in un volto maschile e viceversa.

Questi numeri allarmano un po’ e mettono in luce nuove problematiche legate alle foto online e alla privacy, perché una foto, a questo punto ancora di più, può essere utilizzata per discriminare, dato che contiene esplicitamente informazioni così personali.

Da un altro punto di visto, però, questo studio può fare da supporto scientifico all’idea che gay si nasce, visto che vi sono delle caratteristiche fisiche per essere gay.

Una foto a caso analizzata dal software di riconoscimento facciale Betaface Pexels - Una foto a caso analizzata dal software di riconoscimento facciale Betaface

L’utilizzo di software di questo tipo, porta alla memoria anche gli studi di Cesare Lombroso, l’antropologo padre della criminologia moderna che sosteneva che vi sono delle caratteristiche fisiche comuni che possono essere utilizzate per individuare i criminali. Aspettiamo quindi che prima o poi verrà fuori uno studio dove il deep learning dell’intelligenza artificiale verrà applicato per determinare se uno è un criminale oppure no.

Siamo a tanto così dalla Precrime del film Minority Report.

FONTE | The Guardian

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

15,00 €

La Bella Nostalgia - Archeologia pop degli anni '80 e '90 in Italia

Scarica gratuitamente l'ebook de La Bella Nostalgia in tutti i formati QUI   "La Bella Nostalgia - Archeologia pop degli anni '80 e '90 in Italia" di Simone Stefanini parla di mode, film, telefilm, musica, porno, orrori e gioie di due decenni contrapposti di cui oggi abbiamo rivalutato ogni lascito. Una riflessione tragicomica sulla retromania in Italia, una macchina del tempo a metà tra la DeLorean di Ritorno al Futuro e la Bianchina di Fantozzi. 200 pagine - edizione limitata di 50 copie firmata e numerata dall'autore. Edizioni Brava Gente - Betterdays    
15,00 €

Serigrafia Unicorno

Il bellissimo unicorno tutto righe di Andrea Minini  è una serigrafia ad 1 colore, di dimensioni 50x70 cm
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Marino Neri

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Marino Neri Marino Neri è fumettista e illustratore. I suoi libri a fumetti sono Il Re dei Fiumi (Kappa Edizioni, 2008) e La Coda del Lupo (Canicola, 2011), tradotti e pubblicati anche in differenti lingue e paesi. I suoi disegni sono apparsi su riviste nazionali e internazionali e ha partecipato a diverse esposizioni collettive e personali in tutta Europa. Nel 2012 il Napoli Comicon e il Centro Fumetto Andrea Pazienza gli assegnano il Premio Nuove Strade come miglior talento emergente. È attualmente al lavoro sul suo nuovo libro a fumetti Cosmo. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
28,00 €

KIT "MI AMI Festival 2020"

KIT “MI AMI Festival 2020” Contiene: una t-shirt una shopper un kit semi misti a scelta una lattina bevanda del desiderio Il kit che avresti desiderato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
25,00 €

KIT GARDENER "MI AMI Festival 2020"

Kit GARDENER “MI AMI Festival 2020” Contiene: una t-shirt una shopper due kit semi: un kit passiflora, peperoncino, melanzana e un kit mimosa, pisello, salvia Il kit che avresti desiderato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
17,00 €

KIT DEL DESIDERIO "MI AMI Festival 2020"

KIT DEL DESIDERIO “MI AMI Festival 2020” Contiene: una shopper quattro lattine Il kit che avresti desiderato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
15,00 €

Maglietta Better Days calligrafica

100% cotone Modello unisex Serigrafia con scritta "Better Days" creata da calligrafo Bizantino Perché c'è sempre bisogno di giorni migliori
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Alessandro Ripane

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Alessandro Ripane Alessandro Ripane è nato a Genova nel 1989. Ha vissuto e lavorato in Svezia. A causa della mancanza di animali selvaggi nella città di Genova, Alessandro si è comprato molti libri sull’argomento. A causa della mancanza di supereroi nella città di Genova, Alessandro si è comprato un sacco di fumetti a tema. È diventato quindi un esperto in entrambe le categorie, anche se ora disegna un po’ di tutto, tranne gli alieni, perché non è sicuro di come siano vestiti. Ora è impegnato a combattere la caduta dei capelli, a comporre una sofisticata musica del futuro, a imparare come disegnare gli alieni e a guardare tutti i film sui mostri e gli zombi che non ha ancora visto. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >