Non sono fotografie, sono sculture. L’iperrealismo di Kazuhiro Tsuji

Un lavoro curatissimo e spettacolare, che rasenta la perfezione.

Art
di Simone Stefanini facebook 9 gennaio 2015 15:39
Non sono fotografie, sono sculture. L’iperrealismo di Kazuhiro Tsuji

L’iperrealismo divide, può piacere o non piacere affatto. Di certo è difficile rimanere indifferenti alla maestria con la quale l’artista giapponese Kazuhiro Tsuji crea le sue sculture, che sembrano al primo sguardo delle fotografie talmente sono particolareggiate e perfette in ogni loro dettaglio, dalla pelle ai capelli, fino alle venature degli occhi.

Kazuhiro lavora a Hollywood, negli effetti speciali per il cinema. I soggetti che ha scolpito sono Abraham Lincoln, Salvador Dalì e due Andy Warhol, uno per ogni periodo dell’artista pop americano.

Incredibili.

FONTE | ufunk.net

Kazuhiro Tsuji 123 Kazuhiro Tsuji 83 Kazuhiro Tsuji 63 Kazuhiro Tsuji 17 Kazuhiro Tsuji 23 Kazuhiro Tsuji 33 Kazuhiro Tsuji 53 Kazuhiro Tsuji 73 Kazuhiro Tsuji 143 Kazuhiro Tsuji 93 Kazuhiro Tsuji 103 Kazuhiro Tsuji 133 Kazuhiro Tsuji 113

COSA NE PENSI? (Sii gentile)