Art
di Simone Stefanini 27 Ottobre 2017

Le illustrazioni magiche e surreali di Giulia Conoscenti

Giulia Conoscenti è un’illustratrice e graphic designer siciliana, con una spiccata fascinazione per il realismo magico

Coccodrillo, © Giulia Conoscenti  Coccodrillo, © Giulia Conoscenti

 

Giulia Conoscenti ha 26 anni, è siciliana ed è un’illustratrice e grafica bravissima. Il suo stile sembra uscire dal mondo onirico, da quesi sogni che non hanno contorni definiti o dettagli perfetti, di cui ti ricordi più l’emozione trasmessa che il volto dei protagonisti.

Le sue visioni sono alla portata di chi riesce a interpretare lo stato d’animo che trasmettono, di chi si lascia trasportare dentro, senza mai perdere la propria parte bambina che si stupisce di tutto e che guarda con ammirazione le forme e i colori inusuali.

L’abbiamo intervistata per la nostra serie Dailybest Catalogo.

1) Partiamo da una breve presentazione: chi sei, quanti anni hai, da dove vieni?
Mi chiamo Giulia, sono una palermitana doc e ho 26 anni. Purtroppo, a quest’età ingressi ridotti ai musei e Cartafreccia young ti abbandonano. Non lo ammetterà nessuno ma è per tutti un duro colpo.

2) Dove sei adesso?
Vivo a Bologna, in una bella casa col giardino e due gatti ma senza bici. Sono in continuo movimento, in realtà, tra festival e mostre, giro tutta l’Italia. Il mio desiderio però è quello di tornare in Sicilia prima o poi, non ho un buon rapporto con la nebbia!

3) La prima cosa che hai disegnato e l’ultima?
Anche se ho una brutta memoria, ricordo che da piccola, chissà perché, ero fissata con i funghi: cappuccio rosso e pallini bianchi, tanto che così mi travestivo a carnevale! Quindi posso dire che disegnavo tantissimi funghi! L’ultima illustrazione che ho fatto è una Venezia scempiata da mostri marini del XXI secolo, le navi da crociera.

 

Riccioli d’oro e i tre orsi, © Giulia Conoscenti  Riccioli d’oro e i tre orsi, © Giulia Conoscenti

 

4) Hai dei rituali prima di metterti al lavoro e dopo aver finito?
Non ho dei veri e propri rituali, di sicuro senza la mia tazza di caffè caldo e fumante non inizio a lavorare. E ogni illustrazione o corto d’animazione è sempre un po’ una sfida, perché cerco di cambiare, evolvere e per quanto possibile migliorare. Alla fine, quindi, se sono contenta del risultato ottenuto brindo con un sorriso, se non sono soddisfatta con una smorfia, ma insomma in ogni caso un brindisi è d’obbligo! La parte più interessante comunque credo sia quella che sta in mezzo, il percorso che intraprendi per arrivare a qualcosa.  Il lavoro dell’illustratore è un vero e proprio viaggio in cui lasciarsi trasportare totalmente, penso che questo sia il mio vero rito.

5) Qual è la tua tecnica preferita e perché?
Dipende molto dai periodi, ho attraversato il momento vettoriale, matite, chine, ecoline, colori a vernice, digitale. Mi piace cambiare e sperimentare, in continua lotta contra la noia, trovo sempre una soluzione per non fossilizzarmi, rinnovare il mio lavoro e in realtà me stessa. Quando padroneggio alla perfezione una tecnica, per quanto può sembrare assurdo, la cambio,  credo che un po’ di “rischio” sia necessario nella vita in generale. Per adesso sono al “periodo acrilico” anche se mischio un po’ tutto, evidenziatori compresi! Amo la duttilità degli acrilici, sono molto materici, diluiti diventano morbidi e cristallini come l’acqua, senza sono spigolosi e duri come la roccia. I colori sono accesi e brillanti e sono una grande fan dei colori luminosi e degli accostamenti cromatici impossibili.

 

Frame 1650, © Giulia Conoscenti  Frame 1650, © Giulia Conoscenti

 

6) Qual è l’errore che un artista non dovrebbe mai commettere?
Quello di fermarsi, di non studiare più anche se ha finito i suoi studi, di non essere più curioso verso il mondo, perdere lo “spirito dell’infanzia” di cui tanto parlano Munari e Pascoli e la capacità di vedere che per Berger significa essere sempre sorpresi da qualcosa. Poi in generale non sopporto le belle illustrazioni fine a se stesse, che non dicono e comunicano nulla.

7) Che rapporto hai con le tue opere? Le vendi senza problemi o fai fatica a staccarti?
Sono molto attaccata ai miei lavori, come credo chiunque in qualsiasi tipo di mestiere, ovviamente ad alcuni di più ed altri di meno, ma cerco sempre di non rimanere troppo ancorata a quei fogli, anche perché sarei sommersa dalla carta e la mia coinquilina ne sarebbe poco felice, dunque dopo un sentito saluto alla Rosa Balistreri “Cu ti lu dissi ca t’haju a lassari megliu la morti e no chistu duluri ahj ahj ahj ahj moru moru moru moru” me ne separo comunque felice perché significa che qualcuno apprezza quello che faccio.

 

Gemelle siamesi, © Giulia Conoscenti  Gemelle siamesi, © Giulia Conoscenti

 

Per tutte le informazioni, visitate il sito ufficiale.

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

36,90 €

Orologio da tavolo vintage

Dal design minimal, l'orologio da tavolo con flip-page è perfetto per la tua scrivania, donando un tocco vintage al tuo studio o alla tua casa. CARATTERISTICHE: Dimensioni: 195mm x 170 millimetri Non include batterie Prodotto spedito dalla Cina, Stati Uniti o Repubblica Ceca. Tempi di consegna: 20/30 gg.
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di StencilNoire

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari StencilNoire StencilNoire, classe ’75, vive e opera in un paesino del sud Italia, Massafra, dove le problematiche socio-culturali danno spunto quotidiano alle sue opere. Veterano dell’uso del colore, sin da bambino ha fatto dell’arte la sua più grande passione, sperimentando tutte le tecniche artistiche, dai colori a olio, al carboncino, all’aerografo, approdando, nel ’95, nella cultura dello stencil e dello sticker. Ha partecipato a numerosi eventi, sia a livello personale, che col gruppo «South Italy Street Art», del quale è co-fondatore. Fra gli ultimi eventi si annoverano le partecipazioni allo Jonio Jazz Festival, svoltosi a Faggiano (TA), al Calafrika music Festival svoltosi a Pianopoli (CZ), e a Residence Artistic in Country Secret Zone, un esperimento artistico di Street Art chiamato «Torrent 14» organizzato da Biodpi in collaborazione con Ortika, svoltosi a Sant’Agata de’Goti. Vincitore della giuria artisti del 1° Concorso Internazionale d’Arte su Vinile, organizzato dall’associazione Artwo in collaborazione con Ortika Street Art Lovers, dedicato a Domenico Modugno, in occasione dei 20 anni della sua scomparsa. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Martina Merlini

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Martina Merlini Martina Merlini, artista visiva bolognese, classe 1986, vive e lavora a Milano. Il percorso artistico di Martina Merlini si snoda multiformemente nel solco dell’esplorazione, coinvolgendo una pluralità di tecniche, materiali e supporti che convergono nella ricerca di un equilibrio formale delicatamente costruito sull’armonia di elementi astratti e geometrici. Attiva dal 2009, ha esposto in numerose gallerie europee e americane. Dal 2010 al 2013, insieme a Tellas, intraprende il progetto installativo Asylum, che viene presentato a Palermo, Bologna, Milano e Foligno. Nell’estate del 2012 viene invitata a partecipare a Living Walls, primo festival di Street Art al femminile, ad Atlanta. Nel dicembre 2013 inaugura la sua seconda personale, «Wax» all’interno degli spazi di Elastico, Bologna, dove indaga l’utilizzo della cera come medium principale del suo lavoro, ricerca approfondita nella sua prima personale americana, «Starch, Wax, Paper & Wood», presso White Walls & Shooting Gallery, San Francisco. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40  
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di VitoManoloRoma

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari VitoManoloRoma Attualmente vive a Milano e lavora come freelance in qualità di grafico, illustratore, animatore e fumettista. Si forma presso il Liceo Artistico statale di Busto Arsizio, poi la compagnia di teatro sperimentale Radicetimbrica e termina gli studi al Politecnico di Milano dove si avvicina al Graphic Design. Durante i primi anni di professione come progettista e illustratore in alcuni studi di grafica milanesi, continua a disegnare e partecipa a mostre collettive di illustratori, fra le quali «Spaziosenzatitolo» (Roma), «Doppiosenso» (Beirut) e «Manifesta» (Milano). Con il collettivo di satira a fumetti L’antitempo fonda l’omonima rivista con la quale vince il Premio Satira 2013 come miglior realtà editoriale italiana. Appassionato di musica africana, afroamericana e jamaicana, colleziona vinili che seleziona con i collettivi Bigshot! e Soulfinger nei locali neri e non di Milano. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Alessandro Ripane

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Alessandro Ripane Alessandro Ripane è nato a Genova nel 1989. Ha vissuto e lavorato in Svezia. A causa della mancanza di animali selvaggi nella città di Genova, Alessandro si è comprato molti libri sull’argomento. A causa della mancanza di supereroi nella città di Genova, Alessandro si è comprato un sacco di fumetti a tema. È diventato quindi un esperto in entrambe le categorie, anche se ora disegna un po’ di tutto, tranne gli alieni, perché non è sicuro di come siano vestiti. Ora è impegnato a combattere la caduta dei capelli, a comporre una sofisticata musica del futuro, a imparare come disegnare gli alieni e a guardare tutti i film sui mostri e gli zombi che non ha ancora visto. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
70,00 €

SERIGRAFIA "SE MI AMI VALE TUTTO" - ed. limitata firmata - MI AMI 2014

Serigrafia ufficiale della 10° edizione del MI AMI 2014 dimensioni: 50x50 cm stampata a 2 colori (nero + argento) edizione limitata di 50 esemplari ognuna numerata e firmata dall'artista disegnata da Alessandro Baronciani serigrafata a mano da Corpoc venduta non incorniciata (spedita arrotolata in un tubo) disponibili anche la versione UOMO+UOMO e DONNA+DONNA Gli ordini saranno evasi dopo il MI AMI.
35,00 €

Agricane Serigrafia di DEM

Serigrafia a due colori, dimensioni 20x30 cm Edizione limitata di 40 esemplari DEM Come un moderno alchimista, DEM crea personaggi bizzarri, creature surreali abitanti di un livello nascosto nel mondo degli umani. Eclettico e divertente, attraverso muri dipinti, illustrazioni e installazioni ricche di allegorie, lascia che sia lo spettatore a trovare la chiave per il suo enigmatico e arcano mondo. Oltre ad avere vecchie fabbriche ed edifici abbandonati come sfondo abituale ai suoi lavori, DEM è stato anche ospite alla Oro Gallery di Goteborg e ha preso parte a esposizioni importanti come «Street Art, Sweet Art» (PAC, Milano), «Nomadaz» (Scion Gallery, Los Angeles), «Original Cultures» (Stolen Space Gallery, London) and «CCTV» (Aposthrofe Gallery, Hong Kong). Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Thomas Raimondi

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Thomas Raimondi Nato a Legnano (MI) il 17 Maggio 1981. Laureato al Politecnico di Milano in Design della Comunicazione. Graphic e visual designer freelance attivo nella scena underground con numerose pubblicazioni (Luciver Edition, Faesthetic, Belio, Le Dernier Cri, Laurence King.) e mostre in Italia e all’estero. Le ultime personali «Burn Your House Down» nel 2013 presso la galleria Kalpany Artspace di Milano (Circuito Rojo) e la residenza d’artista per Alterazioni Festival 2014, Arcidosso (GR) con l’istallazione site-specific «Inside/Outside». Lavora e ha lavorato per diverse realtà nazionali ed internazionali come VICE, Rolling Stone Magazine, Rockit, Mondadori, Men’s Health, Salomon, Motorpsycho, T-Post e molte altre. Nel 2008 ha ricoperto il ruolo di docente d’illustrazione presso l’accademia NABA di Milano continuando, a oggi, a collaborare con regolarità. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >