Geek
di Mattia Nesto 26 Agosto 2021

L’assedio di Parigi tra tantissime luci e qualche ombra

Il nuovo dlc di Assassin’s Creed Valhalla ambientatato nella Francia post Carlo Magno convince ma non pienamente: parliamone.

Partiamo da un presupposto: se state pensando a L’assedio di Parigi, il nuovo dlc di Assassin’s Creed Valhalla (a proposito qui trovate la mia recensione) come a un contenuto di secondaria importanza vi state sbagliando di grosso. Come ormai da tradizione, Ubisoft ha realizzato un lavoro, quantitativamente parlando, semplicemente sontuoso. Infatti vi troverete alle prese con una campagna, ambientata nel regno post-Carlo Magno, ricca di colpi di scena, battaglie e scontri mortali, nella Francia dominata da Carlo il Grosso.

Visto che ho voglia di sgomberare subito il campo da ogni possibile dubbio rispetto al precedente dlc (L’Ira dei Druidi, ambientato nella verde Irlanda), questo è nettamente superiore. La prima cosa che, ne sono sicuro, vi lascerà a bocca aperta sarà l’ambientazione. Un regno Franco realizzato in modo semplicemente magnifico che, nella versione per PS5 (quella che ho provato per questo pezzo) è davvero impressionante. I giochi di luce, i diversi biomi e anche le descrizioni delle varie città sono davvero ben fatte. Niente male anche la “trama” base tratta dal classico “AC style”, un coacervo di intrighi di corte, assassini acrobatici e, naturalmente, assedi di castelli e fortezze.

Sempre super tosta la nostra Eivor pure nei bassifondi di Parigi  Sempre super tosta la nostra Eivor pure nei bassifondi di Parigi

E adesso è arrivato il momento di segnalare le cose che funzionano meno bene. Se la varietà di situazioni che vi troverete ad affrontare è, come ricordato prima, numeroso ed eterogeneo, le novità proprietarie del dlc non mi hanno granché convinto. Soprattutto “i ratti à la A Plague Tale: Innocence”, ovvero orde di topi che infestano le fogne e i bassifondi delle città o delle case di campagna, un vero e proprio muro invulnerabile che non potrete sconfiggere se non o evitandolo o, letteralmente, rinchiudendo i vari buchi e pertugi da cui i temibili roditori sbucheranno. Questa trovata non solo rallenta tantissimo l’esplorazione, l’ho anche percepita come un qualcosa di profondamente sbilanciato: per quale motivo questi ratti non si possono danneggiare e perché se, per esempio, dò fuoco al pavimento i topastri non si fanno assolutamente nulla? Mistero della fede!

Ma proprio la parola “fede” è perfetta per introdurre la grande “protagonista” del dlc, una Chiesa cattolica mai tanto corrotta e inquietante che sarà, sul serio, il valore aggiunto de L’assedio di Parigi. Lungo il corso della vostra avventura vi troverete non solo a realizzare le consuete razzie a abbazie e conventi ma proprio a scontrarvi con vescovi e sacerdoti, magari alle prese con inquietanti riti di purificazione dai rivolanti risvolti pulp. Dal punto di vista della recitazione e della sceneggiatura è qui che si trovano le perle del lavoro targato Ubisoft.

La messa in scena è sempre di una bellezza soverchiante  La messa in scena è sempre di una bellezza soverchiante

Alla luce di tutto questo, perdonate il gioco di parole, “le luci sopravanzano le ombre” ed è proprio per tale motivo che vi invito alla scoperta di questo dlc, un dlc per altro ricchissimo di contenuti, missioni opzionali, sfide a tempo e lotte da “capopolo dei ribelli” di Parigi davvero stimolanti. E poi, scusate, dopo aver visto quei campi di papaveri e margherite così belli non vi viene voglia di cavalcarci dentro?

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

24,99 €

Lucchetto ad impronta digitale

Ecco il lucchetto più intelligente che c'è. Per aprirlo non servono chiavi, ma basta la tua impronta digitale. Il lucchetto smart è prodotto dall'azienda cinese Xiaomi, che sforna ogni anno ottimi prodotti di elettronica di consumo. Si apre grazie al semplice tocco delle dita, perché riconosce l'impronta digitale del suo padrone. Ricordi quella volta che sei sceso dall'aereo, hai ritirato la valigia e ti sei accorto che non avevi più la chiave del lucchetto? Non succederà più. Fatto in lega di zinco e acciaio è figo, tutto liscio, senza pile da cambiare perché è ricaricabile con un comune cavetto micro USB. A leggere le specifiche tecniche può stare in standby fino ad un anno ed è anche resistente all'acqua. Infine, può memorizzare fino a 20 impronte digitali, così puoi condividerlo con altre persone o, addirittura provare ad aprirlo con le dita dei piedi. Ecco tutti i dati: Nome prodotto: NOC LOC Fingerprint Padlock Metodo di apertura: impronta digitale Materiali: lega di zinco e acciaio Lettore di impronta: semiconduttore Alimentazione ricarica: cavo Micro-USB Impronte memorizzabili: 20 Indicatore batteria scarica: punto LED Tipo batteria: 110mAh ricaricabile Livello di resistenza all'acqua: IPX7 Durata in standby: 1 anno Aperture con una ricarica: 2500 volte Dimensioni: 36mm x 18mm x 38mm Il pacchetto include 1 lucchetto. Il prodotto viene spedito dalla Cina.
7,00 €

T-SHIRT "MI AMI Festival 2020"

T-shirt ufficiale  “MI AMI Festival 2020” grafica disegnata da Alkanoids, sul retro lineup artisti. 100% cotone con illustrazione multicolor, disponibile nella variante colore bianca o viola. La t-shirt che avresti voluto indossare. Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
15,00 €

La Bella Nostalgia - Archeologia pop degli anni '80 e '90 in Italia

Scarica gratuitamente l'ebook de La Bella Nostalgia in tutti i formati QUI   "La Bella Nostalgia - Archeologia pop degli anni '80 e '90 in Italia" di Simone Stefanini parla di mode, film, telefilm, musica, porno, orrori e gioie di due decenni contrapposti di cui oggi abbiamo rivalutato ogni lascito. Una riflessione tragicomica sulla retromania in Italia, una macchina del tempo a metà tra la DeLorean di Ritorno al Futuro e la Bianchina di Fantozzi. 200 pagine - edizione limitata di 50 copie firmata e numerata dall'autore. Edizioni Brava Gente - Betterdays    
35,00 €

KIT DEL SINGLE "MI AMI Festival 2020"

KIT DEL SINGLE “MI AMI Festival 2020” Contiene: una t-shirt una shopper due kit semi: un kit passiflora, peperoncino, melanzana e un kit mimosa, pisello, salvia due lattine bevanda del desiderio Il kit che avresti amato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
10,00 €

KIT GARDENING “MI AMI Festival 2020”

KIT GARDENING “MI AMI Festival 2020” Contiene: una shopper un kit passiflora, peperoncino, melanzana un kit mimosa, pisello, salvia Il kit che avresti desiderato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
5,00 €

BEVANDA DEL DESIDERIO "MI AMI Festival 2020"

Lattina ufficiale “MI AMI Festival 2020”, grafica disegnata da Alkanoids. Contiene desiderio, come è giusto che sia fatene l'uso che preferite. La bevanda che avresti voluto bere.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.  
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Roberta Maddalena

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Roberta Maddalena Artist, creativity trainer Roberta Maddalena nasce a Giussano nel 1981.Vive e lavora a Milano. Laureata in Design per la Comunicazione al Politecnico di Milano, si specializza in parallelo all’università in Incisione Calcografica, e successivamente in cultura tipografica e Type Design. Segue studi musicali, specializzandosi in vocalità extraeuropee ed ergonomia vocale, sviluppando profondo interesse per l’etnomusicologia, in particolare per l’Asia, esperienza che la porterà ad avvicinarsi a calligrafia orientale e danza contemporanea. Da questi percorsi nascono nel 2013 le sue performance a inchiostro, esperienze fondate sulla relazione segno-corpo, e disegni e dipinti in cui forme e colori evocano la realtà universalmente percepibile e conosciuta, ma ne svelano l’aspetto più mistico e intimo. Sempre nel 2013, dopo sei anni di attività come illustratrice, nascono progetti di creativity training rivolti a privati e aziende: workshop in cui i partecipanti sono guidati nello sviluppo della propria creatività fuori dal quotidiano, per sviluppare capacità di osservazione e movimento, applicabili nella vita come nella professione. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di CT

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari CT L’opera di CT affonda le sue radici nella cultura del Writing. Dalle prime sperimentazioni, influenzate dagli stili più classici dei graffiti, è passato in modo progressivo ad una ricerca minuziosa capace di cogliere ed evidenziare i cambiamenti del paesaggio urbano. Le fascinazioni ricevute dai graffiti sono tuttavia presenti nelle fasi di questo processo: il soggetto-oggetto della sua analisi, le tecniche utilizzate ed in parte i luoghi scelti per i suoi interventi. L’interesse per il lettering si è quindi trasformato in espediente per lo studio della forma fino ad approdare, oggi, ad una ricerca più ampia relativa allo spazio e alle dinamiche contemporanee. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >