Libri
di Mattia Nesto 1 Ottobre 2018

70 anni di Tex: dalla parte dei più deboli, siempre

Aquila della Notte aka Tex Willer ci ha insegnato, nelle sue plurime avventure firmate Bonelli, la differenza tra il bene e il male. E che il vecchio West è figo a prescindere

© Sergio Bonelli Editore Via - © Sergio Bonelli Editore

 

Quante volte abbiamo sentito questa frase, magari bevendo uno spritz all’ora dell’aperitivo appena usciti dall’ufficio: “Sai a me, nei film, nei videogiochi o nei fumetti sta sempre più simpatico il cattivo del buono: non amo i protagonisti senza macchia, sono affascinato dagli antagonisti pieni di fascino e mistero”. Seppur condivisibile quest’affermazione si scontra, oggi più che mai, con un dato di fatto: è vero, di solito i cattivi sono spesso più interessanti dei buoni ma ciò non vale per Tex Willer, l’eroe western targato Sergio Bonelli Editore per eccellenza, che compie quest’anno 70 anni e a cui è dedicata una mostra al Museo Permanente di Milano.

 

© Sergio Bonelli Editore Via Via - © Sergio Bonelli Editore

 

Tex Willer ci ha insegnato che il bene e il male hanno contorti ben netti e distinti. Nessun tipo di titubanza per il ranger texano che, in compagnia del fidato Kit Carson o del figlio Kit Willer o del pard indiano Tiger Jack, si schiererà sempre in difesa del più debole, andando contro gli interessi di possidenti terrieri senza scrupoli, banditi assetati di sangue o anche stregoni che utilizzano un miscuglio di riti voodo e santeria oscura. Questa chiarezza degli intenti del cowboy potrebbe rappresentare una delle caratteristiche meno funzionali ai tempi moderni eppure proprio questa patina vintage, anzi “vecchio stampo”, di marca Bonelli è proprio una delle più grandi ragioni fascino che ci fanno amare ieri, oggi e domani Tex Willer.

 

© Sergio Bonelli Editore Via - © Sergio Bonelli Editore

 

Che poi, non è mica semplice arrivare a 70 anni suonati con questa freschezza e lucentezza. Se si pensa che il fumetto è nato nel 1948, quando, per dire, lo scudetto lo vinceva il Grande Torino di Valentino Mazzola, Togliatti era a capo del più grande Partito Comunista d’Occidente e sulle strade d’Italia e di Francia il duello Coppi e Bartali infiammava le cronache sportive (e non solo), si comprende bene quante cose siano cambiate da allora. Eppure Tex è rimasto sempre uguale, con qualche piccola ma decisiva modifica certo, ma proprio il suo essere tutto d’un pezzo è uno dei motivi per cui gli vogliamo bene, proprio come un vecchio zio o il nonno che ci ha insegnato ad andare in bici.

 

© Sergio Bonelli Editore Via - © Sergio Bonelli Editore

 

E poi quante avventure di grande grandissima qualità a livello di scrittura e sceneggiatura ha vissuto Tex in questi lunghi anni? Ce ne sono per tutti i gusti, dalle storie legate alla Guerra di Secessione (con quelle atmosfere che tendono a richiamare Il Buono, il Brutto e il Cattivo di Sergio Leone) oppure con avventure quasi fantasy, con tanto della già citata magia nera (ad opera di Mefisto il grande, grandissimo nemico del nostro ranger) sino a comparsate di animali preistorici come Tirannosauri a caccia nelle grandi pianure del Vecchio West.

 

© Sergio Bonelli Editore Via - © Sergio Bonelli Editore

 

Eppure nonostante questa varietà di toni e di scelte, Tex Willer ha una sorta di unità di fondo che ce lo rende immediatamente riconoscibile: sappiamo come ragiona il nostro cowboy e sappiamo che, sin dal 1948, si è sempre schierato in difesa delle, anche se allora non si diceva, minoranze etniche in difficoltà. Già perché se si pensa che il primo film western dove gli indiani non sono degli infidi subumani è L’Amante indiana del 1950, è chiaro ed evidente come il fumetto italiano sia, fin dall’inizio, estremamente moderno e tollerante verso tutti. Tanto è vero che Tex si è sposato proprio con un’indiana, diventando capotribù e ottenendo il nome indio di “Aquila della Notte”.

 

© Sergio Bonelli Editore Via - © Sergio Bonelli Editore

 

Modernità e antichità, tolleranza e valori, battute nei momenti difficili e linguaggio aulico è un po’ fané (“Giù le mani dal malloppo”, “Gaglioffo come osi”, “Farabutto non penserai di svignartela?”) Tex Willer non ha mai spesso di far breccia nei nostri cuori. 70 anni di questi giorni Aquila della Notte, ci si becca come sempre nelle pianure del Texas a lottare contro il male.

 

Tex – Nueces Valley

Compra | Amazon

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

25,00 €

Il libro di ricette italiane illustrato da Olimpia Zagnoli

Questo libro contiene 140 ricette di piatti italiani, scritte in francese e arricchite di tante belle illustrazioni di Olimpia Zagnoli. Con molto amore. Olimpia Zagnoli è un’illustratrice italiana diventata famosa negli Stati Uniti, dove ha avuto l’onore di illustrare le prestigiose pagine del New York Times e del New Yorker. Ha girato video musicali e firmato copertine di libri, ha lavorato per Taschen e non sembra volersi fermare più.  
14,45 €

L'inverno d'Italia: Il fumetto di Davide Toffolo sui campi di concentramento italiani

Grazie a Coconino Press è uscita la nuova edizione di L’inverno d’Italia, il fumetto sulla vergognosa pagina della storia italiana: i campi d’internamento italiani in cui finirono migliaia di cittadini sloveni. Una storia poco conosciuta raccontata qui con le illustrazioni del bravissimo Davide Toffolo.
15,00 €

La Bella Nostalgia - Archeologia pop degli anni '80 e '90 in Italia

Scarica gratuitamente l'ebook de La Bella Nostalgia in tutti i formati QUI   "La Bella Nostalgia - Archeologia pop degli anni '80 e '90 in Italia" di Simone Stefanini parla di mode, film, telefilm, musica, porno, orrori e gioie di due decenni contrapposti di cui oggi abbiamo rivalutato ogni lascito. Una riflessione tragicomica sulla retromania in Italia, una macchina del tempo a metà tra la DeLorean di Ritorno al Futuro e la Bianchina di Fantozzi. 200 pagine - edizione limitata di 50 copie firmata e numerata dall'autore. Edizioni Brava Gente - Betterdays    
10,20 €

Il mare spiegato ai miei nipoti

Se anche a voi piace il mare e magari siete anche dei tipi scientifici o perlomeno curiosi, allora questo bel libretto può aiutarvi a conoscere meglio l'ecosistema del mare, i suoi segreti e la sua importanza. Scritto da Hubert Reeves e Yves Lancelot è un libro di divulgazione scientifica sul mare, che potete leggere con i vostri figli. Invece delle solite banalità fantasy. :-)
28,90 €

Al di là delle parole. Che cosa provano e pensano gli animali

Abituati ad anni ed anni a guardare documentari prima su Superquark e poi sui vari canali satellitari o su Netflix, quando si inizia a leggere Al di là delle parole di Carl Safina, libro appena uscito per Adelphi, si è convinti di sapere tutto sul mondo degli animali. E invece no, leggendo il libro si capisce come non sappiamo proprio niente.
124,76 €

More than human

Gli animali sono più umani di noi? Forse. E’ questo il lavoro del fotografo londinese Tim Flach, che raccoglie in un volume tutti i suoi migliori scatti di animali che sembrano più umani degli esseri umani. Un librone pieno di grosse, bellissime e dettagliatissime foto che vi lasceranno senza parole.
11,57 €

Sad Animal Facts

Il mondo visto dal punto di vista degli animali è ricco di sfortunate verità, humor delizioso e malinconico. Un libretto con 150 disegni fatti a mano di animali, ciascuno accostato ad un fatto scientifico che lo riguarda e al suo pensiero a proposito. Si chiama Sad Animal Facts e l'autrice è l'americana Brooke Barker.  
15,00 €

Giulia Bersani - lucciole

  Giulia Bersani, fotografa. Classe 1992, vive a Milano. Fotografie scattate al MI AMI festival 2016 Formato: 21x15 cm Numero Pagine: 48 (+4 copertina) Edizione limitata 100 copie numerate, titolate e firmate dall'autore "Mi piace osservare come musica e buio tirino fuori il lato più istintivo delle persone. Si perde un pò di autocontrollo e ci si lascia guidare dalle proprie emozioni. Io mi sono lasciata libera di inseguire quello che istintivamente mi attraeva, così ho trovato baci, voglia di vivere e colori." (Giulia Bersani)  
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >