Libri
di Mattia Nesto 25 Marzo 2019

Più grande, più colorato, più figo: Kids with Guns vol. 2 Tribe è il seguito perfetto

Il nuovo capitolo della serie di Capitan Artiglio ci ha fatto innamorare

Come dev’essere il seguito perfetto? Semplice: più grande, più colorato e più figo del primo. Ecco, in questo senso, Kids with Guns vol. 2 Tribe di Capitan Artiglio, da pochi giorni in libreria pubblicato da Bao Publishing, è il seguito perfetto. Noi Capitan Artiglio, aka Julien Cittadino, lo seguiamo da tempo (come potete leggere qui) ma mai ci saremmo aspettati una simile evoluzione e maturazione non soltanto del suo tratto e disegno, dei quali fin dall’inizio ci siamo perdutamente innamorati, ma anche e soprattutto della sua scrittura. Infatti Kids with Guns vol. 2 evolve tantissimo in questo senso, mostrando al lettore una serie di personaggi meglio descritti rispetto al capitolo precedente (da noi recensito qui), con maggiori sfaccettature psicologiche e implicazioni morali anche se, di fondo, rimane sempre quel grande divertissement e gioco di citazioni di praticamente tutto il meglio del meglio della cultura pop di un ragazzo cresciuto negli anni Novanta.

 

 

E quindi siamo, ancora una volta (anzi più e più ancora) in un universo ricolmo di di citazioni e riferimenti a Dragon Ball, tantissimo One Piece, specialmente per la modalità dei combattimenti uno vs uno in tempi e in luoghi diversi e poi Pokemon ma anche Digimon e, ovviamente, quel magico anime che è stato Monster Ranger (di cui ci ricordiamo in tre, è vero, ma che non potremo mai e poi scordarci).

In più nel mondo post-apocalittico di Kids with Guns vol. 2  Trive emerge, pagina dopo pagina, anche l’incredibile perizia e cura per i dettagli del disegno di Capitan Artiglio. Infatti, come illustra benissimo le tavole conclusive del libro (che Bao ha deciso giustamente di inserire, quasi a scopo “informativo/esplicativo”) si può scoprire come il mangaka torinese sia letteralmente pazzo per i più piccoli particolari delle proprie creature: dal ciondolo a forma di Gastly di un Carnotauro fino allo studio maniacale per la spada di un villain passando per il lavoro anatomico sulle teste e sui musi dei dinosauri, Kids with Guns vol. 2 è, molto più del primo, un trionfo del disegno evocativo e preciso al tempo stesso. E poi, come nel primo più nel primo, quel colore incredibile che letteralmente esplode tavola dopo tavola. Fatevi un giro in fumetteria o in libreria e diteci se, al giorno d’oggi, vedete qualcuno in grado di realizzare quelle tonalità di rosa e di blu elettrico meglio di Capitan Artiglio: nessuno, proprio nessuno. Quindi è chiaro come siamo di fronte a, letteralmente, una sorta di Broly della colorazione: non si sa perché, non si per come ma Julien Cittadino è il più forte di tutti in questo settore.

Per quanto concerne poi la sceneggiatura e la scrittura dei personaggi siamo di fronte al passo in avanti decisivo per farci apprezzare ancora di più Kids with Guns vol. 2 Tribe. Certo c’è ancora quella sorta di frenesia, se non fretta, nel raccontare le azioni e i combattimenti che lascia sempre un po’ la voglia di approfondire di più le vicende (ma proprio per il fatto che sono dannatamente belle e coinvolgenti da vedere) tuttavia si lavora molto di fino in questo secondo capitolo. Ora i personaggi, sempre “fumettosi e macchiettistici” hanno fattezze meno stereotipate e motivazioni personali più profonde. Si inizia a comprendere meglio cose, fatti e situazioni anche se il mistero che aleggia nel mondo dell’albo rimane ancora, pressoché, intatto (ed è un bene questo). Perciò, tra una corsa di gallimimi e una rapina in banca in sella ad un carnotaura, ancora una volta Julien Cittadino ci ha conquistato. La via del dinosauro è tracciata: a questo punto non ci resta che aspettare il prossimo capitolo per, scusateci il francesismo, “Gotta Catch’em All”.

 

Kids With Guns volume 2 – Capitan Artiglio (Bao Publishing)

Compra | Amazon

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

15,00 €

Giulia Bersani - lucciole

  Giulia Bersani, fotografa. Classe 1992, vive a Milano. Fotografie scattate al MI AMI festival 2016 Formato: 21x15 cm Numero Pagine: 48 (+4 copertina) Edizione limitata 100 copie numerate, titolate e firmate dall'autore "Mi piace osservare come musica e buio tirino fuori il lato più istintivo delle persone. Si perde un pò di autocontrollo e ci si lascia guidare dalle proprie emozioni. Io mi sono lasciata libera di inseguire quello che istintivamente mi attraeva, così ho trovato baci, voglia di vivere e colori." (Giulia Bersani)  
23,80 €

Là fuori. Guida alla scoperta della natura

Là fuori è una guida alla scoperta della natura, pensata e scritta per bambini e ragazzini. Un libro che risponde alle domande che nascono osservando la natura, anche in città, nei parchi, nelle aiuole, nei giardini. Alberi e fiori, nuvole e stelle, rocce e sabbia, uccelli, rettili e mammiferi... Là fuori è un libro che invita i bambini all'osservazione della natura, a notare i dettagli e insegna a stupirsi. Vi sono anche diverse attività per suscitare interesse e innescare meccanismi di gioco che sono anche percorsi formativi per i bambini.
10,43 €

The Gashlycrumb Tinies

In Inghilterra è un grande classico, firmato dall’illustratore Edward Gorey. Nelle tavole del libricino, troviamo le lettere dell’alfabeto illustrate da bambini morti. Nel senso: ogni lettera è accostata a un bambino con quell’iniziale, morto in circostanze tragiche. Per dire una cosa banale, si potrebbe dire che si tratta di immagini che sembrano uscite dall’immaginario di Tim Burton, ma avrebbe poco senso. Il bello è perdersi per qualche secondo nelle vicende di questi poveri bambini.  
19,90 €

Chineasy, il libro per imparare il cinese

Vuoi imparare il cinese? Ci sono 200 simboli fondamentali con i quali si può capire all’incirca il 40% del cinese scritto, dai menu al ristorante, ai cartelli stradali, spot televisivi e scritte sui giornali. Per spiegare e memorizzare questi simboli c’è questo bel libro: Chineasy.
11,57 €

Sad Animal Facts

Il mondo visto dal punto di vista degli animali è ricco di sfortunate verità, humor delizioso e malinconico. Un libretto con 150 disegni fatti a mano di animali, ciascuno accostato ad un fatto scientifico che lo riguarda e al suo pensiero a proposito. Si chiama Sad Animal Facts e l'autrice è l'americana Brooke Barker.  
15,30 €

Fumetto Paper girls vol.1

Il fumetto Paper Girls, il primo volume di 144 pagine è uscito il 25 agosto 2016 per BAO Publishing e si candida a essere il perfetto incontro tra Ghostbusters e Stranger Things. Paper Girls è infatti una serie scritta e disegnata da Brian K. Vaughan e Cliff Chiang, che va a collocarsi tra i Goonies, Stand By Me e la Guerra dei mondi, ma con una particolarità non da poco: stavolta le esploratrici in sella alle BMX sono tutte ragazze. Un Sacro Graal per tutti i retromaniaci amanti del vintage, che si candida a diventare un nuovo cult.
10,20 €

Il mare spiegato ai miei nipoti

Se anche a voi piace il mare e magari siete anche dei tipi scientifici o perlomeno curiosi, allora questo bel libretto può aiutarvi a conoscere meglio l'ecosistema del mare, i suoi segreti e la sua importanza. Scritto da Hubert Reeves e Yves Lancelot è un libro di divulgazione scientifica sul mare, che potete leggere con i vostri figli. Invece delle solite banalità fantasy. :-)
9,50 €

Zen del Juggling

Autore: Dave Finnigan Editore: Nuovi Equilibri Un vecchio libro, del 1999, ma è un classico per gli amanti della giocoleria, è in fondo un libro per tutti, perché la vita è come un esercizio difficile di giocoleria.
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >