Libri
di Stefano Disastro 9 Luglio 2019

Tutti pazzi per il Kombucha (e tante altre bevande fermentate)

Fare Kombucha è più facile di quanto credi. Un libro per iniziare a muoversi con facilità nel magico e benefico mondo delle bevande fermentate.

Il primo contatto con il kombucha l’ho avuto 5 anni fa in un bellissimo road-trip con la family lungo tutta la West-Coast americana. All’epoca (2014), in tutta la California e Oregon il kombucha era LA bevanda del momento. Venduta a tutti i mercatini hipster bio organic, pubblicizzata su fanzine e riviste come Inc. e Fast Company, proposta come la cura a tutti i mali (e se non a tutti tutti almeno a quelli legati a digestione&similia). Era impossibile non venire incuriositi e incoraggiati all’assaggio. Detto, fatto. Chiedendo informazioni, ci era stato spiegato che stavano nascendo tante brewery di kombucha artigianali come qualche anno prima era successo con i microbirrifici. C’erano interessi e soldi che iniziavano a girare (oltre al benessere). Lo avevamo assaggiato, non ci era particolarmente piaciuto, ma nelle lunghe tratte sulla Route 101 avevamo fantasticato, una volta tornati, di lanciare un mini-business in Italia (all’epoca completamente ignara di Kombucha&affini). Non se ne era fatto nulla ovviamente, ma la curiosità, come spesso fa, era rimasta lì ad aspettare la sua occasione.

Avanti veloce fino al 2019.

Esce per L’ippocampo editore ‘Kefir, Kombucha & Co.’, un bel libretto di 160 pagine dalla consueta ottima grafica pop, pieno di foto cool ed esplicative in cui gli autori Nina e Sebastian, ovvero una coppia di giovani francesi che hanno realizzato per davvero il piccolo business (Lokki Kombucha, nel sud della Francia) di cui fantasticavamo in quel settembre on the road del 2014.
Sfogliando questo libro, in cui non si parla solo di Kombucha ma anche di Kefir e altre bevande fermentate dal mondo, la curiosità torna a galla. Decido di provare a fare il mio Kombucha. Dopo due tentativi fallimentari in cui faccio praticamente tutti gli errori che si possono fare (dopo averlo preso su eBay lascio lo Scoby chiuso sotto vuoto per 1 mese prima di decidermi a iniziare – non fare raffreddare il the prima di metterci lo Scoby – non sterilizzare bene il contenitore di vetro – mettere il tutto a fermentare in un ambiente non propriamente sano, etc etc). Ci riprovo con l’aiuto da casa, diciamo così, e le cose -ovviamente- funzionano. Dopo 7 giorni di fermentazione (ma si può arrivare a 10 se si vuole un gusto più acido), tutto va come deve andare e imbottiglio e aromatizzo il mio kombucha seguendo le indicazioni del libro passo a passo (è davvero di una semplicità estrema). Sono così orgoglioso delle mie prime 3 bottiglie in frigorifero che non vedo l’ora di berle e portarle in redazione.
Bene. Da un paio di mesi in redazione è scoppiata la Kombucha-mania: doppio appuntamento (metà mattina e metà pomeriggio) con un bicchierino di Kombucha fresco di mia produzione. Ogni settimana si mette in produzione il kombucha della settimana successiva.
Dopo alcune bottiglie e prove (zenzero&curcuma, limone&lavanda, cardamomo) il più apprezzato al momento rimane quello aromatizzato limone & anice stellato.

COME SI PREPARA IL KOMBUCHA? 

Per iniziare con la vostra produzione l’unica cosa che vi serve è lo Scoby (Symbiotic Colony of Bacteria and Yeast ), ovvero la coltura probiotica (la madre) che fa partire la fermentazione. Non abbiate paura e non impressionatevi, al tatto come vedete nel video sotto non è proprio fantastico. La cosa bella è che a ogni giro di fermentazione la vostra madre produrrà 1 figlio (che potete staccare per iniziare un’altra cultura).

Dove posso trovare lo Scoby per Kombucha? Lo Scoby per il vostro Kombucha lo potete comprare su ebay o su Amazon, o farvelo dare da qualche conoscente (scriveteci se siete di Milano, possiamo organizzarci per darvi qualche figlio del nostro).

Dopodiché troverete tutto quello che vi serve, strumenti e quantitativi ingredienti nel libro

 

Kefir, kombucha & Co.
Preparare le proprie bevande probiotiche naturali

a cura di Lokki, illustrazioni di D. Japy
160 pagine
Editore: L’Ippocampo

[Compra su Amazon]

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

49,77 €

Before they pass away

Il libro del fotogrfo inglese Jimmy Nelson raccoglie le immagini delle popolazioni che stanno scomparendo dal pianeta. Non sono solo alcune specie di animali che si stanno estinguendo, ma anche diverse popolazioni di uomini e donne che vivono ai margini del mondo o in luoghi remoti, al limite della storia e dell'esistenza, con tradizioni, usanze e costumi bellissimi. Foto emozionanti, da pelle d'oca.
28,90 €

Al di là delle parole. Che cosa provano e pensano gli animali

Abituati ad anni ed anni a guardare documentari prima su Superquark e poi sui vari canali satellitari o su Netflix, quando si inizia a leggere Al di là delle parole di Carl Safina, libro appena uscito per Adelphi, si è convinti di sapere tutto sul mondo degli animali. E invece no, leggendo il libro si capisce come non sappiamo proprio niente.
50,00 €

Il libro di cucina di Salvador Dalì

Nel 1973 il grande artista surrealista Salvador Dalì pubblicò un libro di cucina, intitolato Les Diners de Gala, il cui titolo è un abile gioco di parole che riguarda sia le cene di gala, sia quelle che lui e sua moglie Gala organizzavano per gli ospiti. E' un libro per un tipo di cucina opulenta. Al suo interno, 136 ricette divise in 12 capitoli, incluso quello sui cibi afrodisiaci.
14,45 €

L'inverno d'Italia: Il fumetto di Davide Toffolo sui campi di concentramento italiani

Grazie a Coconino Press è uscita la nuova edizione di L’inverno d’Italia, il fumetto sulla vergognosa pagina della storia italiana: i campi d’internamento italiani in cui finirono migliaia di cittadini sloveni. Una storia poco conosciuta raccontata qui con le illustrazioni del bravissimo Davide Toffolo.
10,20 €

Il mare spiegato ai miei nipoti

Se anche a voi piace il mare e magari siete anche dei tipi scientifici o perlomeno curiosi, allora questo bel libretto può aiutarvi a conoscere meglio l'ecosistema del mare, i suoi segreti e la sua importanza. Scritto da Hubert Reeves e Yves Lancelot è un libro di divulgazione scientifica sul mare, che potete leggere con i vostri figli. Invece delle solite banalità fantasy. :-)
31,30 €

In her kitchen

Noi tutti amiamo le nonne. Con il loro profumo di borotalco e naftalina, il grembiule sempre indosso come se fosse un’uniforme, lo sguardo eternamente dolce e affettuoso. Questo libro fotografico di Gabriele Galimberti ne racconta le cucine, i luoghi per definizione, delle nonne.
10,47 €

Sticky monsters

John Kenn Mortensen è un artista danese con l’ossessione per i mostri dell’infanzia. In questo splendido, tenero e terrificante galleria disegna bestie pelose, demoni terribili e simpatici, incubi a prova di bambino su dei Post-it!
15,00 €

La Bella Nostalgia - Archeologia pop degli anni '80 e '90 in Italia

Scarica gratuitamente l'ebook de La Bella Nostalgia in tutti i formati QUI   "La Bella Nostalgia - Archeologia pop degli anni '80 e '90 in Italia" di Simone Stefanini parla di mode, film, telefilm, musica, porno, orrori e gioie di due decenni contrapposti di cui oggi abbiamo rivalutato ogni lascito. Una riflessione tragicomica sulla retromania in Italia, una macchina del tempo a metà tra la DeLorean di Ritorno al Futuro e la Bianchina di Fantozzi. 200 pagine - edizione limitata di 50 copie firmata e numerata dall'autore. Edizioni Brava Gente - Betterdays    
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >