Libri
di Lorenzo Mannella 28 Dicembre 2015

ZeroZeroZero di Roberto Saviano si merita il successo internazionale?

Il Guardian lo ha definito come il libro più importante del 2015

Roberto Saviano Feltrinelli - Roberto Saviano a Vieni via con me

 

Oltre al vino e ai prodotti tipici, a volte l’Italia riesce a esportare anche dei bestseller. È il caso di ZeroZeroZero, il libro di Roberto Saviano su cocaina e narcotraffico. Più che dalle vendite all’estero, il successo del libro è stato decretato da un articolo dell’edizione domenicale del Guardian: il giornalista Ed Vulliamy lo considera il libro più importante dell’anno (l’edizione UK è uscita solo nel 2015) per il fatto di essere riuscito a “raccontare cose che non imparerai da Narcos, Breaking Bad o gli infiniti report ufficiali”. Ma sarà proprio così?

Una cosa è certa, Saviano è diventato famoso anche fuori dai confini italiani e i nostri media si affrettano a dare notizia dei suoi successi. Tuttavia, dovremmo fare una distinzione tra Roberto Saviano scrittore e persona. Dopo il suo primo libro Gomorra e le minacce da parte della mafia, è stato costretto a rinunciare a una vita normale. Protetto da una scorta di carabinieri, lo scrittore si sposta da una città all’altra per non essere un facile bersaglio. Ha trascorso un po’ di tempo anche all’estero, dove ha iniziato a far conoscere i suoi libri e il suo punto di vista.

 

Roberto Saviano profili  Ci sono due Roberto Saviano: lo scrittore e la persona

 

A livello di Roberto Saviano come persona non diamo giudizi, preferiamo concentrarci sullo scrittore. ZeroZeroZero ha infatti ricevuto una serie di critiche molto dettagliate da parte di Michael Moynihan, un giornalista del The Daily Beast che ha smontato l’intero libro. Secondo Moynihan l’edizione in lingua inglese del libro contiene parti copiate da altre inchieste giornalistiche e interviste con personaggi legati al crimine probabilmente inventati.

Moynihan ha avuto una lunga discussione con Saviano, il quale ha detto la sua sulle pagine di Repubblica sostenendo che il suo lavoro è un ibrido a metà tra cronaca e romanzo. Non c’è niente di male a insistere su eventi, personaggi e storie in stile Hollywood, ma il fatto di confondere la fiction con la non-fiction (le due categorie assolute in cui si può dividere la letteratura) ci lascia un attimino perplessi. Non dubitiamo del Saviano persona, ma di quello scrittore.

In attesa del ritorno sugli schermi della seconda stagione di Gomorra dovremmo pensare a come sono percepiti i libri di Saviano all’estero. Se vogliamo che sia lui la persona simbolo della lotta a un fenomeno che ci riguarda da vicino (la Camorra), dobbiamo essere pronti a mettere in discussione il suo metodo di lavoro su altri fronti. Mescolare cronaca e romanzo è una strategia che può funzionare bene sullo schermo, ma non nella vita reale.

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

49,77 €

Before they pass away

Il libro del fotogrfo inglese Jimmy Nelson raccoglie le immagini delle popolazioni che stanno scomparendo dal pianeta. Non sono solo alcune specie di animali che si stanno estinguendo, ma anche diverse popolazioni di uomini e donne che vivono ai margini del mondo o in luoghi remoti, al limite della storia e dell'esistenza, con tradizioni, usanze e costumi bellissimi. Foto emozionanti, da pelle d'oca.
15,30 €

Fumetto Paper girls vol.1

Il fumetto Paper Girls, il primo volume di 144 pagine è uscito il 25 agosto 2016 per BAO Publishing e si candida a essere il perfetto incontro tra Ghostbusters e Stranger Things. Paper Girls è infatti una serie scritta e disegnata da Brian K. Vaughan e Cliff Chiang, che va a collocarsi tra i Goonies, Stand By Me e la Guerra dei mondi, ma con una particolarità non da poco: stavolta le esploratrici in sella alle BMX sono tutte ragazze. Un Sacro Graal per tutti i retromaniaci amanti del vintage, che si candida a diventare un nuovo cult.
124,76 €

More than human

Gli animali sono più umani di noi? Forse. E’ questo il lavoro del fotografo londinese Tim Flach, che raccoglie in un volume tutti i suoi migliori scatti di animali che sembrano più umani degli esseri umani. Un librone pieno di grosse, bellissime e dettagliatissime foto che vi lasceranno senza parole.
28,90 €

Al di là delle parole. Che cosa provano e pensano gli animali

Abituati ad anni ed anni a guardare documentari prima su Superquark e poi sui vari canali satellitari o su Netflix, quando si inizia a leggere Al di là delle parole di Carl Safina, libro appena uscito per Adelphi, si è convinti di sapere tutto sul mondo degli animali. E invece no, leggendo il libro si capisce come non sappiamo proprio niente.
11,57 €

Sad Animal Facts

Il mondo visto dal punto di vista degli animali è ricco di sfortunate verità, humor delizioso e malinconico. Un libretto con 150 disegni fatti a mano di animali, ciascuno accostato ad un fatto scientifico che lo riguarda e al suo pensiero a proposito. Si chiama Sad Animal Facts e l'autrice è l'americana Brooke Barker.  
25,00 €

Il libro di ricette italiane illustrato da Olimpia Zagnoli

Questo libro contiene 140 ricette di piatti italiani, scritte in francese e arricchite di tante belle illustrazioni di Olimpia Zagnoli. Con molto amore. Olimpia Zagnoli è un’illustratrice italiana diventata famosa negli Stati Uniti, dove ha avuto l’onore di illustrare le prestigiose pagine del New York Times e del New Yorker. Ha girato video musicali e firmato copertine di libri, ha lavorato per Taschen e non sembra volersi fermare più.  
10,43 €

The Gashlycrumb Tinies

In Inghilterra è un grande classico, firmato dall’illustratore Edward Gorey. Nelle tavole del libricino, troviamo le lettere dell’alfabeto illustrate da bambini morti. Nel senso: ogni lettera è accostata a un bambino con quell’iniziale, morto in circostanze tragiche. Per dire una cosa banale, si potrebbe dire che si tratta di immagini che sembrano uscite dall’immaginario di Tim Burton, ma avrebbe poco senso. Il bello è perdersi per qualche secondo nelle vicende di questi poveri bambini.  
31,30 €

In her kitchen

Noi tutti amiamo le nonne. Con il loro profumo di borotalco e naftalina, il grembiule sempre indosso come se fosse un’uniforme, lo sguardo eternamente dolce e affettuoso. Questo libro fotografico di Gabriele Galimberti ne racconta le cucine, i luoghi per definizione, delle nonne.
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >