Natura
di Camilla Campart 11 Ottobre 2018

La Smog Free Tower è una torre che filtra l’aria e la rende più pulita

La Smog Free Tower è il primo prototipo di torre che filtra lo smog nei grandi centri urbani. La mente è quella dell’olandese Daan Rosengaarde.

Una torre che cattura l’aria filtrando lo smog per poi metterla nuovamente in circolo: stiamo parlando della Smog Free Tower.

La Smog Free Tower fa parte di un’iniziativa volta alla riduzione dell’inquinamento. Il tutto è cominciato nel 2015 a Rotterdam, si è poi esteso in Cina con Pechino in prima linea, anch’essa nota per il suo elevato tasso di contaminazione nell’aria, e in Polonia. L’ideatore è Daan Rosengaarde, artista  e designer olandese, già conosciuto per la progettazione della pista ciclabile fosforescente, la segnaletica stradale orizzontale che si illumina di notte e diverse altre proposte ecologico-urbane.

Questo intervento di progettazione ambientale consiste nel riuscire a ripulire quanto possibile l’aria cittadina dalle polveri sottili. La torre, 7 metri di altezza e 3.5 metri di larghezza, è in grado di aspirare 30.000 metri cubi d’aria all’ora; per fare un esempio concreto, riesce a liberare da impurità l’aria di un parco che potrebbe essere grande come Largo Marinai d’Italia a Milano (esempio random di parco di dimensioni intermedie) in una giornata. Niente male per chi vuol fare una corsetta senza respirare gli scarichi delle macchine.

La torre crea intorno a sé una bolla depurata fino al 75% che si inserisce in un ampio progetto ecologico perché opera con l’energia eolica senza consumare quasi nulla. Il sistema funziona tramite ionizzazione che filtra lo smog emarginando le polveri sottili: tralasciando tutto il processo, vi basti sapere che la torre “respira” aria inquinata e rilascia aria pulita. Grazie alla pressatura, si ricavano pietre cubiche in resina, ognuna delle quali contiene l’inquinamento di circa 1.000 metri cubi. Queste vengono poi incastrate in veri e propri anelli di fondamentale importanza per la vendita e il finanziamento di ulteriori torri depuranti. In pratica, il gioiello è proprio lo smog, che potrete mostrate ai vostri amici, come prova del fatto che state contribuendo a salvare l’ambiente.

 

Pechino ha già prenotato parecchie, ma come sapete la sua aria non è delle più respirabili, quindi sarà necessario aspettare la realizzazione torri più grandi, in grado di filtrare quantitativi superiori di smog rispetto al primo modello realizzato a Rotterdam.

La Smog Free Tower di Daan Rosengaarde si sta impegnando in maniera del tutto innovativa nella risoluzione del problema dell’inquinamento. Architetti, ingegneri e designer collaborano mettendo a punto progetti che possano davvero rendere l’aria più pura. Se siete a caccia di aggiornamenti sull’argomento, il consiglio è quello di visitare la pagina ufficialeFacebook Instagram. Per ordinare l’anello e dare il vostro contributo è sufficiente lasciare la mail su Smog Free Ring.

 

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

25,00 €

KIT GARDENER "MI AMI Festival 2020"

Kit GARDENER “MI AMI Festival 2020” Contiene: una t-shirt una shopper due kit semi: un kit passiflora, peperoncino, melanzana e un kit mimosa, pisello, salvia Il kit che avresti desiderato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
35,00 €

Inés Sastre Serigrafia di Alessandro Baronciani

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Alessandro Baronciani Alessandro Baronciani vive a Pesaro e lavora a Milano come Art Director, grafico e illustratore. Ha lavorato per diverse agenzie pubblicitarie come direttore di campagne a cartoni animati. Le sue illustrazioni sono state stampate per molti brand come Martini, Coca Cola, Bacardi, Nestlè, Audi, Poste Italiane e Vodafone. Lavora per libri per bambini pubblicati da Mondadori, Feltrinelli e Rizzoli, quest’ultima ha anche pubblicato il suo primo libro, Mi ricci!, completamente pensato, scritto e illustrato da lui. Alessandro disegna fumetti. Ha pubblicato 3 libri di fumetti intitolati Una storia a fumetti, Quando tutto diventò blu e Le ragazze dello studio Munari. Per molti anni ha disegnato e pubblicato i suoi fumetti da solo, come un esperimento fai-da-te mai provato prima in Italia: i suoi fumetti venivano spediti in abbonamento e gli abbonati diventano parte delle storie che disegnava. Suona inoltre la chitarra e canta nella punk band di culto Altro. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
10,00 €

-GIGA +FIGA

100% cotone Maglietta nera Serigrafia con slogan minimalista per nerd con stile. Gli ordini saranno evasi dopo il MI AMI.
15,00 €

Serigrafia Unicorno

Il bellissimo unicorno tutto righe di Andrea Minini  è una serigrafia ad 1 colore, di dimensioni 50x70 cm
15,00 €

La Bella Nostalgia - Archeologia pop degli anni '80 e '90 in Italia

Scarica gratuitamente l'ebook de La Bella Nostalgia in tutti i formati QUI   "La Bella Nostalgia - Archeologia pop degli anni '80 e '90 in Italia" di Simone Stefanini parla di mode, film, telefilm, musica, porno, orrori e gioie di due decenni contrapposti di cui oggi abbiamo rivalutato ogni lascito. Una riflessione tragicomica sulla retromania in Italia, una macchina del tempo a metà tra la DeLorean di Ritorno al Futuro e la Bianchina di Fantozzi. 200 pagine - edizione limitata di 50 copie firmata e numerata dall'autore. Edizioni Brava Gente - Betterdays    
7,00 €

T-SHIRT "MI AMI Festival 2020"

T-shirt ufficiale  “MI AMI Festival 2020” grafica disegnata da Alkanoids, sul retro lineup artisti. 100% cotone con illustrazione multicolor, disponibile nella variante colore bianca o viola. La t-shirt che avresti voluto indossare. Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
15,00 €

Maglietta Better Days calligrafica

100% cotone Modello unisex Serigrafia con scritta "Better Days" creata da calligrafo Bizantino Perché c'è sempre bisogno di giorni migliori
35,00 €

Monica Bellucci Serigrafia di Checko's art

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Checko's art Nato nel 1977 a Lecce. Uno degli esponenti della Street Art italiana. Il suo percorso artistico ha inizio a Milano nel 1995 come writer. Attualmente abita al 167B «STREET», uno spazio fisico dedicato all’arte che, partendo dalla periferia (la 167B di Lecce, noto quartiere popolare), si propone come centro espositivo in continua mutazione. I suoi lavori si basano prettamente su murales, realizzati negli spazi pubblici, non solo con intento di riqualificare le zone grigie, ma per comunicare con le nuove generazioni. Ha partecipato a numerose mostre d’arte e contest collettivi in Italia e all’estero. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >