disabile matteo renzi facebook

“Tutte tranne il disabile”, la gaffe dello staff di Matteo Renzi su Facebook

Capita anche ai migliori il colpo di sfortuna e la disattenzione da copia e incolla

tutte_tranne_disabile Selvaggia Lucarelli FB

 

Ok, lo staff che cura i social media del Presidente del Consiglio Matteo Renzi l’ha fatta grossa. Ha fatto una di quelle gaffe social che quando capitano a Gianni Morandi – chi si ricorda del “Mettila verso le 13 o le 14“? Della dura presa di contatto con la realtà della programmazione? Pazzesco eh… – fanno svegliare dal sogno, mentre quando le commette lo staff di un politico scatenano uno tsunami di polemiche, e anche in questo caso sta andando così.

Ma che è successo? Lo vedete nello screenshot qui sotto, prontamente salvato e ripubblicato da Selvaggia Lucarelli su Facebook. L’account Facebook di Renzi pubblica alcune foto di una visita ad Alessandria, in Piemonte, al nuovo ponte di Meier e alla “cittadella rifinanziata con il CIPE”. Yawn, interessantissimo.

Chi carica le foto però si lascia sfuggire quella che doveva essere l’indicazione di chi ha mandato le foto alla persona del team social che avrebbe materialmente caricato le immagini sul social network: caricarle “Tutte tranne il disabile su Facebook“. Ed ecco che sale l’onda dello tsunami di indignazione…

 

 

Ci possono essere stati mille motivi per dare un’indicazione del genere, anche motivi più che legittimi – evitare di strumentalizzare la disabilità, il primo che mi viene in mente – e non li sapremo mai. Motivi che non staremo a indagare o a presumere, ma una cosa è certa: c’è da dubitare che sia stato uno spiritello spartano arrivato dal Taigeto – nel senso della rupe del Taigeto, dove leggenda vuole venissero abbandonati gli spartani nati deformi – a impossessarsi di chi cura questo genere di strategie sui social media per il Presidente del Consiglio.

Di certo il motivo sarà tutt’altro: disattenzioni tremende da ctrl+c e ctrl+v che non dovrebbero capitare mai, ma capitano, perché come in ogni ambito della vita, anche nella gestione dei social media la fortuna è cieca, ma la sfiga ci vede benissimo.

E un abbraccio a chi ha caricato male quella didascalia, che non starà passando un bel pomeriggio.

+ + + Update ore 15.10 + + + 

Ecco svelato l’arcano direttamente da Franco Bellacci, fidatissimo uomo dello staff di Matteo Renzi: “Sono stato io a fare indicazione di non mettere la foto scattata ad Alessandria con il disabile sulla pagina di Matteo Renzi. È una bella foto, ma temevo le solite accuse di strumentalizzare la disabilità. Tutte le volte che Matteo posta foto con disabile i commenti sono in maggioranza contrari accusandolo di strumentalizzare. Tutto qui.”. Forse per stavolta è il caso di riporre i forconi.

 

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

10,00 €

-GIGA +FIGA

100% cotone Maglietta nera Serigrafia con slogan minimalista per nerd con stile. Gli ordini saranno evasi dopo il MI AMI.
10,00 €

Maglietta unicorno Better Days

100% cotone Maglietta bianca Serigrafia con l'unicorno di ANDREA MININI realizzata per il Better Days Festival 2016.  
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Alessandro Ripane

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Alessandro Ripane Alessandro Ripane è nato a Genova nel 1989. Ha vissuto e lavorato in Svezia. A causa della mancanza di animali selvaggi nella città di Genova, Alessandro si è comprato molti libri sull’argomento. A causa della mancanza di supereroi nella città di Genova, Alessandro si è comprato un sacco di fumetti a tema. È diventato quindi un esperto in entrambe le categorie, anche se ora disegna un po’ di tutto, tranne gli alieni, perché non è sicuro di come siano vestiti. Ora è impegnato a combattere la caduta dei capelli, a comporre una sofisticata musica del futuro, a imparare come disegnare gli alieni e a guardare tutti i film sui mostri e gli zombi che non ha ancora visto. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
5,00 €

Borsa "La bellezza fa 40"

La borsa ufficiale della mostra "La bellezza fa 40" disegnata da Alessandro Baronciani serigrafata a mano da Corpoc. Bag bianca cotone con illustrazione nera.  
35,00 €

Locandina de "Il Film del Concerto" di Andrea Laszlo De Simone

Locandina numerata e autografata del Film del Concerto di Andrea Laszlo De Simone con l'Immensità Orchestra, in triennale di Milano. L'illustrazione originale della locandina è a cura di Irene Carbone, illustratrice e fumettista torinese con studi alla Scuola Internazionale di Comics, dal 2015 nel duo creativo Irene&Irene e da tempo coinvolta nel progetto Andrea Laszlo De Simone per la realizzazione delle copertine dei dischi "Immensità" ed "Ecce Homo", i video d'animazione "11:43" e "Sparite Tutti", oltre ad aver ideato la creatività della cover digitale di "VIVO". Per “Il Film Del Concerto” ha realizzato a mano un'opera che riconduce al migliore immaginario cinematografico di Federico Fellini. L'opera sarà stampata in pochissime copie in edizione limitata, autografate dagli artisti.  
5,00 €

MANIFESTO "MI AMI Festival 2020"

MANIFESTO ufficiale “MI AMI Festival 2020” grafica disegnata da Alkanoids. Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
35,00 €

Agricane Serigrafia di DEM

Serigrafia a due colori, dimensioni 20x30 cm Edizione limitata di 40 esemplari DEM Come un moderno alchimista, DEM crea personaggi bizzarri, creature surreali abitanti di un livello nascosto nel mondo degli umani. Eclettico e divertente, attraverso muri dipinti, illustrazioni e installazioni ricche di allegorie, lascia che sia lo spettatore a trovare la chiave per il suo enigmatico e arcano mondo. Oltre ad avere vecchie fabbriche ed edifici abbandonati come sfondo abituale ai suoi lavori, DEM è stato anche ospite alla Oro Gallery di Goteborg e ha preso parte a esposizioni importanti come «Street Art, Sweet Art» (PAC, Milano), «Nomadaz» (Scion Gallery, Los Angeles), «Original Cultures» (Stolen Space Gallery, London) and «CCTV» (Aposthrofe Gallery, Hong Kong). Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Martina Merlini

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Martina Merlini Martina Merlini, artista visiva bolognese, classe 1986, vive e lavora a Milano. Il percorso artistico di Martina Merlini si snoda multiformemente nel solco dell’esplorazione, coinvolgendo una pluralità di tecniche, materiali e supporti che convergono nella ricerca di un equilibrio formale delicatamente costruito sull’armonia di elementi astratti e geometrici. Attiva dal 2009, ha esposto in numerose gallerie europee e americane. Dal 2010 al 2013, insieme a Tellas, intraprende il progetto installativo Asylum, che viene presentato a Palermo, Bologna, Milano e Foligno. Nell’estate del 2012 viene invitata a partecipare a Living Walls, primo festival di Street Art al femminile, ad Atlanta. Nel dicembre 2013 inaugura la sua seconda personale, «Wax» all’interno degli spazi di Elastico, Bologna, dove indaga l’utilizzo della cera come medium principale del suo lavoro, ricerca approfondita nella sua prima personale americana, «Starch, Wax, Paper & Wood», presso White Walls & Shooting Gallery, San Francisco. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40  
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >