Society
di Simone Stefanini 3 Aprile 2017

Alcuni ragazzi disegnano enormi peni sulle mappe col GPS per una buona causa

Quello che eravamo soliti fare a scuola media sui diari dei compagni oggi acquista una valenza nuova e molto importante per la salute

 

Se siete ragazzi e avete frequentato la scuola media, prima o poi avrete avuto a che fare con uno dei più popolari graffiti dell’uomo moderno, l’effige stilizzata del pene, comprensivo di testicoli, che sovente avrete disegnato sulla lavagna o sui diari dei vostri amici per fare gli scherzi.

Non vi sembri strano quindi se qualcuno poi decida di disegnarlo col tracker GPS sulle mappe digitali, dopo tutto alcuni artisti del ciclismo hanno già composto opere d’arte in questo modo (ve le abbiamo fatte vedere qui).

Stavolta però non si tratta della solita goliardata giusto per fare gli scemi, bensì di una cosa molto più importante. Testicular Cancer New Zeland ha chiesto ai ragazzi di andare a correre e, già che ci sono, di seguire un percorso che disegni un pene gigante con tanto di testicoli, per sensibilizzare l’opinione pubblica sul problema del cancro ai testicoli, che colpisce i ragazzi di un’età media di 33 anni.

 

Questa malattia non è particolarmente famosa tra i giovani perché in molti si vergognano di parlarne, come se il solo discuterne ledesse la virilità. Ecco il motivo della campagna #GoBallsOut, che già dal nome intende divertire, provocare e far conoscere la malattia a più persone possibili, usando la viralità di internet.

Viene infatti chiesto ai ragazzi di disegnare il pene col GPS e poi di pubblicare il proprio percorso sui social e sfidare altri due amici a fare lo stesso, sempre con l’hashtag #GoBallsOut. Gli organizzatori sperano che grazie a questa campagna innovativa, le persone camminino e parlino di più di questa problematica, che non ha alcun bisogno di essere tenuta segreta.

 

 

Le persone amano le sfide, le gare e la competizione in generale, quindi com’era da aspettarsi, in molti hanno aderito alla campagna, nei modi più bizzarri. Non solo corridori, camminatori o ciclisti sulla terra ferma ma anche in acqua c’è chi ha disegnato il pene, tracciando il percorso fatto col kayak.

 

https://www.instagram.com/p/BSZSpCElFSU/

Un pilota, Vaughn Davis, ha addirittura disegnato il suo pene gigante con l’aereo nel cielo. In poche parole, disegnare peni non è mai stato così importante. Speriamo che la diffusione di questa notizia nel mondo riesca a sensibilizzare l’attenzione e la prevenzione nei confronti del cancro ai testicoli anche nel nostro paese.

 

 Facebook

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Thomas Raimondi

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Thomas Raimondi Nato a Legnano (MI) il 17 Maggio 1981. Laureato al Politecnico di Milano in Design della Comunicazione. Graphic e visual designer freelance attivo nella scena underground con numerose pubblicazioni (Luciver Edition, Faesthetic, Belio, Le Dernier Cri, Laurence King.) e mostre in Italia e all’estero. Le ultime personali «Burn Your House Down» nel 2013 presso la galleria Kalpany Artspace di Milano (Circuito Rojo) e la residenza d’artista per Alterazioni Festival 2014, Arcidosso (GR) con l’istallazione site-specific «Inside/Outside». Lavora e ha lavorato per diverse realtà nazionali ed internazionali come VICE, Rolling Stone Magazine, Rockit, Mondadori, Men’s Health, Salomon, Motorpsycho, T-Post e molte altre. Nel 2008 ha ricoperto il ruolo di docente d’illustrazione presso l’accademia NABA di Milano continuando, a oggi, a collaborare con regolarità. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di StencilNoire

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari StencilNoire StencilNoire, classe ’75, vive e opera in un paesino del sud Italia, Massafra, dove le problematiche socio-culturali danno spunto quotidiano alle sue opere. Veterano dell’uso del colore, sin da bambino ha fatto dell’arte la sua più grande passione, sperimentando tutte le tecniche artistiche, dai colori a olio, al carboncino, all’aerografo, approdando, nel ’95, nella cultura dello stencil e dello sticker. Ha partecipato a numerosi eventi, sia a livello personale, che col gruppo «South Italy Street Art», del quale è co-fondatore. Fra gli ultimi eventi si annoverano le partecipazioni allo Jonio Jazz Festival, svoltosi a Faggiano (TA), al Calafrika music Festival svoltosi a Pianopoli (CZ), e a Residence Artistic in Country Secret Zone, un esperimento artistico di Street Art chiamato «Torrent 14» organizzato da Biodpi in collaborazione con Ortika, svoltosi a Sant’Agata de’Goti. Vincitore della giuria artisti del 1° Concorso Internazionale d’Arte su Vinile, organizzato dall’associazione Artwo in collaborazione con Ortika Street Art Lovers, dedicato a Domenico Modugno, in occasione dei 20 anni della sua scomparsa. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Ester Grossi

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Ester Grossi Nata ad Avezzano (AQ) nel 1981. Diplomata in Moda, Design e Arredamento presso l’Istituto d’Arte Vincenzo Bellisario, nel 2008 ha conseguito la laurea specialistica in Cinema, Televisione e Produzione Multimediale presso il DAMS di Bologna. Si dedica da anni alla pittura e ha all’attivo diverse mostre in Italia e all’estero; è vincitrice del Premio Italian Factory 2010 e finalista del Premio Cairo 2012. Nel 2011 è stata invitata alla 54° Biennale di Venezia (Padiglione Abruzzo). Come illustratrice ha realizzato manifesti per festival di cinema e musica (Imaginaria Film Festival, MIAMI, Teatro Lirico Sperimentale di Spoleto) e cover per album di band musicali (A Classic Education, LIFE&LIMB). Collabora frequentemente con musicisti per la realizzazione di mostre e installazioni pittoriche-sonore. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
15,00 €

Giulia Bersani - lucciole

  Giulia Bersani, fotografa. Classe 1992, vive a Milano. Fotografie scattate al MI AMI festival 2016 Formato: 21x15 cm Numero Pagine: 48 (+4 copertina) Edizione limitata 100 copie numerate, titolate e firmate dall'autore "Mi piace osservare come musica e buio tirino fuori il lato più istintivo delle persone. Si perde un pò di autocontrollo e ci si lascia guidare dalle proprie emozioni. Io mi sono lasciata libera di inseguire quello che istintivamente mi attraeva, così ho trovato baci, voglia di vivere e colori." (Giulia Bersani)  
5,00 €

Borsa "MI AMI Festival 2019"

La borsa ufficiale del “MI AMI Festival 2019”. Bag bianca cotone con illustrazione nera di Andrea De Luca.  
15,00 €

MAGLIETTA MI AMI 2019 VERDE

Maglietta t-shirt American Apparel N2001W verde, con illustrazione completa del MI AMI FESTIVAL 2019 di Andrea De Luca davanti e lineup artisti dietro. Gli ordini saranno evasi dopo il MI AMI.
5,00 €

Borsa "La bellezza fa 40"

La borsa ufficiale della mostra "La bellezza fa 40" disegnata da Alessandro Baronciani serigrafata a mano da Corpoc. Bag bianca cotone con illustrazione nera.  
10,00 €

Maglietta unicorno Better Days

100% cotone Maglietta bianca Serigrafia con l'unicorno di ANDREA MININI realizzata per il Better Days Festival 2016.  
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >