Society
di Marco Villa 10 Dicembre 2014

Greenpeace ha rovinato un patrimonio dell’umanità?

Per lanciare un messaggio sul cambiamento climatico, un gruppo di attivisti di Greenpeace potrebbe aver causato danni irreparabili

10383893_10152668709358300_6926568845319118017_n

L’accusa è pesante: secondo il governo peruviano, un gruppo di attivisti di Greenpeace avrebbe rovinato un luogo patrimonio dell’umanità per diffondere un proprio slogan.

Il luogo in questione è l’area delle cosiddette Linee di Nazca, un’area in cui circa duemila anni fa sorgevano i luoghi di culto della civiltà Nazca. Per onorare i propri dei, avevano realizzato delle particolari opere (che oggi probabilmente chiameremmo installazioni) chiamate geoglifi, ovvero scavi nel terreno che ricreano la forma stilizzata di vari animali. Nell’area di Nazca ci sono migliaia di linee, che compongono diversi disegni, preservati con grande cura. Nessuno può camminare intorno alle Linee di Nazca e i pochi autorizzati devono usare scarpe speciali per non danneggiare il terreno. In una dichiarazione riportata da The Guardian, il vice-ministro peruviano della cultura ha detto che “il terreno è assolutamente fragile. Sono rocce nere su uno sfondo bianco. Se cammini lì dentro, la tua impronta resterà visibile per centinaia o migliaia di anni. E la linea che hanno distrutto è la più visibile e riconoscibile di tutte”

nazca-lines

Secondo il governo peruviano, infatti, gli attivisti di Greenpeace si sarebbero introdotto in un’area vietata e senza adottare alcun tipo di precauzione per comporre il messaggio “Time for change! The future is renewable. Greenpeace”, ovvero: “È ora di cambiare! Il futuro è rinnovabile. Greenpeace”. Il messaggio, posizionato vicino a uno dei disegni più celebri, era diretto ai partecipanti di un meeting delle Nazioni Unite sul cambiamento climatico in corso a Lima, la capitale del Perù.

In una foto pubblicata ieri su Facebook, l’associazione Maria Reiche, che si occupa della conservazione delle Linee di Nazca, ha mostrato i danni che avrebbero compiuto gli ambientalisti di Greenpeace durante la loro azione dimostrativa. Si tratta dei segni lasciati all’interno dell’area tratteggiata, dove avevano posizionato gli striscioni con lo slogan.

10405254_678386932281056_6278009936544655480_n

 

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

35,00 €

Monica Bellucci Serigrafia di Checko's art

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Checko's art Nato nel 1977 a Lecce. Uno degli esponenti della Street Art italiana. Il suo percorso artistico ha inizio a Milano nel 1995 come writer. Attualmente abita al 167B «STREET», uno spazio fisico dedicato all’arte che, partendo dalla periferia (la 167B di Lecce, noto quartiere popolare), si propone come centro espositivo in continua mutazione. I suoi lavori si basano prettamente su murales, realizzati negli spazi pubblici, non solo con intento di riqualificare le zone grigie, ma per comunicare con le nuove generazioni. Ha partecipato a numerose mostre d’arte e contest collettivi in Italia e all’estero. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Locandina de "Il Film del Concerto" di Andrea Laszlo De Simone

Locandina numerata e autografata del Film del Concerto di Andrea Laszlo De Simone con l'Immensità Orchestra, in triennale di Milano. L'illustrazione originale della locandina è a cura di Irene Carbone, illustratrice e fumettista torinese con studi alla Scuola Internazionale di Comics, dal 2015 nel duo creativo Irene&Irene e da tempo coinvolta nel progetto Andrea Laszlo De Simone per la realizzazione delle copertine dei dischi "Immensità" ed "Ecce Homo", i video d'animazione "11:43" e "Sparite Tutti", oltre ad aver ideato la creatività della cover digitale di "VIVO". Per “Il Film Del Concerto” ha realizzato a mano un'opera che riconduce al migliore immaginario cinematografico di Federico Fellini. L'opera sarà stampata in pochissime copie in edizione limitata, autografate dagli artisti.  
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Ester Grossi

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Ester Grossi Nata ad Avezzano (AQ) nel 1981. Diplomata in Moda, Design e Arredamento presso l’Istituto d’Arte Vincenzo Bellisario, nel 2008 ha conseguito la laurea specialistica in Cinema, Televisione e Produzione Multimediale presso il DAMS di Bologna. Si dedica da anni alla pittura e ha all’attivo diverse mostre in Italia e all’estero; è vincitrice del Premio Italian Factory 2010 e finalista del Premio Cairo 2012. Nel 2011 è stata invitata alla 54° Biennale di Venezia (Padiglione Abruzzo). Come illustratrice ha realizzato manifesti per festival di cinema e musica (Imaginaria Film Festival, MIAMI, Teatro Lirico Sperimentale di Spoleto) e cover per album di band musicali (A Classic Education, LIFE&LIMB). Collabora frequentemente con musicisti per la realizzazione di mostre e installazioni pittoriche-sonore. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
10,00 €

-GIGA +FIGA

100% cotone Maglietta nera Serigrafia con slogan minimalista per nerd con stile. Gli ordini saranno evasi dopo il MI AMI.
15,00 €

Serigrafia Unicorno

Il bellissimo unicorno tutto righe di Andrea Minini  è una serigrafia ad 1 colore, di dimensioni 50x70 cm
5,00 €

Borsa "MI AMI Festival 2017"

La borsa ufficiale del “MI AMI Festival 2017” disegnata da Viola Niccolai serigrafata a mano da Legno. Bag bianca cotone con illustrazione rosa.
5,00 €

KIT SEMI "MI AMI Festival 2020": PASSIFLORA, PEPERONCINO, MELANZANA

Kit semi misti “MI AMI Festival 2020”, grafica disegnata da Alkanoids. Il desiderio che avresti voluto piantare. Il kit ufficiale contiene: Passiflora Cerulea La passiflora è avvolgente, come un partner impetuoso, i suoi rami rampicanti circondano qualsiasi supporto possano incontrare. Governata da Venere, è usata negli incantesimi d’amore per dominare la passione. Il suo profumo intenso, infatti si accentua la sera conquistando così ogni tuo senso. Nella simbologia floreale ha virtù protettive, posizionata dinnanzi un ingresso evita intrusione. Peperoncino Peter Pepper Noto per la sua forma fallica, il Peperoncino Peter Pepper vi sorprenderà con il suo carattere deciso, il sapore aromatico e un grado di piccantezza adatto anche ai palati più delicati. L’attitudine erotica esplode in una rapida fioritura bianca per dare poi presto spazio ai suoi frutti. Adatto alla coltivazione in balcone, nella tradizione popolare è infatti una pianta da possedere per realizzare rituali di seduzione. Melanzana Bellezza Lunga Dimenticati della classica emoji perchè quello che stai per piantare è una “bellezza lunga”. La Melanzana contenente nel tuo kit avrà un aspetto fiero della sua struttura: eretta, alta almeno 30 cm, con frutti polposi e pronti per essere gustati in estate. Come ogni spasimante che si rispetti, prima di donarsi al tuo palato ti porterà in dono dei fiori. Contiene desiderio, come è giusto che sia fatene l’uso che preferite. Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
10,00 €

Maglietta Amarti mi affatica

100% cotone Maglietta bianca Serigrafia con scritta "Amarti m'affatica".
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >