Society
di Giulia Montani 27 Novembre 2019

Monopoly a Monopoli, pronti a giocare per le strade?

Tra i più famosi giochi da tavolo al mondo, Monopoly diventa un gioco da giocare per le vie del paese pugliese di Monopoli. Pronti a scendere in strada?

Quanti amanti di Monopoly qui? Se è il vostro gioco preferito, tenetevi forte per quello che state per leggere.
Dal 29 novembre al 1° dicembre, recandovi a Monopoli in Puglia, potrete partecipare a “La città del gioco”, torneo di Monopoly in “Edizione Monopoli”: le partite saranno dal vivo e si terranno in giro per la città omonima.

Porto antico di Monopoli Porto antico di Monopoli, Andrea Rota Nodari Wikimedia

Il gioco di Monopoly a Monopoli

Dal tavolo alla piazza,  Monopoly diventa un gioco reale grazie all’iniziativa della famiglia Palmitessa, produttrice di giochi nella città portuale sull’Adriatico.
Un’occasione imperdibile per tutti gli appassionati del gioco italiano per eccellenza.
L’iniziativa ha attirato anche l’attenzione di Hasbro, che a luglio 2019 ha lanciato un’edizione speciale di Monopoly dedicata proprio alla città del sudest barese.

Per la riproduzione della partita dal vivo, i nomi dei luoghi sono quelli delle strade locali.
La cittadina è caratterizzata da un centro storico dell’alto-medioevo e la partita, che prevede inizialmente delle sfide a tavolino per due ore massimo di tempo, sarà svolta in giro per la città, dando modo ai partecipanti, di scoprirla turno dopo turno.
Anche coloro che non supereranno questa prima fase il 29 novembre (scadenza ultima per le iscrizioni) e la semifinale (sabato 30) che prevede 6 finalisti, potranno poi partecipare al gioco dal vivo.

Monopoli  Monopoly edizione Monopoli

L’aspetto interessante del gioco dedicato alla città pugliese, è che il giocatore potrà muoversi tra i luoghi topici di Monopoli imbattendosi in imprevisti, probabilità e in tutte le altre “tappe” previste dal gioco da tavolo originale.
Tenetevi pronti, quindi, ad assaggiare la focaccia barese come imprevisto o pagare un abbonamento in spiaggia per lettini e ombrelloni, girare tra l’arco del Castello e piazza Vittorio Emanuele o passare per il faro e Largo Plebiscito… scoprendo così la città mentre partecipate al gioco.

Tra le strade, con voi passeggerà anche la mascotte Mr. Monopoly (o Rich Uncle Pennybags), l’elegante signore col cilindro disegnato da Dan Fox per l’edizione statunitense del 1936.

L’iniziativa è partita a luglio di quest’anno quando il sindaco ha lanciato i dadi e giocato simbolicamente alla partita dell’edizione speciale di Hasbro.
Successivamente, è nato l’hashtag #lacittadelgioco proprio per promuovere l’attività straordinaria.

Monopoly Monopoly Flickr

La storia del gioco da tavola Monopoly

Riguardo la storia di Monopoly (ne avevamo parlato qui), ricordiamo che il primo tabellone di Monopoli vede la sua creazione nel 1935. Pubblicato sotto il nome di Monopoli in Italia presso Editrice Giochi e come Monopoly da Parker Brothers (dal 1991 di proprietà Hasbro).
Creato da Elizabeth Magie all’inizio del Novecento, in 75 anni è stato realizzato in 40 lingue e diffuso in più di cento paesi. Le scatole vendute si aggirano intorno al numero incredibile di 275 milioni.

Non solo in scatola, nel tempo Monopoly è diventato anche un tabellone di 6 metri per 6, con tanto di pedine giganti, e anche un’applicazione per smartphone.

Chiamato Monopoly per il collegamento al concetto economico di “monopolio”, lo scopo è proprio il dominio del mercato da parte di un singolo giocatore.

A oggi, è considerato il gioco da tavolo giocato dal più grande numero di persone.
Nel 1999, per questo motivo, è stato inserito nel Guinness dei primati.

Mr Monopoly Mr Monopoly di Mike Mozart su Flickr

Le regole del gioco di Monopoly

Per vincere a Monopoly,  si deve riuscire ad acquistare il maggior numero possibile di lotti, così da far pagare agli altri giocatori le permanenze sulle proprie proprietà e mandarli in bancarotta.
Per fare ciò, i giocatori (da 2 a 8 partecipanti massimo), giocano su un tabellone fatto di caselle divise per colori, vie, corsi e imprese societarie.
Le caselle presentano anche probabilità, imprevisti e prigione oltre a quella del via.

Si inizia scegliendo, tra i giocatori, chi svolgerà il ruolo di banchiere, che distribuirà i soldi ai giocatori a inizio gioco e darà a ogni partecipante 5 contratti da vendere tra loro in cambio di soldi.
Stabilito il primo giocatore che darà il via alla partita, lanciati i dadi e spostata la pedina in base al numero uscito dal lancio, si inizierà e continuerà così il gioco, in base a cosa dice la casella su cui finisce la pedina.
Durante il gioco ci saranno lotti da comprare e pedaggi e tasse da pagare, tentando di evitare la bancarotta e causandola, però, agli altri.

Monopoly Monopoly

A quanti è venuta voglia di giocare a Monopoly? Questo weekend, che siate nella città pugliese o a casa con gli amici, una partita ci sta proprio!
Tutte le informazioni per l’edizione in piazza, al sito Monopoly a Monopoli

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

10,00 €

Maglietta Amarti mi affatica

100% cotone Maglietta bianca Serigrafia con scritta "Amarti m'affatica".
5,00 €

MANIFESTO "MI AMI Festival 2020"

MANIFESTO ufficiale “MI AMI Festival 2020” grafica disegnata da Alkanoids. Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Moneyless

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Moneyless Nato a Milano nel 1980 Teo Pirisi aka Moneyless. Per anni ha ricercato e investigato i diversi aspetti delle forme e degli spazi geometrici come artista visivo. Dopo essersi diplomato all’Accademia d’Arte di Carrara (corso multimedia), Teo ha frequentato un corso di Design della Comunicazione all’Isia di Firenze. Contemporaneamente sviluppa una carriera artistica che lo porta ad esibire i suoi lavori in spazi pubblici e luoghi abbandonati.Teo è anche graphic designer e illustratore freelance; negli ultimi anni ha partecipato a diverse esibizioni collettive e personali in Italia e nel mondo. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Locandina de "Il Film del Concerto" di Andrea Laszlo De Simone

Locandina numerata e autografata del Film del Concerto di Andrea Laszlo De Simone con l'Immensità Orchestra, in triennale di Milano. L'illustrazione originale della locandina è a cura di Irene Carbone, illustratrice e fumettista torinese con studi alla Scuola Internazionale di Comics, dal 2015 nel duo creativo Irene&Irene e da tempo coinvolta nel progetto Andrea Laszlo De Simone per la realizzazione delle copertine dei dischi "Immensità" ed "Ecce Homo", i video d'animazione "11:43" e "Sparite Tutti", oltre ad aver ideato la creatività della cover digitale di "VIVO". Per “Il Film Del Concerto” ha realizzato a mano un'opera che riconduce al migliore immaginario cinematografico di Federico Fellini. L'opera sarà stampata in pochissime copie in edizione limitata, autografate dagli artisti.  
15,00 €

Serigrafia Unicorno

Il bellissimo unicorno tutto righe di Andrea Minini  è una serigrafia ad 1 colore, di dimensioni 50x70 cm
5,00 €

KIT SEMI "MI AMI Festival 2020": MIMOSA, PISELLO, SALVIA

Kit semi misti “MI AMI Festival 2020”, grafica disegnata da Alkanoids. Il desiderio che avresti voluto piantare. Il kit ufficiale contiene: Mimosa Pudica Denominata anche la Sensitiva, la Mimosa Pudica è così casta che basta sfiorarla per innescare una timida reazione nei suoi rami. Al minimo tocco, infatti, le foglie si ripiegano su se stesse, mentre il picciolo si abbassa, creando un danzante movimento con i suoi leggeri fiori rotondi. Oltre a fuggire da incontri hot con oggetti e persone, questo comportamento la caratterizza nelle ore notturne, evitando così incontri ravvicinati. Pisello Viola Désirée Il Pisello Viola è un varietà molto antica, dall’aspetto affascinante per il suo insolito colore, al suo interno, invece, conserva la sua tipica tinta verde. Come ogni varietà è un simbolo -oltre fallico- lunare, nei sogni infatti è sinonimo di fecondità. Molto apprezzato per il suo sapore delicato è l’ideale per zuppe e principesse dal gusto raffinato e desiderose di riposare su un raro ortaggio. Salvia Rossa Famosa per essere utilizzata da Cleopatra come afrodisiaco, la Salvia è una pianta carica di proprietà. Oltre ad accendere la libido negli amanti, è portatrice di sogni profetici, piacere fisico e fertilità. La forma e l’aspetto rugoso del fogliame le donano la nomina di lingua vegetale, per gli animi più romantici la Salvia Splendens, o Rossa, ricorda la sagoma di un cuore. Contiene desiderio, come è giusto che sia fatene l’uso che preferite. Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
25,00 €

KIT GARDENER "MI AMI Festival 2020"

Kit GARDENER “MI AMI Festival 2020” Contiene: una t-shirt una shopper due kit semi: un kit passiflora, peperoncino, melanzana e un kit mimosa, pisello, salvia Il kit che avresti desiderato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
35,00 €

KIT DEL SINGLE "MI AMI Festival 2020"

KIT DEL SINGLE “MI AMI Festival 2020” Contiene: una t-shirt una shopper due kit semi: un kit passiflora, peperoncino, melanzana e un kit mimosa, pisello, salvia due lattine bevanda del desiderio Il kit che avresti amato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >