TV e Cinema
di Simone Stefanini 25 Gennaio 2019

40 anni fa andava in onda la prima puntata di Hazzard

Questa è la ballata di Bo e Luke. Siamo sicuri che ve lo ricordate

john_schneider_general_lee via

 

Il 26 gennaio 1979, esattamente 40 anni fa andava in onda sugli schermi americani della CBS la prima puntata dei moderni cowboy sudisti Bo e Luke Duke e della loro auto, il Generale Lee, sempre a fare scorribande e a delinquere a fin di bene, per salvare la fattoria dello zio Jesse e il suo contrabbando, aiutati dalla bella cugina Daisy, nella contea immaginaria di Hazzard.

 

Sigla (italiana):

 

Protagonisti:

Bo e Luke Duke

tumblr_n7hvm91dxj1qzdceqo1_500 vi

Bo e Luke sono due cugini, uno biondo e uno moro, che amano entrare nella loro auto dai finestrini, poiché ella ha gli sportelli saldati. Sono in libertà condizionata, non possono passare i confini della contea ma lo fanno spesso e volentieri per portare il whisky di contrabbando dello zio Jesse. Quello moro è Luke ed è più grande di quello biondo. Entrambi sembra abbiano una relazione incestuosa con la cugina Daisy. Anche se poi non è vero, però sembra.

 

Daisy Duke

tumblr_mqp6iqogNr1rxxufbo1_500 via

 

La vera ragione per la quale migliaia di teenager in giro per il mondo guardavano il telefilm. Catherine Bach, l’attrice, era una bomba vera. Capelli lunghi castani, camicette discinte e sogno erotico totale.

 

Lo zio Jesse

Denver_Pyle_-_Title_Card

Il capofamiglia vedovo, senza figli che accoglie i figli di tutti gli altri e insegna loro l’antica arte della distilleria artigianale clandestina di alcol.

 

Gli sbirri:

Rosco P. Coltrane

morto-james-best-attore-dello-sceriffo-rosco-in-hazzard via

Lo sceriffo scemotto, complice suo malgrado delle malefatte di Boss Hog, di cui è cognato. Affezionatissimo al suo cane Flash.

 

Enos

Enos via

Altro fulmine di guerra, il vice sceriffo di Hazzard. Lui però è onesto e innamoratissimo di Daisy Duke, come tutta la galassia etero maschile.

 

Il cattivo: 

Boss Hog

tumblr_lsqdpzdsrb1r12ymio1_500 via

 

Losco individuo di bianco vestito, ricco, corrotto, grasso e ignorante. Curiosità: l’attore che lo interpretava, Sorrell Booke, era il contrario di Boss Hog. Attore di scuola shakespeariana, colto e amato da tutti. Indossava pure una panza finta.

Il nome Boss Hog nei 2000s è tornato in auge grazie alla band di Jon Spencer e Cristina Martinez, che si chiamava proprio come il villain di Hazzard

 

 

La vera protagonista:

Il Generale Lee

general-lee-1 via

È la mitica Dodge Charger di color arancione, con gli sportelli saldati, senza finestrini, il numero 01 sugli sportelli e la bandiera degli Stati Confederati del Sud sulla capote. Fa dei salti che nemmeno gli Shuttle e non si rompe mai. Ha il clacson che esegue Dixie Land, l’inno dei sudisti. Ecco, se magari amate quel motivato e ve lo fate installare sulla vostra autovettura, non fate l’errore di andare in un quartiere a maggioranza afro. Non ci fate una bella figura.

Qui sotto in un comodo video tutti i salti del Generale Lee.

 

 

Il remake 

maxresdefault-6 via

Nel 2005 venne fatto un film reboot della serie, che a differenza di quello dell’A-Team era molto godibile. Ottima la scelta di Bo e Luke, interpretati dal Jackass Johnny Knoxville e dall’idolo dei teen movies Seann William Scott, di zio Jesse interpretato dall’icona country Willie Nelson e di Boss Hog, il grande Burt Reynolds. Qualche riserva invece per Daisy Duke interpretata dalla popstar Jessica Simpson, che bella è bella, non c’è dubbio, ma assai meno ruspante dell’originale.

 

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Thomas Raimondi

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Thomas Raimondi Nato a Legnano (MI) il 17 Maggio 1981. Laureato al Politecnico di Milano in Design della Comunicazione. Graphic e visual designer freelance attivo nella scena underground con numerose pubblicazioni (Luciver Edition, Faesthetic, Belio, Le Dernier Cri, Laurence King.) e mostre in Italia e all’estero. Le ultime personali «Burn Your House Down» nel 2013 presso la galleria Kalpany Artspace di Milano (Circuito Rojo) e la residenza d’artista per Alterazioni Festival 2014, Arcidosso (GR) con l’istallazione site-specific «Inside/Outside». Lavora e ha lavorato per diverse realtà nazionali ed internazionali come VICE, Rolling Stone Magazine, Rockit, Mondadori, Men’s Health, Salomon, Motorpsycho, T-Post e molte altre. Nel 2008 ha ricoperto il ruolo di docente d’illustrazione presso l’accademia NABA di Milano continuando, a oggi, a collaborare con regolarità. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
70,00 €

SERIGRAFIA "SE MI AMI VALE TUTTO" - ed. limitata firmata - MI AMI 2014

Serigrafia ufficiale della 10° edizione del MI AMI 2014 dimensioni: 50x50 cm stampata a 2 colori (nero + argento) edizione limitata di 50 esemplari ognuna numerata e firmata dall'artista disegnata da Alessandro Baronciani serigrafata a mano da Corpoc venduta non incorniciata (spedita arrotolata in un tubo) disponibili anche la versione UOMO+UOMO e DONNA+DONNA Gli ordini saranno evasi dopo il MI AMI.
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Luca Zamoc

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Luca Zamoc Luca Zamoc è nato a Modena nel 1986. Sin da piccolo ha trovato ispirazione nei fumetti anni ‘80, nella Bibbia e nell’anatomia umana. Ha frequentato l’Accademia delle Belle Arti di Milano, dove ha conseguito un titolo in Graphic Design & Art Direction. Il suo lavoro abbraccia diversi media, dal digitale ai muri, passando all’inchiostro, carta e fumetto. Negli ultimi anni ha lavorato e vissuto in diverse città quali Milano, Berlino, Londra, Los Angeles, New York e Istanbul. Oggi vive e lavora a Barcellona. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
10,00 €

-GIGA +FIGA

100% cotone Maglietta nera Serigrafia con slogan minimalista per nerd con stile. Gli ordini saranno evasi dopo il MI AMI.
15,00 €

La Bella Nostalgia - Archeologia pop degli anni '80 e '90 in Italia

Scarica gratuitamente l'ebook de La Bella Nostalgia in tutti i formati QUI   "La Bella Nostalgia - Archeologia pop degli anni '80 e '90 in Italia" di Simone Stefanini parla di mode, film, telefilm, musica, porno, orrori e gioie di due decenni contrapposti di cui oggi abbiamo rivalutato ogni lascito. Una riflessione tragicomica sulla retromania in Italia, una macchina del tempo a metà tra la DeLorean di Ritorno al Futuro e la Bianchina di Fantozzi. 200 pagine - edizione limitata di 50 copie firmata e numerata dall'autore. Edizioni Brava Gente - Betterdays    
15,00 €

Giulia Bersani - lucciole

  Giulia Bersani, fotografa. Classe 1992, vive a Milano. Fotografie scattate al MI AMI festival 2016 Formato: 21x15 cm Numero Pagine: 48 (+4 copertina) Edizione limitata 100 copie numerate, titolate e firmate dall'autore "Mi piace osservare come musica e buio tirino fuori il lato più istintivo delle persone. Si perde un pò di autocontrollo e ci si lascia guidare dalle proprie emozioni. Io mi sono lasciata libera di inseguire quello che istintivamente mi attraeva, così ho trovato baci, voglia di vivere e colori." (Giulia Bersani)  
5,00 €

Borsa "MI AMI Festival 2017"

La borsa ufficiale del “MI AMI Festival 2017” disegnata da Viola Niccolai serigrafata a mano da Legno. Bag bianca cotone con illustrazione rosa.
5,00 €

KIT SEMI "MI AMI Festival 2020": PASSIFLORA, PEPERONCINO, MELANZANA

Kit semi misti “MI AMI Festival 2020”, grafica disegnata da Alkanoids. Il desiderio che avresti voluto piantare. Il kit ufficiale contiene: Passiflora Cerulea La passiflora è avvolgente, come un partner impetuoso, i suoi rami rampicanti circondano qualsiasi supporto possano incontrare. Governata da Venere, è usata negli incantesimi d’amore per dominare la passione. Il suo profumo intenso, infatti si accentua la sera conquistando così ogni tuo senso. Nella simbologia floreale ha virtù protettive, posizionata dinnanzi un ingresso evita intrusione. Peperoncino Peter Pepper Noto per la sua forma fallica, il Peperoncino Peter Pepper vi sorprenderà con il suo carattere deciso, il sapore aromatico e un grado di piccantezza adatto anche ai palati più delicati. L’attitudine erotica esplode in una rapida fioritura bianca per dare poi presto spazio ai suoi frutti. Adatto alla coltivazione in balcone, nella tradizione popolare è infatti una pianta da possedere per realizzare rituali di seduzione. Melanzana Bellezza Lunga Dimenticati della classica emoji perchè quello che stai per piantare è una “bellezza lunga”. La Melanzana contenente nel tuo kit avrà un aspetto fiero della sua struttura: eretta, alta almeno 30 cm, con frutti polposi e pronti per essere gustati in estate. Come ogni spasimante che si rispetti, prima di donarsi al tuo palato ti porterà in dono dei fiori. Contiene desiderio, come è giusto che sia fatene l’uso che preferite. Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >