In vendita la casa di di “Chiamami col tuo nome”

La villa storica del XVI secolo a Moscazzano (CR) è stata scenario privilegiato del film “Call me by your name”. È tuttora in vendita a € 1.700.000.

Chi ha visto l’ultimo film di Luca Guadagnino sarà certamente rimasto colpito dalle ambientazioni in cui si svolgono tutte le vicende, capaci di evocare incredibilmente il caldo e la piacevolezza dell’estate, e capaci di fondere lo spettatore con il lento e calmo scandire del tempo, fissandolo all’interno di quelle meravigliose giornate senza fine. Chi ha visto il film, non potrà dimenticare la sensazionale villa in cui si muovono i personaggi, villa che è scenario idillico di un amore assoluto tra due giovani, e che è in vendita per chiunque avesse disponibilità e voglia di comprarla.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Remigiusz Dorawa (@re.dor) in data:

 Tutti ci siamo sentiti accarezzati dall’ambientazione bucolica in cui si svolge la storia raccontata in Call me by your name. Tutti ci siamo sentiti trasportati e cullati dal sogno dell’indelebile estate del 1983 di Elio ed Oliver, percependo tutta la sensualità, l’incanto, la gentilezza e la passione e l’ardore di una storia d’amore…fino al dolore ma anche la speranza dell’ultima scena prima dei titoli di coda: oltre 3 minuti di piano sequenza indimenticabili e struggenti, in cui la camera immortala la progressiva “accettazione” del protagonista attraverso l’instabilità delle sue espressioni che sono anche l’instabilità del gioco di luci provocato dal muoversi del fuoco che riflette sul suo volto.

Il film è un regalo agli occhi oltre che al cuore soprattutto per certi dialoghi e per la bellezza delle ambientazioni che il regista ha avuto la premura di scegliere: tutte lombarde, come Crema (e lo sappiamo bene) ma anche Moscazzano, Sirmione, Pandino, Bergamo e le Cascate del Serio. Località che sono state scelte come mete turistiche da molti appassionati del film e non è la prima volta che accade per dei film di Guadagnino (era avvenuto lo stesso per Villa Necchi in Io sono l’amore e per Lampedusa in A Bigger Splash, tanto da generare l’hashtag #effettoguadagnino).

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da ✂️P A L L L I D A✂ (@daniela_piloni) in data:

 Protagonista indiscussa del film è senz’altro la villa storica risalente al XVI secolo, con i suoi portici, i suoi terrazzi, l’ampio atrio passante con volta a botte, i suoi affreschi (alcuni dei quali sono stati realizzati nel Cinquecento da Aurelio Busso, allievo di Raffaello), le sue statue, i suoi parchi e i suoi immensi spazi luminosi, arieggiati da finestre che nelle giornate di Elio e Oliver sono sempre aperte, simbolo di quella leggerezza estiva che nel film è resa magnificamente.

La villa nobiliare fortificata del XVI secolo, che è stata casa per i personaggi di Call me by your name, si trova a Moscazzano (CR) e attualmente è posta sotto la tutela delle cose d’interesse Artistico e Storico e, udite udite, è in vendita per chiunque avesse € 1.700.000 da investire in una villa che è stata set cinematografico di un film vincitore di un premio Oscar, pluricandidato e pluripremiato. Io, se potessi, la comprerei eccome.

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

15,00 €

Serigrafia Unicorno

Il bellissimo unicorno tutto righe di Andrea Minini  è una serigrafia ad 1 colore, di dimensioni 50x70 cm
35,00 €

KIT DEL SINGLE "MI AMI Festival 2020"

KIT DEL SINGLE “MI AMI Festival 2020” Contiene: una t-shirt una shopper due kit semi: un kit passiflora, peperoncino, melanzana e un kit mimosa, pisello, salvia due lattine bevanda del desiderio Il kit che avresti amato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
17,00 €

KIT OUTFIT “MI AMI Festival 2020”

KIT OUTFIT “MI AMI Festival 2020” Contiene: una t-shirt una shopper Il kit che avresti desiderato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
15,00 €

Maglietta "La bellezza fa 40"

100% cotone Maglietta bianca Gildan Heavy Cotton Illustrazione di Alessandro Baronciani per la mostra "La bellezza fa 40" Serigrafata a mano da Corpoc.
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di StencilNoire

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari StencilNoire StencilNoire, classe ’75, vive e opera in un paesino del sud Italia, Massafra, dove le problematiche socio-culturali danno spunto quotidiano alle sue opere. Veterano dell’uso del colore, sin da bambino ha fatto dell’arte la sua più grande passione, sperimentando tutte le tecniche artistiche, dai colori a olio, al carboncino, all’aerografo, approdando, nel ’95, nella cultura dello stencil e dello sticker. Ha partecipato a numerosi eventi, sia a livello personale, che col gruppo «South Italy Street Art», del quale è co-fondatore. Fra gli ultimi eventi si annoverano le partecipazioni allo Jonio Jazz Festival, svoltosi a Faggiano (TA), al Calafrika music Festival svoltosi a Pianopoli (CZ), e a Residence Artistic in Country Secret Zone, un esperimento artistico di Street Art chiamato «Torrent 14» organizzato da Biodpi in collaborazione con Ortika, svoltosi a Sant’Agata de’Goti. Vincitore della giuria artisti del 1° Concorso Internazionale d’Arte su Vinile, organizzato dall’associazione Artwo in collaborazione con Ortika Street Art Lovers, dedicato a Domenico Modugno, in occasione dei 20 anni della sua scomparsa. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di VitoManoloRoma

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari VitoManoloRoma Attualmente vive a Milano e lavora come freelance in qualità di grafico, illustratore, animatore e fumettista. Si forma presso il Liceo Artistico statale di Busto Arsizio, poi la compagnia di teatro sperimentale Radicetimbrica e termina gli studi al Politecnico di Milano dove si avvicina al Graphic Design. Durante i primi anni di professione come progettista e illustratore in alcuni studi di grafica milanesi, continua a disegnare e partecipa a mostre collettive di illustratori, fra le quali «Spaziosenzatitolo» (Roma), «Doppiosenso» (Beirut) e «Manifesta» (Milano). Con il collettivo di satira a fumetti L’antitempo fonda l’omonima rivista con la quale vince il Premio Satira 2013 come miglior realtà editoriale italiana. Appassionato di musica africana, afroamericana e jamaicana, colleziona vinili che seleziona con i collettivi Bigshot! e Soulfinger nei locali neri e non di Milano. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
5,00 €

Borsa "MI AMI Festival 2017"

La borsa ufficiale del “MI AMI Festival 2017” disegnata da Viola Niccolai serigrafata a mano da Legno. Bag bianca cotone con illustrazione rosa.
10,00 €

Maglietta Amarti mi affatica

100% cotone Maglietta bianca Serigrafia con scritta "Amarti m'affatica".
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >