Ci siamo innamorati di Maya Hawke, la rivelazione di Stranger Things 3

Maya Thurman Hawke è la vera sorpresa di Stranger Things 3

La terza stagione di Stranger Things divide: alcuni la amano alla follia, altri pensano che la formula inizia  stancare ma quasi tutti concordano che la rivelazione della stagione è Robin, la collega di Steve allo Scoops Ahoy, la gelateria che si trova all’interno dello Starcourt Mall.

Robin è interpretata da Maya Hawke, figlia d’arte alla seconda: sua madre è Uma Thurman e suo padre Ethan Hawke, coppia d’oro della Hollywood anni ’90 che ha divorziato nel 2005. Maya, classe 1998, fisicamente è la crasi perfetta tra i due e, se guardate i film in lingua originale, noterete che la sua voce è pressoché identica a quella di mamma Uma.

ph: Netflix  ph: Netflix

Durante i teaser della terza stagione, i fan di Stranger Things hanno timidamente protestato per la parte data alla figlia d’arte, ritenuta a torto raccomandata (ha fatto regolare provino), ma la sua performance nella serie è stata così emotiva e d’impatto da far ricredere anche gli hater più irriducibili. Senza spoilerare troppo, ci sono un paio di monologhi tra i migliori di tutta la serie e abbiamo amato la spontaneità con cui Maya Hawke riesce a parlare a cuore aperto.

Robin è un personaggio pieno di risorse e di sorprese, e alla fine della serie risulta uno di quelli più emotivi, in cui si possono riconoscere i reietti post adolescenti, forse anche più che nei ragazzini cresciuti e diventati (un po’) macchiette. In più, tra le citazioni palesemente anni ’80 e i look fin troppo curati, Robin è l’unica con un’attitudine 90s che mancava nella serie.

Maya Hawke ha la dislessia e ha dovuto cambiare spesso scuola da piccola, ha posato come modella per Vogue, ha studiato alla Royal Academy of Dramatic Arts di Londra e al rinomato Stella Adler Studio of Acting di New York.  Tra le sue apparizioni, la campagna pubblicitaria di Calvin Klein del 2017 diretta da Sofia Coppola.

Sempre nel 2017 ottiene la parte di Jo March nella miniserie tv Piccole Donne e avrà una parte anche in C’era una volta a Hollywood di Quentin Tarantino.

Sicuramente la parte di Robin in Stranger Things ha segnato uno spartiacque per la sua carriera e l’ha fatta conoscere al grande pubblico. Attendiamo le sue prossime apparizioni e vi confidiamo che in redazione ci siamo innamorati trasversalmente di lei.

https://www.instagram.com/p/BnXF-nSgTrj/

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

35,00 €

Monica Bellucci Serigrafia di Checko's art

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Checko's art Nato nel 1977 a Lecce. Uno degli esponenti della Street Art italiana. Il suo percorso artistico ha inizio a Milano nel 1995 come writer. Attualmente abita al 167B «STREET», uno spazio fisico dedicato all’arte che, partendo dalla periferia (la 167B di Lecce, noto quartiere popolare), si propone come centro espositivo in continua mutazione. I suoi lavori si basano prettamente su murales, realizzati negli spazi pubblici, non solo con intento di riqualificare le zone grigie, ma per comunicare con le nuove generazioni. Ha partecipato a numerose mostre d’arte e contest collettivi in Italia e all’estero. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Ester Grossi

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Ester Grossi Nata ad Avezzano (AQ) nel 1981. Diplomata in Moda, Design e Arredamento presso l’Istituto d’Arte Vincenzo Bellisario, nel 2008 ha conseguito la laurea specialistica in Cinema, Televisione e Produzione Multimediale presso il DAMS di Bologna. Si dedica da anni alla pittura e ha all’attivo diverse mostre in Italia e all’estero; è vincitrice del Premio Italian Factory 2010 e finalista del Premio Cairo 2012. Nel 2011 è stata invitata alla 54° Biennale di Venezia (Padiglione Abruzzo). Come illustratrice ha realizzato manifesti per festival di cinema e musica (Imaginaria Film Festival, MIAMI, Teatro Lirico Sperimentale di Spoleto) e cover per album di band musicali (A Classic Education, LIFE&LIMB). Collabora frequentemente con musicisti per la realizzazione di mostre e installazioni pittoriche-sonore. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
5,00 €

SHOPPER "MI AMI Festival 2020"

Shopper ufficiale “MI AMI Festival 2020” grafica disegnata da Alkanoids. Bag bianca cotone con illustrazione multicolor. La shopper che avresti voluto acquistare. Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
15,00 €

MAGLIETTA MI AMI 2019 VERDE

Maglietta t-shirt American Apparel N2001W verde, con illustrazione completa del MI AMI FESTIVAL 2019 di Andrea De Luca davanti e lineup artisti dietro. Gli ordini saranno evasi dopo il MI AMI.
15,00 €

MAGLIETTA MI AMI 2019 BIANCA

Maglietta t-shirt American Apparel N2001W bianca, con illustrazione  completa del MI AMI FESTIVAL 2019 di Andrea De Luca davanti e lineup artisti dietro.  
15,00 €

MAGLIETTA MI AMI 2019 CUORE BIANCA

Maglietta t-shirt American Apparel N2001W bianca, con illustrazione "Cuore" del MI AMI FESTIVAL 2019 di Andrea De Luca davanti e lineup artisti dietro.  
25,00 €

KIT GARDENER "MI AMI Festival 2020"

Kit GARDENER “MI AMI Festival 2020” Contiene: una t-shirt una shopper due kit semi: un kit passiflora, peperoncino, melanzana e un kit mimosa, pisello, salvia Il kit che avresti desiderato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
15,00 €

Maglietta Better Days calligrafica

100% cotone Modello unisex Serigrafia con scritta "Better Days" creata da calligrafo Bizantino Perché c'è sempre bisogno di giorni migliori
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >