Non capisci David Lynch? Dopo questo libro i suoi film non avranno più segreti

I segreti di David Lynch di Matteo Marino è il libro perfetto per chi ha sempre pensato “Non ci capisco niente dei film di Lynch”

Non facciamo mistero di amare i film e le manifestazioni artistiche di David Lynch, al quale abbiamo dedicato molti articoli in passato. Il suo stile unico e assolutamente criptico rende le sue pellicole dei veri e propri giochi mentali, dei misteri da interpretare e risolvere, ma spesso la soluzione non è uguale per tutti ed è innegabile che il regista di Missoula ami giocare col suo pubblico che spesso si ribella.

 

 

Quante volte avrete sentito muovere la critica Nei film di Lynch non ci si capisce niente” oppure quella spietata È invecchiato, non fa più i bei film di una volta”. Niente di più falso, nel suo percorso dai corti sperimentali e dal capolavoro underground Eraserhead fino alla terza stagione di Twin Peaks per Showtime, Lynch ha cambiato il modo di trattare le proprie visioni, dando sempre più potere al pubblico di venirne a capo e di interpretare sequenze non lineari, astrazioni, scambi di persona e soggettive senza soggetto e conigli vari.

 

 

Per chi volesse addentrarsi nella Loggia Nera, nel prato verde in cui brulicano formiche rosse, il libro I segreti di David Lynch di Matteo Marino illustrato da Elisa 2B per Becco Giallo è il perfetto viatico per la soluzione dei misteri. Un libro apparentemente pop che indaga, psicanalizza e fornisce trame quasi lineari ai film che prende in esame, quelli più ostici di David Lynch: Strade Perdute (1997), Mulholland Drive (2001), INLAND EMPIRE (2006) e la terza stagione di Twin Peaks (2017).

 

© Elisa 2B  © Elisa 2B

 

Matteo Marino è il creatore del sito davidlynch.it e lo scrittore (insieme a Claudio Gotti) delle due edizioni del Dizionario delle Serie TV Cult. Fine conoscitore di cultura pop, linguaggio cinematografico e fan di David Lynch, grazie alla sua esperienza e alle sue letture riesce a decifrare i passaggi e i plot twist lynchani apparentemente casuali e renderli fruibili anche dal pubblico meno incline al mindfuck. Si potrebbe dire che il libro sia dedicato proprio agli scettici cronici, a quelli che hanno già visto i film e hanno già pensato “Boh, non c’ho capito niente” e che finalmente potranno apprezzare la logica dietro le immagini e i suoni.

 

 

Perché in Strade Perdute a metà del film il protagonista rinchiuso in carcere per l’omicidio della moglie diventa un’altra persona? Che succede in Mulholland Drive dopo la visita al Club Silencio? Di chi è il punto di vista in INLAND EMPIRE? Che accade a Laura Palmer nel finale di Twin Peaks 3? Queste e molte altre domande hanno finalmente una risposta e dopo aver letto il libro di sicuro farete la maratona dei film presi in esame per mostrare a tutti quanto siete perspicaci.

 

 

 

Le illustrazioni di Elisa 2B fanno da contrappunto alla psicanalisi, arrotondando gli spigoli e dando respiro a una lettura consigliata sia ai fan della prima ora di David Lynch, sia ai neofiti che abbiano già visto i film almeno una volta. Non siete curiosi di sapere finalmente cosa rappresenti la scatola blu di Mulholland Drive? Ma è chiaro, significa… che dovete comprare I segreti di David Lynch!

 

I segreti di David Lynch – Matteo Marino (illustrazioni di Elisa 2B)

Compra | amazon

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

5,00 €

SHOPPER "MI AMI Festival 2020"

Shopper ufficiale “MI AMI Festival 2020” grafica disegnata da Alkanoids. Bag bianca cotone con illustrazione multicolor. La shopper che avresti voluto acquistare. Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
10,00 €

Maglietta Amarti mi affatica

100% cotone Maglietta bianca Serigrafia con scritta "Amarti m'affatica".
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Thomas Raimondi

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Thomas Raimondi Nato a Legnano (MI) il 17 Maggio 1981. Laureato al Politecnico di Milano in Design della Comunicazione. Graphic e visual designer freelance attivo nella scena underground con numerose pubblicazioni (Luciver Edition, Faesthetic, Belio, Le Dernier Cri, Laurence King.) e mostre in Italia e all’estero. Le ultime personali «Burn Your House Down» nel 2013 presso la galleria Kalpany Artspace di Milano (Circuito Rojo) e la residenza d’artista per Alterazioni Festival 2014, Arcidosso (GR) con l’istallazione site-specific «Inside/Outside». Lavora e ha lavorato per diverse realtà nazionali ed internazionali come VICE, Rolling Stone Magazine, Rockit, Mondadori, Men’s Health, Salomon, Motorpsycho, T-Post e molte altre. Nel 2008 ha ricoperto il ruolo di docente d’illustrazione presso l’accademia NABA di Milano continuando, a oggi, a collaborare con regolarità. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
5,00 €

Borsa "MI AMI Festival 2019"

La borsa ufficiale del “MI AMI Festival 2019”. Bag bianca cotone con illustrazione nera di Andrea De Luca.  
35,00 €

Inés Sastre Serigrafia di Alessandro Baronciani

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Alessandro Baronciani Alessandro Baronciani vive a Pesaro e lavora a Milano come Art Director, grafico e illustratore. Ha lavorato per diverse agenzie pubblicitarie come direttore di campagne a cartoni animati. Le sue illustrazioni sono state stampate per molti brand come Martini, Coca Cola, Bacardi, Nestlè, Audi, Poste Italiane e Vodafone. Lavora per libri per bambini pubblicati da Mondadori, Feltrinelli e Rizzoli, quest’ultima ha anche pubblicato il suo primo libro, Mi ricci!, completamente pensato, scritto e illustrato da lui. Alessandro disegna fumetti. Ha pubblicato 3 libri di fumetti intitolati Una storia a fumetti, Quando tutto diventò blu e Le ragazze dello studio Munari. Per molti anni ha disegnato e pubblicato i suoi fumetti da solo, come un esperimento fai-da-te mai provato prima in Italia: i suoi fumetti venivano spediti in abbonamento e gli abbonati diventano parte delle storie che disegnava. Suona inoltre la chitarra e canta nella punk band di culto Altro. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Moneyless

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Moneyless Nato a Milano nel 1980 Teo Pirisi aka Moneyless. Per anni ha ricercato e investigato i diversi aspetti delle forme e degli spazi geometrici come artista visivo. Dopo essersi diplomato all’Accademia d’Arte di Carrara (corso multimedia), Teo ha frequentato un corso di Design della Comunicazione all’Isia di Firenze. Contemporaneamente sviluppa una carriera artistica che lo porta ad esibire i suoi lavori in spazi pubblici e luoghi abbandonati.Teo è anche graphic designer e illustratore freelance; negli ultimi anni ha partecipato a diverse esibizioni collettive e personali in Italia e nel mondo. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
5,00 €

Borsa "MI AMI Festival 2017"

La borsa ufficiale del “MI AMI Festival 2017” disegnata da Viola Niccolai serigrafata a mano da Legno. Bag bianca cotone con illustrazione rosa.
15,00 €

MAGLIETTA MI AMI 2019 CUORE GRIGIO CHIARO

Maglietta t-shirt American Apparel N2001W new silver (Grigio Chiaro), con illustrazione "Cuore" del MI AMI FESTIVAL 2019 di Andrea De Luca davanti e lineup artisti dietro.
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >