TV e Cinema
di Federica Palladini 21 Febbraio 2012

James Franco: il suo nuovo film da regista dedicato a River Phoenix

Quando si tratta di film, James Franco non ne sbaglia uno. Ma non mi riferisco ai film interpretati dal piacente ex modello, ma da quelli girati. Perché se presta volentieri il suo visino (non propriamente espressivo) a ruoli che spaziano dal migliore nemico-amico di “Spider-Man” al fattone di “Strafumati”, arrivando all’appassionato di trekking che torna a casa senza un braccio per Danny Boyle (“127 Ore”), quando James si mette in testa di fare un film allora i riflettori del mainstream si spengono per lasciare spazio a una luce più intima.

James Franco si allontana dall’entertainment e dai red carpet per dare spazio a storie poco conosciute, riportando alla memoria personaggi a cui Hollywood ha tolto tutto e dato poco, se non un attimo di celebrità. Proprio ieri, infatti, l’attore classe 1978 ha presentato alla Film Society del Lincoln Center di New York “My Own Private River”, un film che nasce in collaborazione con Gus Van Sant: un vero e proprio omaggio a River Phoenix e al suo personaggio in “Belli e dannati” – in originale “My Own Private Idaho”. Una specie di documentario affettivo che ripropone scene tagliate e dietro le quinte di una pellicola che in qualche modo ha riflesso sul grande schermo l’inquietudine della vita di River Phoenix, morto a soli ventitré anni per un cocktail di droghe nel 1993. Lungometraggio fatto non solo di immagini ma anche di musica, visto che la colonna sonora è firmata da Michael Stipe.

Un territorio, quello dell’omaggio postumo, che è già stato esplorato da James Franco nel 2011, quando arrivò alla Mostra d’arte cinematografica di Venezia sempre in veste di regista con il suo “Sal”. Film dedicato alle ultime ore di vita di Sal Mineo, attore tra i protagonisti del cult “Gioventù bruciata” che morì a 37 anni, nel 1976, accoltellato da uno sconosciuto. Due film dalla matrice simile – l’enfant prodige del cinema che muore giovane senza diventare mito – che si spera, un giorno, di poter vedere anche qui in Italia.

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

15,00 €

Serigrafia Unicorno

Il bellissimo unicorno tutto righe di Andrea Minini  è una serigrafia ad 1 colore, di dimensioni 50x70 cm
7,00 €

T-SHIRT "MI AMI Festival 2020"

T-shirt ufficiale  “MI AMI Festival 2020” grafica disegnata da Alkanoids, sul retro lineup artisti. 100% cotone con illustrazione multicolor, disponibile nella variante colore bianca o viola. La t-shirt che avresti voluto indossare. Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
15,00 €

Maglietta "La bellezza fa 40"

100% cotone Maglietta bianca Gildan Heavy Cotton Illustrazione di Alessandro Baronciani per la mostra "La bellezza fa 40" Serigrafata a mano da Corpoc.
25,00 €

KIT GARDENER "MI AMI Festival 2020"

Kit GARDENER “MI AMI Festival 2020” Contiene: una t-shirt una shopper due kit semi: un kit passiflora, peperoncino, melanzana e un kit mimosa, pisello, salvia Il kit che avresti desiderato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
15,00 €

La Bella Nostalgia - Archeologia pop degli anni '80 e '90 in Italia

Scarica gratuitamente l'ebook de La Bella Nostalgia in tutti i formati QUI   "La Bella Nostalgia - Archeologia pop degli anni '80 e '90 in Italia" di Simone Stefanini parla di mode, film, telefilm, musica, porno, orrori e gioie di due decenni contrapposti di cui oggi abbiamo rivalutato ogni lascito. Una riflessione tragicomica sulla retromania in Italia, una macchina del tempo a metà tra la DeLorean di Ritorno al Futuro e la Bianchina di Fantozzi. 200 pagine - edizione limitata di 50 copie firmata e numerata dall'autore. Edizioni Brava Gente - Betterdays    
35,00 €

Agricane Serigrafia di DEM

Serigrafia a due colori, dimensioni 20x30 cm Edizione limitata di 40 esemplari DEM Come un moderno alchimista, DEM crea personaggi bizzarri, creature surreali abitanti di un livello nascosto nel mondo degli umani. Eclettico e divertente, attraverso muri dipinti, illustrazioni e installazioni ricche di allegorie, lascia che sia lo spettatore a trovare la chiave per il suo enigmatico e arcano mondo. Oltre ad avere vecchie fabbriche ed edifici abbandonati come sfondo abituale ai suoi lavori, DEM è stato anche ospite alla Oro Gallery di Goteborg e ha preso parte a esposizioni importanti come «Street Art, Sweet Art» (PAC, Milano), «Nomadaz» (Scion Gallery, Los Angeles), «Original Cultures» (Stolen Space Gallery, London) and «CCTV» (Aposthrofe Gallery, Hong Kong). Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
10,00 €

KIT GARDENING “MI AMI Festival 2020”

KIT GARDENING “MI AMI Festival 2020” Contiene: una shopper un kit passiflora, peperoncino, melanzana un kit mimosa, pisello, salvia Il kit che avresti desiderato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Martina Merlini

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Martina Merlini Martina Merlini, artista visiva bolognese, classe 1986, vive e lavora a Milano. Il percorso artistico di Martina Merlini si snoda multiformemente nel solco dell’esplorazione, coinvolgendo una pluralità di tecniche, materiali e supporti che convergono nella ricerca di un equilibrio formale delicatamente costruito sull’armonia di elementi astratti e geometrici. Attiva dal 2009, ha esposto in numerose gallerie europee e americane. Dal 2010 al 2013, insieme a Tellas, intraprende il progetto installativo Asylum, che viene presentato a Palermo, Bologna, Milano e Foligno. Nell’estate del 2012 viene invitata a partecipare a Living Walls, primo festival di Street Art al femminile, ad Atlanta. Nel dicembre 2013 inaugura la sua seconda personale, «Wax» all’interno degli spazi di Elastico, Bologna, dove indaga l’utilizzo della cera come medium principale del suo lavoro, ricerca approfondita nella sua prima personale americana, «Starch, Wax, Paper & Wood», presso White Walls & Shooting Gallery, San Francisco. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40  
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >