TV e Cinema
di Marco Villa 24 agosto 2012

La sigla di Game of Thrones cantata da un gatto [video]

Queste righe sono assolutamente superflue. È scritto tutto nel titolo. La serie più epica di questi anni, una delle sigle più belle. Toni gravi, pathos già dai titoli. Niente, tutto spazzato via. È inutile: i lolcats non si fermano davanti a nulla.

CORRELATI >