TV e Cinema
di Simone Stefanini 19 Settembre 2017

I migliori film da guardare in aereo, dieci titoli per affrontare un lungo viaggio

Nella top ten dei migliori film da guardare in aereo, alcuni classiconi e un podio che non ti aspetti: come rendere divertente un viaggio lungo

L’aereo più pazzo del mondo, incredibilmente non in classifica  L’aereo più pazzo del mondo, incredibilmente non in classifica

 

L’aereo è un microcosmoche ha le sue regole, già che si tratta di un autobus con le ali che prende il volo e vi trasporta nel cielo da un paese a un altro. Come faccia, non lo sapremo mai (scherziamo, sciocchini, lo sappiamo eccome: con la magia), eppure per non far impazzire i passeggeri di fronte al prodigio del volo, bisogna intrattenerli in qualche modo.

Ecco allora che entrano in ballo figure professionali come le hostess e gli steward, pronti a esaudire quasi tutte le necessità del cliente tranne quella di scendere dall’aereo. Insieme a loro, i sedili contenenti cinema, così da poter guardare uno o più film durante una traversata oceanica per dimenticarsi di stare attraversando l’oceano su un autobus volante. Ma quali sono i migliori film da guardare in aereo?

I film che troviamo sugli aerei, spesso non sono proprio le ultime novità, bensì una collezione di blockbuster più o meno anziani, roba consolatoria per chi sa benissimo che l’essere umano è inadatto al volo. Una ricerca effettuata presso l’aeroporto di Gatwick ha stabilito la top ten dei film da guardare in aereo, o meglio, dei più guardati  in aereo. Allacciatevi le cinture, si parte (scusate).

10) The Millionaire, 2008

9) Pretty Woman, 1990

8) Il diario di Bridget Jones, 2001

7) Ricomincio da capo, 1993

6) Forrest Gump, 1994

5) Jason Bourne, 2016

4) Le ali della libertà, 1994

3) Ti presento i miei, 2000

2) Una notte da leoni, 2009

1) Le amiche della sposa, 2011

 

A una rapida analisi, emergono spunti interessanti: la maggior parte dei film in classifica, ha una trama che parla di rivincita o di conquista di un sogno. In The Millionaire, un ragazzo delle baraccopoli indiane sbanca a Chi vuol esser milionario? (privato ahinoi della conduzione di Gerry Scotti, così  familiare da far passare a taluni il terrore del volo), Pretty Woman è la storia della meretrice carina che diventa la signora Gere, Bridget Jones è la curvy svampita più desiderata d’Inghilterra, Ricomincio da capo è quel classico con Bill Murray che vive sempre lo stesso giorno finché non capisce come fare a non riviverlo più.

 

Le ali della libertà è uno dei pochi filmoni del lotto, tra i film da guardare in aereo. Dopo o una serie di vicessitudini drammatiche, Tim Robbins evade dal carcere e dopo un po’ lo raggiunge Morgan Freeman, Forrest è un po’ tardo ma corre corre e t’insegna la storia d’America, e poi “Signora mia quanto è bravo Tom Hanks!”. Tutti questi film hanno come minimo comune denominatore un obiettivo da raggiungere, che poi psicologicamente è quello di atterrare sani e salvi. Jason Bourne nel mezzo ci sta un po’ come quei film da cestone, buttati lì dentro per dare una parvenza di modernità alla proposta.

 

 

Top 3: due cazzatone per ridere e dimenticare di essere sospesi nell’atmosfera, come Ti presento i miei e Una notte da leoni (non esattamente primizie, li danno su Rete4 ogni 2 mesi), ma la vera sorpresa è al primo posto: Le amiche della sposa non è un film di quelli che ti aspetti possa vincere mai qualcosa (in realtà è stato in lizza per Oscar e Golden Globe). Una commedia intelligente senza attori top gamma, che tratta l’argomento del matrimonio e del damigellaggio d’onore. Chissà, forse lassù, tra le nuvole, la testa vola a quei desideri che sulla terra ferma non si ha il coraggio di esprimere.

 

Comunque sempre meglio di classici del terrore ad alta quota come Turbulence (dirottamento e ostaggi) oppure l’apice del cagotto, Snake on a plane, che come potete capire dal titolo didascalico, parla di un toto di gabbie di serpenti velenosi a bordo, che non rimarranno in gabbia.

Tra i classici, incredibile l’assenza de L’aereo più pazzo del mondo, ma si sa, qualcuno lassù potrebbe prenderlo troppo sul serio.

 

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

50,00 €

SERIGRAFIA "SE MI AMI VALE TUTTO" - ed. limitata firmata - MI AMI 2014

Serigrafia ufficiale della 10° edizione del MI AMI 2014 dimensioni: 50x50 cm stampata a 2 colori (nero + argento) edizione limitata di 50 esemplari ognuna numerata e firmata dall'artista disegnata da Alessandro Baronciani serigrafata a mano da Corpoc venduta non incorniciata (spedita arrotolata in un tubo) disponibili anche la versione UOMO+UOMO e DONNA+DONNA Gli ordini saranno evasi dopo il MI AMI.
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Ester Grossi

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Ester Grossi Nata ad Avezzano (AQ) nel 1981. Diplomata in Moda, Design e Arredamento presso l’Istituto d’Arte Vincenzo Bellisario, nel 2008 ha conseguito la laurea specialistica in Cinema, Televisione e Produzione Multimediale presso il DAMS di Bologna. Si dedica da anni alla pittura e ha all’attivo diverse mostre in Italia e all’estero; è vincitrice del Premio Italian Factory 2010 e finalista del Premio Cairo 2012. Nel 2011 è stata invitata alla 54° Biennale di Venezia (Padiglione Abruzzo). Come illustratrice ha realizzato manifesti per festival di cinema e musica (Imaginaria Film Festival, MIAMI, Teatro Lirico Sperimentale di Spoleto) e cover per album di band musicali (A Classic Education, LIFE&LIMB). Collabora frequentemente con musicisti per la realizzazione di mostre e installazioni pittoriche-sonore. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
10,00 €

KIT GARDENING “MI AMI Festival 2020”

KIT GARDENING “MI AMI Festival 2020” Contiene: una shopper un kit passiflora, peperoncino, melanzana un kit mimosa, pisello, salvia Il kit che avresti desiderato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di CT

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari CT L’opera di CT affonda le sue radici nella cultura del Writing. Dalle prime sperimentazioni, influenzate dagli stili più classici dei graffiti, è passato in modo progressivo ad una ricerca minuziosa capace di cogliere ed evidenziare i cambiamenti del paesaggio urbano. Le fascinazioni ricevute dai graffiti sono tuttavia presenti nelle fasi di questo processo: il soggetto-oggetto della sua analisi, le tecniche utilizzate ed in parte i luoghi scelti per i suoi interventi. L’interesse per il lettering si è quindi trasformato in espediente per lo studio della forma fino ad approdare, oggi, ad una ricerca più ampia relativa allo spazio e alle dinamiche contemporanee. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
70,00 €

KIT DELL'AMORE "MI AMI Festival 2020"

KIT DELL'AMORE “MI AMI Festival 2020” Contiene: due t-shirt due shopper quattro kit semi: due kit passiflora, peperoncino, melanzana e due kit mimosa, pisello, salvia quattro lattine bevanda del desiderio Il kit che avresti amato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.  
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di StencilNoire

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari StencilNoire StencilNoire, classe ’75, vive e opera in un paesino del sud Italia, Massafra, dove le problematiche socio-culturali danno spunto quotidiano alle sue opere. Veterano dell’uso del colore, sin da bambino ha fatto dell’arte la sua più grande passione, sperimentando tutte le tecniche artistiche, dai colori a olio, al carboncino, all’aerografo, approdando, nel ’95, nella cultura dello stencil e dello sticker. Ha partecipato a numerosi eventi, sia a livello personale, che col gruppo «South Italy Street Art», del quale è co-fondatore. Fra gli ultimi eventi si annoverano le partecipazioni allo Jonio Jazz Festival, svoltosi a Faggiano (TA), al Calafrika music Festival svoltosi a Pianopoli (CZ), e a Residence Artistic in Country Secret Zone, un esperimento artistico di Street Art chiamato «Torrent 14» organizzato da Biodpi in collaborazione con Ortika, svoltosi a Sant’Agata de’Goti. Vincitore della giuria artisti del 1° Concorso Internazionale d’Arte su Vinile, organizzato dall’associazione Artwo in collaborazione con Ortika Street Art Lovers, dedicato a Domenico Modugno, in occasione dei 20 anni della sua scomparsa. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
15,00 €

La Bella Nostalgia - Archeologia pop degli anni '80 e '90 in Italia

Scarica gratuitamente l'ebook de La Bella Nostalgia in tutti i formati QUI   "La Bella Nostalgia - Archeologia pop degli anni '80 e '90 in Italia" di Simone Stefanini parla di mode, film, telefilm, musica, porno, orrori e gioie di due decenni contrapposti di cui oggi abbiamo rivalutato ogni lascito. Una riflessione tragicomica sulla retromania in Italia, una macchina del tempo a metà tra la DeLorean di Ritorno al Futuro e la Bianchina di Fantozzi. 200 pagine - edizione limitata di 50 copie firmata e numerata dall'autore. Edizioni Brava Gente - Betterdays    
5,00 €

Borsa "MI AMI Festival 2017"

La borsa ufficiale del “MI AMI Festival 2017” disegnata da Viola Niccolai serigrafata a mano da Legno. Bag bianca cotone con illustrazione rosa.
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >