Reunited Apart di Josh Gad, il più bel format durante la pandemia

Due episodi finora: reunion del cast de I Goonies e quello di Ritorno al Futuro. Applausi a scena aperta

Cosa state guardando in TV durante la pandemia? Io poca roba: qualche puntata di 4 Ristoranti di Alessandro Borghese per ricordare com’era bello andare a mangiare fuori senza i divisori di plexiglass, E Poi C’è Cattelan che riesce sempre a far ridere in modo intelligente, Propaganda per incazzarmi col sogghigno e, togliendo film e serie tv, qualche format su YouTube. Il migliore è di sicuro Reunited Apart di Josh Gad. 

Già solo dal titolo, si capisce benissimo che lo show riguarda le riunioni, ognuno a casa sua come vuole la regola della pandemia, ma non si tratta di parenti o amici, né di innamorati o famiglie litigate come nei programmi della De Filippi. I due episodi prodotti finora riguardano i sogni di tutti i nerd di film degli anni ’80: il cast dei Goonies  e quello di Ritorno al Futuro, tutti insieme appassionatamente in una sorta di videochat condivisa, per la gioia dei fan e del presentatore.

Josh Gad si mostra nel suo studio, niente di posh, molto simile a quello di noi comuni mortali, vestito da casa e pronto ad essere stupito, pieno di entusiasmo, che contagia anche i numerosi ospiti in collegamento. L’avete visto recitare in molti film (tra cui il live action de La bella e la bestia, che fece storia per il suo personaggio di orientamento omosessuale, il primo nell’universo Disney). Oggi ha ideato un format tanto semplice quanto efficace, ma la vera forza dello show non è quella far parlare i protagonisti del film di culto degli anni ’80, quanto quella di ospitare personaggi che neanche i protagonisti si aspettano, come nel caso di Cindy Lauper per i Goonies e Huey Lewis per Ritorno al Futuro. 

In questo periodo non esattamente sereno, niente di meglio che tornare ai film della nostra adolescenza, per vedere i protagonisti invecchiati come noi ed empatizzare, tra un ricordo e un altro. Non vedo l’ora che esca il terzo episodio, sono curioso di sapere con chi mi confronterò, di chi vedrò una stanza della casa, con chi mi commuoverò o riderò o dirò: Madonna com’è invecchiato bene/male. Perché dopo così tanto tempo, anche Michael J. Fox, Corey Feldman e tutti gli altri, sono diventati nostri congiunti, di sicuro più dei parenti di sesto grado.

 

 

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Moneyless

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Moneyless Nato a Milano nel 1980 Teo Pirisi aka Moneyless. Per anni ha ricercato e investigato i diversi aspetti delle forme e degli spazi geometrici come artista visivo. Dopo essersi diplomato all’Accademia d’Arte di Carrara (corso multimedia), Teo ha frequentato un corso di Design della Comunicazione all’Isia di Firenze. Contemporaneamente sviluppa una carriera artistica che lo porta ad esibire i suoi lavori in spazi pubblici e luoghi abbandonati.Teo è anche graphic designer e illustratore freelance; negli ultimi anni ha partecipato a diverse esibizioni collettive e personali in Italia e nel mondo. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
15,00 €

MAGLIETTA MI AMI 2019 VERDE

Maglietta t-shirt American Apparel N2001W verde, con illustrazione completa del MI AMI FESTIVAL 2019 di Andrea De Luca davanti e lineup artisti dietro. Gli ordini saranno evasi dopo il MI AMI.
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di VitoManoloRoma

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari VitoManoloRoma Attualmente vive a Milano e lavora come freelance in qualità di grafico, illustratore, animatore e fumettista. Si forma presso il Liceo Artistico statale di Busto Arsizio, poi la compagnia di teatro sperimentale Radicetimbrica e termina gli studi al Politecnico di Milano dove si avvicina al Graphic Design. Durante i primi anni di professione come progettista e illustratore in alcuni studi di grafica milanesi, continua a disegnare e partecipa a mostre collettive di illustratori, fra le quali «Spaziosenzatitolo» (Roma), «Doppiosenso» (Beirut) e «Manifesta» (Milano). Con il collettivo di satira a fumetti L’antitempo fonda l’omonima rivista con la quale vince il Premio Satira 2013 come miglior realtà editoriale italiana. Appassionato di musica africana, afroamericana e jamaicana, colleziona vinili che seleziona con i collettivi Bigshot! e Soulfinger nei locali neri e non di Milano. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
15,00 €

MAGLIETTA MI AMI 2019 BIANCA

Maglietta t-shirt American Apparel N2001W bianca, con illustrazione  completa del MI AMI FESTIVAL 2019 di Andrea De Luca davanti e lineup artisti dietro.  
15,00 €

La Bella Nostalgia - Archeologia pop degli anni '80 e '90 in Italia

Scarica gratuitamente l'ebook de La Bella Nostalgia in tutti i formati QUI   "La Bella Nostalgia - Archeologia pop degli anni '80 e '90 in Italia" di Simone Stefanini parla di mode, film, telefilm, musica, porno, orrori e gioie di due decenni contrapposti di cui oggi abbiamo rivalutato ogni lascito. Una riflessione tragicomica sulla retromania in Italia, una macchina del tempo a metà tra la DeLorean di Ritorno al Futuro e la Bianchina di Fantozzi. 200 pagine - edizione limitata di 50 copie firmata e numerata dall'autore. Edizioni Brava Gente - Betterdays    
10,00 €

-GIGA +FIGA

100% cotone Maglietta nera Serigrafia con slogan minimalista per nerd con stile. Gli ordini saranno evasi dopo il MI AMI.
5,00 €

Borsa "La bellezza fa 40"

La borsa ufficiale della mostra "La bellezza fa 40" disegnata da Alessandro Baronciani serigrafata a mano da Corpoc. Bag bianca cotone con illustrazione nera.  
15,00 €

Giulia Bersani - lucciole

  Giulia Bersani, fotografa. Classe 1992, vive a Milano. Fotografie scattate al MI AMI festival 2016 Formato: 21x15 cm Numero Pagine: 48 (+4 copertina) Edizione limitata 100 copie numerate, titolate e firmate dall'autore "Mi piace osservare come musica e buio tirino fuori il lato più istintivo delle persone. Si perde un pò di autocontrollo e ci si lascia guidare dalle proprie emozioni. Io mi sono lasciata libera di inseguire quello che istintivamente mi attraeva, così ho trovato baci, voglia di vivere e colori." (Giulia Bersani)  
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >