TV e Cinema
di Simone Stefanini 26 Settembre 2018

Supercar compie 36 anni: ecco 10 motivi per cui David Hasselhoff è il maschio alfa per eccellenza

La sua pettinatura, le sue doti canore, i suoi telefilm e non solo: tutto quello che ha reso David Hasselhoff un mito assoluto

david-hasselhoff fansshare - Nessuno più bello di lui

 

Trama: Michael Long è un agente di polizia sfigurato, che viene salvato dalla fondazione Knight e ne erwdita il cognome, diventando Michael Knight e sfrecciando su di un’auto iper tecnologica, chiamata KITT, per combattere i criminali. Era 36 anni fa, il 26 settembre del 1982 e l’uomo alla guida di quel prodigio era David Hasselhoff, il maschio alfa per eccellenza.

Stiamo parlando chiaramente di Supercar (titolo originale Knight Rider), che andava in onda au Italia 1 e che aveva un pubblico trasversale, composto da ragazze innamorate del bel protagonista e ragazzi che non vedevano l’ora di truccare la macchina da zarro come la sua.

Ma David non è solo Supercar, per quanto mitico, iconico e futuristico fosse quel telefilm. The Hoff è una leggenda vivente per una serie di motivi che andremo serenamente ad analizzare, alla fine dei quali siamo sicuri vorreste diventare come lui.

 

1) Ha l’auto che tutti vorrebbero

Come dicevamo: la Pontiac Firebird Trans Am, vettura di partenza per KITT è già figa di suo, poi mettiamoci il fatto che la sua è tutta computerizzata, ha un’abbondanza di luci in stile Europa dell’est, ha un’intelligenza superficiale che gli permette di sostenere dei dialoghi e cosa più importante, se non trovi parcheggio esci e lei lo trova da sé, poi la chiami e quella torna. Il sogno.

 

2) Ha un’acconciatura invidiabile

david-hasselhoff-in-underwear slappedham

Sì, ok i capelli ricci e vaporosi, ma noi stavamo parlando di quella su petto, addominali e inguine.

 

3) Canta meglio di quelli veri

Ha inciso 12 album e altrettanti singoli, alcuni addirittura in tedesco. Praticamente ha fatto più carriera dei Coldplay e degli Arcade Fire.

 

4) Adora i cuccioli

hasselhoff-e-i-cuccioli pintrest

Questa foto è oggettivamente la più bella di tutti i tempi, non trovate?

 

 

5) Ha salvato centinaia di migliaia di bagnanti in pericolo

anigif_enhanced-buzz-15692-1374621614-30

Non ho il dato di quante vite abbia in realtà salvato nei panni di Mitch Buchannon, ma ha partecipato a 242 episodi di Baywatch. Beh, di sicuro più di voi.

 

6) È stato il motoscafo di Spongebob

spongebobsquarepantsphoto35

Nel film di Spongebob, la sequenza che tutti ricordano è quella in cui la spugna e Patrick salgono sul dorso di Hoff e lui inizia a nuotare più veloce della luce. Multitasking.

 

7) Ha giudicato i concorrenti ad America’s Got Talent

Sentite che bella la canzone che gli hanno dedicato.

 

8) Ha salvato la terra dai nazisti cavalcando un dinosauro

Nel video di True Survivor, tratto dalla colonna sonora del pazzo pazzo film Kung Fury, hoff canta la canzone finale e ne fa di ogni, con il suo mullet in testa. Dovete assolutamente vederlo.

 

9) Ha un museo tutto per lui ed è sempre in vita

009-1024x678

Tutto vero, ne abbiamo parlato qui.

 

10) Questa gif

194271946405883-hasselhoff

Bingo.

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

15,00 €

MAGLIETTA MI AMI 2019 BIANCA

Maglietta t-shirt American Apparel N2001W bianca, con illustrazione  completa del MI AMI FESTIVAL 2019 di Andrea De Luca davanti e lineup artisti dietro.  
35,00 €

Monica Bellucci Serigrafia di Checko's art

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Checko's art Nato nel 1977 a Lecce. Uno degli esponenti della Street Art italiana. Il suo percorso artistico ha inizio a Milano nel 1995 come writer. Attualmente abita al 167B «STREET», uno spazio fisico dedicato all’arte che, partendo dalla periferia (la 167B di Lecce, noto quartiere popolare), si propone come centro espositivo in continua mutazione. I suoi lavori si basano prettamente su murales, realizzati negli spazi pubblici, non solo con intento di riqualificare le zone grigie, ma per comunicare con le nuove generazioni. Ha partecipato a numerose mostre d’arte e contest collettivi in Italia e all’estero. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
5,00 €

Borsa "MI AMI Festival 2019"

La borsa ufficiale del “MI AMI Festival 2019”. Bag bianca cotone con illustrazione nera di Andrea De Luca.  
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di VitoManoloRoma

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari VitoManoloRoma Attualmente vive a Milano e lavora come freelance in qualità di grafico, illustratore, animatore e fumettista. Si forma presso il Liceo Artistico statale di Busto Arsizio, poi la compagnia di teatro sperimentale Radicetimbrica e termina gli studi al Politecnico di Milano dove si avvicina al Graphic Design. Durante i primi anni di professione come progettista e illustratore in alcuni studi di grafica milanesi, continua a disegnare e partecipa a mostre collettive di illustratori, fra le quali «Spaziosenzatitolo» (Roma), «Doppiosenso» (Beirut) e «Manifesta» (Milano). Con il collettivo di satira a fumetti L’antitempo fonda l’omonima rivista con la quale vince il Premio Satira 2013 come miglior realtà editoriale italiana. Appassionato di musica africana, afroamericana e jamaicana, colleziona vinili che seleziona con i collettivi Bigshot! e Soulfinger nei locali neri e non di Milano. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Luca Zamoc

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Luca Zamoc Luca Zamoc è nato a Modena nel 1986. Sin da piccolo ha trovato ispirazione nei fumetti anni ‘80, nella Bibbia e nell’anatomia umana. Ha frequentato l’Accademia delle Belle Arti di Milano, dove ha conseguito un titolo in Graphic Design & Art Direction. Il suo lavoro abbraccia diversi media, dal digitale ai muri, passando all’inchiostro, carta e fumetto. Negli ultimi anni ha lavorato e vissuto in diverse città quali Milano, Berlino, Londra, Los Angeles, New York e Istanbul. Oggi vive e lavora a Barcellona. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Martina Merlini

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Martina Merlini Martina Merlini, artista visiva bolognese, classe 1986, vive e lavora a Milano. Il percorso artistico di Martina Merlini si snoda multiformemente nel solco dell’esplorazione, coinvolgendo una pluralità di tecniche, materiali e supporti che convergono nella ricerca di un equilibrio formale delicatamente costruito sull’armonia di elementi astratti e geometrici. Attiva dal 2009, ha esposto in numerose gallerie europee e americane. Dal 2010 al 2013, insieme a Tellas, intraprende il progetto installativo Asylum, che viene presentato a Palermo, Bologna, Milano e Foligno. Nell’estate del 2012 viene invitata a partecipare a Living Walls, primo festival di Street Art al femminile, ad Atlanta. Nel dicembre 2013 inaugura la sua seconda personale, «Wax» all’interno degli spazi di Elastico, Bologna, dove indaga l’utilizzo della cera come medium principale del suo lavoro, ricerca approfondita nella sua prima personale americana, «Starch, Wax, Paper & Wood», presso White Walls & Shooting Gallery, San Francisco. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40  
10,00 €

-GIGA +FIGA

100% cotone Maglietta nera Serigrafia con slogan minimalista per nerd con stile. Gli ordini saranno evasi dopo il MI AMI.
25,00 €

KIT GARDENER "MI AMI Festival 2020"

Kit GARDENER “MI AMI Festival 2020” Contiene: una t-shirt una shopper due kit semi: un kit passiflora, peperoncino, melanzana e un kit mimosa, pisello, salvia Il kit che avresti desiderato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >