Tenenbaum fumetto
TV e Cinema
di Sandro Giorello 5 Ottobre 2016

I Tenenbaum diventano un fumetto: leggilo in anteprima su Dailybest!

Continua il progetto Remake, che trasforma i film in bellissime cartoline illustrate. Ecco la sua nuova VHS in anteprima

cop-012-theroyaltenenbaums REMAKE - I Tenenbaum

 

Di Remake vi avevamo già parlato tempo fa, è la serie di VHS illustrate curata da Andrea Provinciali dove i film più importanti della storia del cinema si trasformano in fumetti.

Andrea sceglie ogni volta una pellicola e la associa ad un illustratore o ad un fumettista diverso. Il risultato sono 15 fotogrammi-cartolina che ci raccontano lo spirito del film tramite le sue scene più belle. Finora ha realizzato undici videocassette scegliendo titoli come Pulp Fiction, Clerks, Ritorno al futuro, al prossimo Lucca Comics sarà presentata la sua dodicesima VHS e sarà dedicata a I Tenenbaum, il film cult di Wes Anderson ora reinterpretato dall’illustratrice novarese Veci.

Per l’occasione abbiamo intervistato Andrea e vi mostriamo in super anteprima esclusiva le 15 nuove cartoline.

 

 

Dopo il progetto This is not a love song, dedicato alle musicassette, ora ti sei avvicinato ai film. È stato un passaggio naturale?
Direi di sì, dopo le musicassette arrivare alle VHS è stato piuttosto naturale. È un formato che mi è sempre piaciuto e ti dà ancora più spazio per raccontare qualcosa. Con 15 fotogrammi puoi riassumere un intero film.

Come scegli i film da illustrare?
Prima di partire con il progetto Remake ho steso una lista lunghissima di film. In più è molto importante l’iterazione con il fumettista: la VHS di C’era una volta in America è nata da una proposta di Stefano Simeone e, nonostante non fosse sulla mia lista, ci stava alla grande. L’importante è che siano film di culto e non troppo di nicchia. Ad esempio, uno dei miei film preferiti in assoluto è Gummo di Harmony Korine e avrei già anche l’illustratore disponibile – Akab, che per TINALS ha curato la musicassetta di Elvis – ma non me la comprerebbe nessuno (ride).

Quindi conti di diventare milionario con Remake?
No, assolutamente (ride). In futuro ci saranno anche cose più di nicchia ma per partire era giusto scegliere qualcosa che fosse davvero entrato nell’immaginario collettivo. Per dire, Pulp Fiction è stata una delle prime VHS e tutt’ora è il titolo più venduto.

 

009-lebowski-04-1024x570 REMAKE - Il Grande Lebowski – Andrea Chronopoulos

 

Ora presenti la VHS de I Tenenbaum, che compie quindici anni, l’hai scelto per quello?
No, ad essere sincero non lo sapevo nemmeno. Non sono un grande amante di queste cose, odio  le commemorazioni e gli anniversari. Il film era già da tempo nelle mia lista ma non avevo ancora trovato l’illustratore giusto. Anderson nei suoi film gioca molto con simmetrie ma non volevo finire troppo nel geometrico e nel grafico, all’inizio l’avevo proposto ad Andrea Chronopoulos ma poi ha preferito fare il Grande Lebowski.

E quando l’hai capito che Veci era quella giusta?
Lei è molto brava, aveva già fatto per noi la cassettina dedicata ai Talkin Heads. Un giorno ho visto che sulla sua pagina Facebook c’erano delle spille fatte da lei con i personaggi del film e, allora, le ho scritto subito. Ha fatto un lavoro perfetto: pur non essendo troppo “grafico” coglie bene le simmetrie del regista e, al tempo stesso, l’anima più calda e romantica del film.

 

Remake presenta I Tenenbaum

 

Qual è tua scena preferita del film?
Io sono sempre molto legato alle colonne sonore dei film e, per me, la scena dove Luke Wilson prima si fa la barba e dopo si taglia le vene nella vasca ascoltando Elliott Smith è davvero incredibile.

Dopo dodici VHS hai capito cosa ti piace di più del progetto Remake?
Sapevo che l’idea di illustrare un film sarebbe stata divertente ma sono rimasto stupito dal fatto che ogni fumettista abbia un punto di vista molto personale e faccia scelte completamente diverse dalle mie. Non sempre hanno rappresentato le scene che avrei preferito ma così ho avuto tanti modi diversi di interpretare i film che amo. Ed è una cosa che mi piace molto.

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Giò Pistone

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Giò Pistone Gio Pistone è nata a Roma. La scelta dei soggetti, spesso figure di fantasia tendenti al mostruoso, caratterizzati da colori molto forti, nasce prestissimo a seguito di incubi notturni. Disegnarli il mattino seguente fu un’idea della madre per affrontare la paura. Presto gli incubi si sono trasformati in vere e proprie visioni da cui ancora oggi attinge. Si è appassionata alla scenografia di teatro dove ha continuato ad approfondire i suoi sogni e il suo innato amore per il grande. In seguito ha lavorato e viaggiato con La Sindrome Del Topo, un gruppo di creatori di strutture di gioco e sogno, con cui si occupava di disegnare, costruire e progettare giostre e labirinti. Ha cominciato a lavorare in strada nel ‘98 attaccando in giro per Roma i suoi disegni fotocopiati. Ha collaborato con varie realtà italiane e internazionali. Ha partecipato a mostre in tutta Europa in particolare presso il Museo MADRE di Napoli, l’Auditorium di Roma, il Museo Macro di Roma e partecipato ad eventi di Street Art quali «Scala Mercalli», «Pop up», «Subsidenze», «Visione Periferica», «Alterazioni», «M.U.Ro». Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40  
70,00 €

SERIGRAFIA "SE MI AMI VALE TUTTO" - ed. limitata firmata - MI AMI 2014

Serigrafia ufficiale della 10° edizione del MI AMI 2014 dimensioni: 50x50 cm stampata a 2 colori (nero + argento) edizione limitata di 50 esemplari ognuna numerata e firmata dall'artista disegnata da Alessandro Baronciani serigrafata a mano da Corpoc venduta non incorniciata (spedita arrotolata in un tubo) disponibili anche la versione UOMO+UOMO e DONNA+DONNA Gli ordini saranno evasi dopo il MI AMI.
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Roberta Maddalena

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Roberta Maddalena Artist, creativity trainer Roberta Maddalena nasce a Giussano nel 1981.Vive e lavora a Milano. Laureata in Design per la Comunicazione al Politecnico di Milano, si specializza in parallelo all’università in Incisione Calcografica, e successivamente in cultura tipografica e Type Design. Segue studi musicali, specializzandosi in vocalità extraeuropee ed ergonomia vocale, sviluppando profondo interesse per l’etnomusicologia, in particolare per l’Asia, esperienza che la porterà ad avvicinarsi a calligrafia orientale e danza contemporanea. Da questi percorsi nascono nel 2013 le sue performance a inchiostro, esperienze fondate sulla relazione segno-corpo, e disegni e dipinti in cui forme e colori evocano la realtà universalmente percepibile e conosciuta, ma ne svelano l’aspetto più mistico e intimo. Sempre nel 2013, dopo sei anni di attività come illustratrice, nascono progetti di creativity training rivolti a privati e aziende: workshop in cui i partecipanti sono guidati nello sviluppo della propria creatività fuori dal quotidiano, per sviluppare capacità di osservazione e movimento, applicabili nella vita come nella professione. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
15,00 €

Maglietta Better Days calligrafica

100% cotone Modello unisex Serigrafia con scritta "Better Days" creata da calligrafo Bizantino Perché c'è sempre bisogno di giorni migliori
35,00 €

Agricane Serigrafia di DEM

Serigrafia a due colori, dimensioni 20x30 cm Edizione limitata di 40 esemplari DEM Come un moderno alchimista, DEM crea personaggi bizzarri, creature surreali abitanti di un livello nascosto nel mondo degli umani. Eclettico e divertente, attraverso muri dipinti, illustrazioni e installazioni ricche di allegorie, lascia che sia lo spettatore a trovare la chiave per il suo enigmatico e arcano mondo. Oltre ad avere vecchie fabbriche ed edifici abbandonati come sfondo abituale ai suoi lavori, DEM è stato anche ospite alla Oro Gallery di Goteborg e ha preso parte a esposizioni importanti come «Street Art, Sweet Art» (PAC, Milano), «Nomadaz» (Scion Gallery, Los Angeles), «Original Cultures» (Stolen Space Gallery, London) and «CCTV» (Aposthrofe Gallery, Hong Kong). Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
15,00 €

Giulia Bersani - lucciole

  Giulia Bersani, fotografa. Classe 1992, vive a Milano. Fotografie scattate al MI AMI festival 2016 Formato: 21x15 cm Numero Pagine: 48 (+4 copertina) Edizione limitata 100 copie numerate, titolate e firmate dall'autore "Mi piace osservare come musica e buio tirino fuori il lato più istintivo delle persone. Si perde un pò di autocontrollo e ci si lascia guidare dalle proprie emozioni. Io mi sono lasciata libera di inseguire quello che istintivamente mi attraeva, così ho trovato baci, voglia di vivere e colori." (Giulia Bersani)  
5,00 €

BEVANDA DEL DESIDERIO "MI AMI Festival 2020"

Lattina ufficiale “MI AMI Festival 2020”, grafica disegnata da Alkanoids. Contiene desiderio, come è giusto che sia fatene l'uso che preferite. La bevanda che avresti voluto bere.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.  
10,00 €

Maglietta Amarti mi affatica

100% cotone Maglietta bianca Serigrafia con scritta "Amarti m'affatica".
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >