Libri
di Simone Stefanini 28 Settembre 2017

Un professore di Stanford spiega come comportarsi con gli stronzi

Il Dr. Sutton ha pubblicato alcuni libri che hanno come tema il comportamento da tenere con gli stronzi

Robert Sutton è docente di psicologia alla Stanford University, una delle più famose Università private americane. Da un po’ di tempo, il professore è anche scrittore di successo e la sua poetica vuoi non vuoi, spesso va a toccare un argomento che interessa un po’ tutti: come comportarsi con gli stronzi.

La sua definizione di stronzo è “qualcuno che ci lascia senza scopo, senza energie, ci manca di rispetto o ci opprime in qualche modo” e non possiamo che dargli ragione. Sembra proprio la definizione di tutti gli stronzi con cui abbiamo avuto a che fare in tutta la nostra vita, a scuola, in famiglia, a lavoro, in coda alla posta, al bar, su Facebook, in discoteca, a un concerto e in ogni altra occasione di socializzazione.

In un’intervista a Vox, il Dr. Sutton ha rivelato la formula definitiva per comportarsi con gli stronzi. Difficile ma non impossibile e sì, è quella a cui ci siamo già arrivati tutti:

“Uno dei modi più semplici (e allo stesso tempo più difficoltosi) per aver a che fare con uno stronzo è imparare a fregarsene. Quando uno fa lo stronzo, non lo cagare. Questo toglie il vento dalla vela dello stronzo. Quando fa lo stronzo, ignoralo.”

Facile, no? Chissà quante litigate, quanti fegati pieni di bile ci eviteremmo se semplicemente facessimo cuocere gli stronzi nel loro brodo, senza degnarli di un’attenzione che sia una.

“Io lavoro all’Università e ci sono un sacco di stronzi che non si possono licenziare, ma possiamo comunque tenerli fuori in qualche modo dalla nostra vita. Non dobbiamo per forza invitarli a uscire e se anche capita, possiamo evitarli in modo educato oppure scambiare un sorriso di circostanza e poi ignorarli il resto del tempo. Ecco come ci comportiamo con gli stronzi.”

 

 

Penserete “Beh, ma è la scoperta dell’acqua calda” e in qualche modo, ogni cosa che profuma di zen lo è, ma in capo a una giornata, quante discussioni potreste evitare se vi comportaste davvero così?

Per tutti gli approfondimenti del caso, potete leggere il suo libro del 20120 Il metodo antistronzi. Come creare un ambiente di lavoro più civile e produttivo o sopravvivere se il tuo non lo è 

Compra | Amazon

Oppure potete optare per il nuovo libro, ancora non tradotto in italiano, dal titolo The Asshole Survival Guide: How to Deal with People Who Treat You Like Dirt

Compra | Amazon

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

31,30 €

In her kitchen

Noi tutti amiamo le nonne. Con il loro profumo di borotalco e naftalina, il grembiule sempre indosso come se fosse un’uniforme, lo sguardo eternamente dolce e affettuoso. Questo libro fotografico di Gabriele Galimberti ne racconta le cucine, i luoghi per definizione, delle nonne.
15,30 €

Fumetto Paper girls vol.1

Il fumetto Paper Girls, il primo volume di 144 pagine è uscito il 25 agosto 2016 per BAO Publishing e si candida a essere il perfetto incontro tra Ghostbusters e Stranger Things. Paper Girls è infatti una serie scritta e disegnata da Brian K. Vaughan e Cliff Chiang, che va a collocarsi tra i Goonies, Stand By Me e la Guerra dei mondi, ma con una particolarità non da poco: stavolta le esploratrici in sella alle BMX sono tutte ragazze. Un Sacro Graal per tutti i retromaniaci amanti del vintage, che si candida a diventare un nuovo cult.
10,47 €

Sticky monsters

John Kenn Mortensen è un artista danese con l’ossessione per i mostri dell’infanzia. In questo splendido, tenero e terrificante galleria disegna bestie pelose, demoni terribili e simpatici, incubi a prova di bambino su dei Post-it!
28,90 €

Al di là delle parole. Che cosa provano e pensano gli animali

Abituati ad anni ed anni a guardare documentari prima su Superquark e poi sui vari canali satellitari o su Netflix, quando si inizia a leggere Al di là delle parole di Carl Safina, libro appena uscito per Adelphi, si è convinti di sapere tutto sul mondo degli animali. E invece no, leggendo il libro si capisce come non sappiamo proprio niente.
21,16 €

Un anno al vetriolo. Los Angeles Police Department, 1953

Ottantacinque foto della polizia di L.A. del 1953 diventano racconti scritti da uno dei più grandi scrittori americani viventi, un po' duro e crudo, per fare un viaggio all'inferno nella città degli angeli.
85,00 €

Codex Seraphinianus

Volete provare quello che prova un bambino quando sfoglia un libro? Cioè, come ci si sente a guardare un libro e non capire proprio niente? Nel tentativo di farci provare qualcosa di simile, Luigi Serafini negli anni '70 scrisse e disegnò una specie di enciclopedia assurda, che illustra e racconta un mondo fantastico e decisamente impossibile, descritto per filo e per segno con un linguaggio inventato, caratteri incomprensibili che sembrano a prima vista un alfabeto cifrato, ma che in realtà son proprio segni a caso (come più tardi ha chiarito lo stesso autore). Un bel librone assurdo.
124,76 €

More than human

Gli animali sono più umani di noi? Forse. E’ questo il lavoro del fotografo londinese Tim Flach, che raccoglie in un volume tutti i suoi migliori scatti di animali che sembrano più umani degli esseri umani. Un librone pieno di grosse, bellissime e dettagliatissime foto che vi lasceranno senza parole.
11,57 €

Sad Animal Facts

Il mondo visto dal punto di vista degli animali è ricco di sfortunate verità, humor delizioso e malinconico. Un libretto con 150 disegni fatti a mano di animali, ciascuno accostato ad un fatto scientifico che lo riguarda e al suo pensiero a proposito. Si chiama Sad Animal Facts e l'autrice è l'americana Brooke Barker.  
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >