Frame dal video nell'articolo
Libri
di Simone Stefanini 28 Settembre 2017

Un professore di Stanford spiega come comportarsi con gli stronzi

Il Dr. Sutton ha pubblicato alcuni libri che hanno come tema il comportamento da tenere con gli stronzi

Robert Sutton è docente di psicologia alla Stanford University, una delle più famose Università private americane. Da un po’ di tempo, il professore è anche scrittore di successo e la sua poetica vuoi non vuoi, spesso va a toccare un argomento che interessa un po’ tutti: come comportarsi con gli stronzi.

La sua definizione di stronzo è “qualcuno che ci lascia senza scopo, senza energie, ci manca di rispetto o ci opprime in qualche modo” e non possiamo che dargli ragione. Sembra proprio la definizione di tutti gli stronzi con cui abbiamo avuto a che fare in tutta la nostra vita, a scuola, in famiglia, a lavoro, in coda alla posta, al bar, su Facebook, in discoteca, a un concerto e in ogni altra occasione di socializzazione.

In un’intervista a Vox, il Dr. Sutton ha rivelato la formula definitiva per comportarsi con gli stronzi. Difficile ma non impossibile e sì, è quella a cui ci siamo già arrivati tutti:

“Uno dei modi più semplici (e allo stesso tempo più difficoltosi) per aver a che fare con uno stronzo è imparare a fregarsene. Quando uno fa lo stronzo, non lo cagare. Questo toglie il vento dalla vela dello stronzo. Quando fa lo stronzo, ignoralo.”

Facile, no? Chissà quante litigate, quanti fegati pieni di bile ci eviteremmo se semplicemente facessimo cuocere gli stronzi nel loro brodo, senza degnarli di un’attenzione che sia una.

“Io lavoro all’Università e ci sono un sacco di stronzi che non si possono licenziare, ma possiamo comunque tenerli fuori in qualche modo dalla nostra vita. Non dobbiamo per forza invitarli a uscire e se anche capita, possiamo evitarli in modo educato oppure scambiare un sorriso di circostanza e poi ignorarli il resto del tempo. Ecco come ci comportiamo con gli stronzi.”

 

 

Penserete “Beh, ma è la scoperta dell’acqua calda” e in qualche modo, ogni cosa che profuma di zen lo è, ma in capo a una giornata, quante discussioni potreste evitare se vi comportaste davvero così?

Per tutti gli approfondimenti del caso, potete leggere il suo libro del 20120 Il metodo antistronzi. Come creare un ambiente di lavoro più civile e produttivo o sopravvivere se il tuo non lo è 

Compra | Amazon

Oppure potete optare per il nuovo libro, ancora non tradotto in italiano, dal titolo The Asshole Survival Guide: How to Deal with People Who Treat You Like Dirt

Compra | Amazon

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

85,00 €

Codex Seraphinianus

Volete provare quello che prova un bambino quando sfoglia un libro? Cioè, come ci si sente a guardare un libro e non capire proprio niente? Nel tentativo di farci provare qualcosa di simile, Luigi Serafini negli anni '70 scrisse e disegnò una specie di enciclopedia assurda, che illustra e racconta un mondo fantastico e decisamente impossibile, descritto per filo e per segno con un linguaggio inventato, caratteri incomprensibili che sembrano a prima vista un alfabeto cifrato, ma che in realtà son proprio segni a caso (come più tardi ha chiarito lo stesso autore). Un bel librone assurdo.
10,20 €

Il mare spiegato ai miei nipoti

Se anche a voi piace il mare e magari siete anche dei tipi scientifici o perlomeno curiosi, allora questo bel libretto può aiutarvi a conoscere meglio l'ecosistema del mare, i suoi segreti e la sua importanza. Scritto da Hubert Reeves e Yves Lancelot è un libro di divulgazione scientifica sul mare, che potete leggere con i vostri figli. Invece delle solite banalità fantasy. :-)
14,45 €

L'inverno d'Italia: Il fumetto di Davide Toffolo sui campi di concentramento italiani

Grazie a Coconino Press è uscita la nuova edizione di L’inverno d’Italia, il fumetto sulla vergognosa pagina della storia italiana: i campi d’internamento italiani in cui finirono migliaia di cittadini sloveni. Una storia poco conosciuta raccontata qui con le illustrazioni del bravissimo Davide Toffolo.
50,00 €

Il libro di cucina di Salvador Dalì

Nel 1973 il grande artista surrealista Salvador Dalì pubblicò un libro di cucina, intitolato Les Diners de Gala, il cui titolo è un abile gioco di parole che riguarda sia le cene di gala, sia quelle che lui e sua moglie Gala organizzavano per gli ospiti. E' un libro per un tipo di cucina opulenta. Al suo interno, 136 ricette divise in 12 capitoli, incluso quello sui cibi afrodisiaci.
15,00 €

Giulia Bersani - lucciole

  Giulia Bersani, fotografa. Classe 1992, vive a Milano. Fotografie scattate al MI AMI festival 2016 Formato: 21x15 cm Numero Pagine: 48 (+4 copertina) Edizione limitata 100 copie numerate, titolate e firmate dall'autore "Mi piace osservare come musica e buio tirino fuori il lato più istintivo delle persone. Si perde un pò di autocontrollo e ci si lascia guidare dalle proprie emozioni. Io mi sono lasciata libera di inseguire quello che istintivamente mi attraeva, così ho trovato baci, voglia di vivere e colori." (Giulia Bersani)  
49,77 €

Before they pass away

Il libro del fotogrfo inglese Jimmy Nelson raccoglie le immagini delle popolazioni che stanno scomparendo dal pianeta. Non sono solo alcune specie di animali che si stanno estinguendo, ma anche diverse popolazioni di uomini e donne che vivono ai margini del mondo o in luoghi remoti, al limite della storia e dell'esistenza, con tradizioni, usanze e costumi bellissimi. Foto emozionanti, da pelle d'oca.
31,30 €

In her kitchen

Noi tutti amiamo le nonne. Con il loro profumo di borotalco e naftalina, il grembiule sempre indosso come se fosse un’uniforme, lo sguardo eternamente dolce e affettuoso. Questo libro fotografico di Gabriele Galimberti ne racconta le cucine, i luoghi per definizione, delle nonne.
25,00 €

Il libro di ricette italiane illustrato da Olimpia Zagnoli

Questo libro contiene 140 ricette di piatti italiani, scritte in francese e arricchite di tante belle illustrazioni di Olimpia Zagnoli. Con molto amore. Olimpia Zagnoli è un’illustratrice italiana diventata famosa negli Stati Uniti, dove ha avuto l’onore di illustrare le prestigiose pagine del New York Times e del New Yorker. Ha girato video musicali e firmato copertine di libri, ha lavorato per Taschen e non sembra volersi fermare più.  
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >