Society
di Giulio Pons 20 Agosto 2019

Le parti del corpo umano che sono inutili

Ci sono parti del nostro corpo che sono inutili. L’evoluzione ce le toglierà del tutto?

Complice il tempo libero estivo, eccoci a leggere cose tra il serio e il faceto su Internet, qualche pillola di saggezza, una serie di curiosità che stuzzicano la voglia di conoscenza. Vi ricordate Darwin? Quello dell’evoluzione delle specie, il signore barbuto che ci ha spiegato come discendiamo dalle scimmie e che si trovò contro tutto il mondo cattolico. Però aveva ragione lui: l’evoluzione modifica continuamente le creature selezionando lentamente e inevitabilmente i caratteri che le rendono migliori nel proprio ambiente, migliori nel senso che hanno più possibilità di riprodursi e trasmettere quindi i propri caratteri. Anche l’uomo è continuamente soggetto all’evoluzione ma con la società, la tecnologia e la medicina ha più possibilità di vivere, prosperare e riprodursi comunque, nonostante debolezze fisiche, malattie, stupidità e fragile costituzione.

L’evoluzione, frame da video www.youtube.com L’evoluzione, frame da video

Insomma l’uomo ai giorni nostri sta un po’ barando sul processo evolutivo, ma siamo ancora soggetti all’evoluzione e anzi, guardando il corpo umano si possono trovare delle parti che sono inutili, che ora non servono a niente, ma che un tempo avevano un ruolo. Eccole qui:

Il primo pezzo inutile del corpo umano è l’appendice: una piccola parte di intestino che un tempo doveva servire per digerire la cellulosa e ora non serve a niente, tanto che se si infiamma diventa appendicite e viene tolta (alcuni studi, tuttavia, ne stanno ridiscutendo l’utilità), in barba all’evoluzione che vorrebbe vederci morire per non trasmettere ai nostri figli il carattere dell’appendice che si infiamma.

Vogliamo parlare dei denti del giudizio? Anche loro non servono più a niente, retaggio di un tempo in cui masticare tanto e bene era necessario. La mascella e la mandibola in migliaia di anni si sono ridotte e questi dentoni crescono spesso storti, ci fanno male e noi li togliamo (anche qui fregando l’evoluzione).

Disegno di Samuel Know www.pexels.com Disegno di Samuel Know

Anche i peli e i muscoli erettori del pelo non servono più a niente. Anche avere la pelle d’oca per il freddo è una cosa che non serve più a niente, mentre un tempo, quando eravamo veramente coperti di peli serviva a trattenere più aria tra il pelo e a tenerci quindi un po’ più al caldo.  Tutto inutile, ci sono i maglioni.

La parte finale della nostra colonna vertebrale è il coccige ed è quello che resta della coda. A cosa serve ora il coccige? A nulla, solo a farsi male quando si cade sul sedere.

Anche i capezzoli nei maschi non servono a niente. L’evoluzione dovrebbe toglierceli.

Una minuscola parte dell’occhio non serve a niente, la plica semilunare, è l’avanzo della membrana nittiante che hanno alcuni uccelli e che può estendersi fino a coprire tutto l’occhio per proteggerlo. A noi non serve a nulla.

Foto di Deniz, da Wikipedia it.wikipedia.org Foto di Deniz, da Wikipedia

Non abbiamo ancora finito, tra le vestigia del nostro corpo c’è una piccola sporgenza nella parte alta dell’orecchio, detta tubercolo di Darwin che serviva insieme ai muscoli auricolari a muovere le orecchie, come fanno gli animali. A noi non serve muovere le orecchie anche se sarebbe una gran cosa, come segno, quando si gioca a Briscola.

Abbiamo anche un piccolo organo nel cervello che serviva a captare i ferormoni degli altri animali, si chiama l’organo vomeronasale peccato che non serve più tanto che l’evoluzione l’ha già scollegato dal nostro cervello.

Potete trovare altre informazioni sulle nostre vestigia su Wikipedia.

FONTE | Quora

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

17,00 €

KIT DEL DESIDERIO "MI AMI Festival 2020"

KIT DEL DESIDERIO “MI AMI Festival 2020” Contiene: una shopper quattro lattine Il kit che avresti desiderato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
5,00 €

KIT SEMI "MI AMI Festival 2020": MIMOSA, PISELLO, SALVIA

Kit semi misti “MI AMI Festival 2020”, grafica disegnata da Alkanoids. Il desiderio che avresti voluto piantare. Il kit ufficiale contiene: Mimosa Pudica Denominata anche la Sensitiva, la Mimosa Pudica è così casta che basta sfiorarla per innescare una timida reazione nei suoi rami. Al minimo tocco, infatti, le foglie si ripiegano su se stesse, mentre il picciolo si abbassa, creando un danzante movimento con i suoi leggeri fiori rotondi. Oltre a fuggire da incontri hot con oggetti e persone, questo comportamento la caratterizza nelle ore notturne, evitando così incontri ravvicinati. Pisello Viola Désirée Il Pisello Viola è un varietà molto antica, dall’aspetto affascinante per il suo insolito colore, al suo interno, invece, conserva la sua tipica tinta verde. Come ogni varietà è un simbolo -oltre fallico- lunare, nei sogni infatti è sinonimo di fecondità. Molto apprezzato per il suo sapore delicato è l’ideale per zuppe e principesse dal gusto raffinato e desiderose di riposare su un raro ortaggio. Salvia Rossa Famosa per essere utilizzata da Cleopatra come afrodisiaco, la Salvia è una pianta carica di proprietà. Oltre ad accendere la libido negli amanti, è portatrice di sogni profetici, piacere fisico e fertilità. La forma e l’aspetto rugoso del fogliame le donano la nomina di lingua vegetale, per gli animi più romantici la Salvia Splendens, o Rossa, ricorda la sagoma di un cuore. Contiene desiderio, come è giusto che sia fatene l’uso che preferite. Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Marino Neri

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Marino Neri Marino Neri è fumettista e illustratore. I suoi libri a fumetti sono Il Re dei Fiumi (Kappa Edizioni, 2008) e La Coda del Lupo (Canicola, 2011), tradotti e pubblicati anche in differenti lingue e paesi. I suoi disegni sono apparsi su riviste nazionali e internazionali e ha partecipato a diverse esposizioni collettive e personali in tutta Europa. Nel 2012 il Napoli Comicon e il Centro Fumetto Andrea Pazienza gli assegnano il Premio Nuove Strade come miglior talento emergente. È attualmente al lavoro sul suo nuovo libro a fumetti Cosmo. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
25,00 €

Maglietta de "Il Film del Concerto" di Andrea Laszlo De Simone

Maglietta in edizione limitata per il concerto di Andrea Laszlo De Simone.  
15,00 €

Maglietta "La bellezza fa 40"

100% cotone Maglietta bianca Gildan Heavy Cotton Illustrazione di Alessandro Baronciani per la mostra "La bellezza fa 40" Serigrafata a mano da Corpoc.
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Alessandro Ripane

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Alessandro Ripane Alessandro Ripane è nato a Genova nel 1989. Ha vissuto e lavorato in Svezia. A causa della mancanza di animali selvaggi nella città di Genova, Alessandro si è comprato molti libri sull’argomento. A causa della mancanza di supereroi nella città di Genova, Alessandro si è comprato un sacco di fumetti a tema. È diventato quindi un esperto in entrambe le categorie, anche se ora disegna un po’ di tutto, tranne gli alieni, perché non è sicuro di come siano vestiti. Ora è impegnato a combattere la caduta dei capelli, a comporre una sofisticata musica del futuro, a imparare come disegnare gli alieni e a guardare tutti i film sui mostri e gli zombi che non ha ancora visto. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
5,00 €

KIT SEMI "MI AMI Festival 2020": PASSIFLORA, PEPERONCINO, MELANZANA

Kit semi misti “MI AMI Festival 2020”, grafica disegnata da Alkanoids. Il desiderio che avresti voluto piantare. Il kit ufficiale contiene: Passiflora Cerulea La passiflora è avvolgente, come un partner impetuoso, i suoi rami rampicanti circondano qualsiasi supporto possano incontrare. Governata da Venere, è usata negli incantesimi d’amore per dominare la passione. Il suo profumo intenso, infatti si accentua la sera conquistando così ogni tuo senso. Nella simbologia floreale ha virtù protettive, posizionata dinnanzi un ingresso evita intrusione. Peperoncino Peter Pepper Noto per la sua forma fallica, il Peperoncino Peter Pepper vi sorprenderà con il suo carattere deciso, il sapore aromatico e un grado di piccantezza adatto anche ai palati più delicati. L’attitudine erotica esplode in una rapida fioritura bianca per dare poi presto spazio ai suoi frutti. Adatto alla coltivazione in balcone, nella tradizione popolare è infatti una pianta da possedere per realizzare rituali di seduzione. Melanzana Bellezza Lunga Dimenticati della classica emoji perchè quello che stai per piantare è una “bellezza lunga”. La Melanzana contenente nel tuo kit avrà un aspetto fiero della sua struttura: eretta, alta almeno 30 cm, con frutti polposi e pronti per essere gustati in estate. Come ogni spasimante che si rispetti, prima di donarsi al tuo palato ti porterà in dono dei fiori. Contiene desiderio, come è giusto che sia fatene l’uso che preferite. Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
15,00 €

Serigrafia Unicorno

Il bellissimo unicorno tutto righe di Andrea Minini  è una serigrafia ad 1 colore, di dimensioni 50x70 cm
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >