TV e Cinema
di Marco Villa 5 Ottobre 2015

Netflix produrrà la serie italiana Suburra

A pochi giorni dallo sbarco in Italia, Netflix sfida di petto Sky annunciando il titolo della sua prima produzione italiana

La locandina di Suburra, al cinema dal 14 ottobre  La locandina di Suburra, al cinema dal 14 ottobre

 

Settimana scorsa avevamo messo in fila una serie di iniziative che auspicavamo Netflix mettesse in campo dopo lo sbarco in Italia. La prima era la speranza di una spinta alla serialità italiana di livello, quella che partiva da Romanzo Criminale, passava per Gomorra e arrivava a 1992. Non era un desiderio campato in aria, visto che Netflix è abituata a produrre nei paesi in cui sbarca (ad esempio è accaduto in Francia con Marseille, sulla mafia marsigliese), ma dopo pochi giorni è già stato esaudito: Netflix ha annunciato che produrrà la serie di Suburra. Saranno dieci episodi e verranno pubblicati sul servizio di streaming nel 2017.

Suburra è prima di tutto un libro scritto da Giancarlo De Cataldo (autore di Romanzo Criminale) con Carlo Bonini, ma è anche un film, che arriverà al cinema il 14 ottobre, girato da Stefano Sollima (regista delle serie Romanzo Criminale e Gomorra) e prodotto da Cattleya, che aveva messo il proprio marchio su Romanzo Criminale (film e serie), su Gomorra (serie) e pure su Suburra (film).

 

 

Scusate il filotto di nomi e intrecci degno di una soap, ma era il modo migliore per spiegare come Netflix sia entrata a gamba tesa in un processo di adattamento libro-film-serie che negli ultimi anni aveva coinvolto quasi sempre gli stessi nomi e che era sempre sfociato nella messa in onda su Sky.

A meno di venti giorni dal lancio italiano, Netflix non avrebbe potuto lanciare un messaggio più chiaro: non solo c’è un nuovo attore nell’ambito dei servizi di streaming, ma c’è una vera potenza in grado di fronteggiare Sky anche a livello produttivo. E non in un campo differente, ma nello stesso identico campo e con gli stessi nomi coinvolti.

 

Il regista Stefano Sollima e Pierfrancesco Favino sul set di Suburra. Foto di Emanuela Scarpa IoDonna - Il regista Stefano Sollima e Pierfrancesco Favino sul set di Suburra. Foto di Emanuela Scarpa

 

C’è di più: oltre alla produzione della serie, Netflix ha potuto offrire a Cattleya e RAI (produttrici sia del film, sia della serie), lo sbarco immediato della pellicola nei propri servizi negli USA e in America Latina, garantendo così una visibilità istantanea e finora impensabile per qualsiasi prodotto italiano. Ovvio che il più contento della situazione sia il regista Stefano Sollima, che già ai tempi di Gomorra dichiarava di volersela giocare con gli americani e che oggi ha dichiarato: “Non solo il mio film farà parte di una selezione di grandi film e serie TV innovative, di cui tra l’altro sono un grande fan, ma avrà anche l’opportunità di raggiungere un vasto pubblico internazionale. Sono davvero orgoglioso ed emozionato al pensiero che il 14 ottobre il mio film debutterà in America, in contemporanea con l’uscita nei cinema italiani”.

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

70,00 €

SERIGRAFIA "SE MI AMI VALE TUTTO" - ed. limitata firmata - MI AMI 2014

Serigrafia ufficiale della 10° edizione del MI AMI 2014 dimensioni: 50x50 cm stampata a 2 colori (nero + argento) edizione limitata di 50 esemplari ognuna numerata e firmata dall'artista disegnata da Alessandro Baronciani serigrafata a mano da Corpoc venduta non incorniciata (spedita arrotolata in un tubo) disponibili anche la versione UOMO+UOMO e DONNA+DONNA Gli ordini saranno evasi dopo il MI AMI.
5,00 €

MANIFESTO "MI AMI Festival 2020"

MANIFESTO ufficiale “MI AMI Festival 2020” grafica disegnata da Alkanoids. Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
25,00 €

Maglietta de "Il Film del Concerto" di Andrea Laszlo De Simone

Maglietta in edizione limitata per il concerto di Andrea Laszlo De Simone.  
15,00 €

La Bella Nostalgia - Archeologia pop degli anni '80 e '90 in Italia

Scarica gratuitamente l'ebook de La Bella Nostalgia in tutti i formati QUI   "La Bella Nostalgia - Archeologia pop degli anni '80 e '90 in Italia" di Simone Stefanini parla di mode, film, telefilm, musica, porno, orrori e gioie di due decenni contrapposti di cui oggi abbiamo rivalutato ogni lascito. Una riflessione tragicomica sulla retromania in Italia, una macchina del tempo a metà tra la DeLorean di Ritorno al Futuro e la Bianchina di Fantozzi. 200 pagine - edizione limitata di 50 copie firmata e numerata dall'autore. Edizioni Brava Gente - Betterdays    
35,00 €

Inés Sastre Serigrafia di Alessandro Baronciani

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Alessandro Baronciani Alessandro Baronciani vive a Pesaro e lavora a Milano come Art Director, grafico e illustratore. Ha lavorato per diverse agenzie pubblicitarie come direttore di campagne a cartoni animati. Le sue illustrazioni sono state stampate per molti brand come Martini, Coca Cola, Bacardi, Nestlè, Audi, Poste Italiane e Vodafone. Lavora per libri per bambini pubblicati da Mondadori, Feltrinelli e Rizzoli, quest’ultima ha anche pubblicato il suo primo libro, Mi ricci!, completamente pensato, scritto e illustrato da lui. Alessandro disegna fumetti. Ha pubblicato 3 libri di fumetti intitolati Una storia a fumetti, Quando tutto diventò blu e Le ragazze dello studio Munari. Per molti anni ha disegnato e pubblicato i suoi fumetti da solo, come un esperimento fai-da-te mai provato prima in Italia: i suoi fumetti venivano spediti in abbonamento e gli abbonati diventano parte delle storie che disegnava. Suona inoltre la chitarra e canta nella punk band di culto Altro. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Alessandro Ripane

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Alessandro Ripane Alessandro Ripane è nato a Genova nel 1989. Ha vissuto e lavorato in Svezia. A causa della mancanza di animali selvaggi nella città di Genova, Alessandro si è comprato molti libri sull’argomento. A causa della mancanza di supereroi nella città di Genova, Alessandro si è comprato un sacco di fumetti a tema. È diventato quindi un esperto in entrambe le categorie, anche se ora disegna un po’ di tutto, tranne gli alieni, perché non è sicuro di come siano vestiti. Ora è impegnato a combattere la caduta dei capelli, a comporre una sofisticata musica del futuro, a imparare come disegnare gli alieni e a guardare tutti i film sui mostri e gli zombi che non ha ancora visto. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
10,00 €

Maglietta Amarti mi affatica

100% cotone Maglietta bianca Serigrafia con scritta "Amarti m'affatica".
15,00 €

Maglietta "La bellezza fa 40"

100% cotone Maglietta bianca Gildan Heavy Cotton Illustrazione di Alessandro Baronciani per la mostra "La bellezza fa 40" Serigrafata a mano da Corpoc.
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >